Anche lo sporco più nascosto va via in un attimo con i 3 Trucchi della Spugnetta

268
trucchetto-spugnetta-infissi

In casa non possiamo mai sentirci soli perché la polvere è sicuramente uno degli elementi principali che ci tengono compagnia!

Tuttavia la sua presenza non è molto gradita ed è proprio per questo che si cercano i più disparati rimedi al fine di mandarla via in poco tempo.

Inoltre c’è da dire che una parte di polvere in casa si nasconde in angoli difficili da raggiungere e oggi sono qui per aiutarvi proprio in questo.

Vediamo insieme il trucchetto della spugna per liberarsi dalla polvere nei posti più nascosti!

Sotto ai mobili

Il primo metodo con cui potete usare questo trucchetto è per togliere la polvere sotto ai mobili!

Si sa che spesso non si riesce a togliere per bene questo tipo di polvere perché è nascosta e non la vediamo sempre.

Occorrente

Vediamo subito l’occorrente necessario per dire addio alla polvere!

  • 4 spugnette per la cucina
  • una mazza in legno (quella delle scope andrà benissimo)
  • scotch o nastro biadesivo

Ecco fatto, solo questi elementi saranno essenziali e vedrete che risultato!

Procedimento

Passiamo adesso al procedimento, sarà semplice e velocissimo!

Per prima cosa adagiate le spugne sulla mazza, dovrete attaccare al legno il lato abrasivo, poiché poi andrete a pulire con quello non abrasivo per evitare di graffiare il pavimento.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto mettete una striscia di nastro biadesivo o di scotch avvolto su se stesso sulla mazza e attaccate le spugne una vicina all’altra.

Il vostro metodo è pronto! Non dovrete far altro che passarlo sotto ai mobili, sotto agli elettrodomestici e a qualsiasi altro elemento più nascosto.

Negli spazi stretti

Ora invece scopriamo l’applicazione sempre della spugna per dire addio alla polvere negli spazi stretti!

Come fare? Ve lo dico subito! Vediamolo insieme!

Occorrente

Per l’occorrente avrete bisogno di:

  • 1 spugna
  • 1 spatola in legno (andrà bene anche il manico dei mestoli in legno per la cucina)

Avrete avuto modo di notare che sono coinvolte sempre le spugne, ma il metodo è leggermente diverso, questo perché con un supporto più sottile ed una sola spugna sarà più efficace togliere la polvere.

Procedimento

Infine non ci resta che capire qual è il procedimento!

Prendete la spugna e create un foro molto piccolo aiutandovi con delle forbici e facendo attenzione a non tagliarvi.

Il foro dovrà essere fatto sul lato verticale della spugna, dopodiché dovrete inserire il supporto in legno che avete scelto ed incastrarlo per bene nella spugna.

A tal proposito vi suggerisco di prediligere delle spugne con la parte non abrasiva più larga, in modo tale che non rischiate di spaccarla o romperla direttamente.

A questo punto il trucchetto è pronto! Potete usarlo sempre dal lato non abrasivo per togliere la polvere nelle fessure tra un mobile e l’altro, dietro alle scrivanie, dietro al televisore, nei binari laterali dei cassetti e così via.

Insomma, un vero e proprio aiuto in casa!

Per gli infissi

Quando accumulano un sacco di polvere gli infissi diventano un incubo in quanto sono troppo stretti da pulire e non si trovano mai i rimedi giusti per farli tornare completamente come nuovi.

Sappiate, tuttavia, che una sola spugnetta può fare la differenza!

Dovrete procurarvene una di medie dimensioni e fare 3 o 4 puntini (usando un pennarello) con la stessa distanza uno dall’altro sul lato orizzontale.

Tagliate poi lungo quei puntini con un coltello o con delle forbici stando attenti a non farvi male. Il taglio dovrà finire poco prima della parte verde, altrimenti rischierete di spezzare la spugna.

A questo punto imbevetela in una soluzione di aceto e succo di limone e incastrate i pezzetti nelle pieghe degli infissi, sgrassate e risciacquate.

Ecco che gli infissi saranno tornati puliti senza troppo sforzo!

Avvertenze

Vi ricordo di fare attenzione a seguire bene i procedimenti per non rischiare di sprecare l’occorrente.