Bastano 3 semplici gesti per non far puzzare la Spazzatura in Estate

314
pulire-pattumiera

Durante l’estate, il calore eccessivo tende a far evaporare maggiormente i cattivi odori e a far sì che si sentano di più nei nostri ambienti domestici.

E quando si parla di cattivi odori, non si può non menzionare la puzza di spazzatura che spesso ritroviamo in casa o sul nostro balcone.

Ma non dovrete più temere! Bastano, infatti, solo tre gesti per non far puzzare la spazzatura in casa e in balcone. Vediamo insieme quali sono!

Pulire regolarmente la pattumiera

Il primo step per prevenire i cattivi odori nella vostra pattumiera consiste nel pulirla regolarmente, così da non farli impregnare e da rimuoverli alla base.

Per una pulizia ottimale, tutto ciò che dovrete fare è aggiungere 4 bicchieri colmi di aceto in una bacinella contenente acqua e aggiungere, poi, qualche goccia di tea tree oil, noto per la sua azione antibatterica.

A questo punto, immergete una spugnetta nella miscela così ottenuta e strofinate sulla superficie della pattumiera. In alternativa, potete anche versare un po’ di questa miscela nel fondo del bidone e farla agire per un po’. Dopodiché, risciacquate e fatela asciugare completamente al sole: i cattivi odori saranno solo un brutto ricordo!

L’aceto, infatti, sarà in grado di neutralizzare la puzza grazie alle sue proprietà pulenti, sgrassanti e anti-odore. Per scongiurare il rischio di cattivi odori, sarebbe bene procedere con questa pulizia una volta a settimana o comunque quando notate l’insorgere della puzza o l’accumulo di fluidi nel bidone.

Usare degli assorbi-odori

Prima di procedere poi nel mettere il sacchetto, accertiamoci che la pattumiera si sia ben asciugata e che non ci sia umidità in modo da poter utilizzare degli ingredienti da dispensa, in grado di agire come degli assorbi-odori naturali. Vediamoli insieme!

Bicarbonato

Il primo ingrediente in grado di assorbire eventuali cattivi odori è il bicarbonato. Non a caso, infatti, viene utilizzato anche per rimuovere la puzza dal frigorifero!

Cospargete, quindi, il fondo della pattumiera con alcuni cucchiai di bicarbonato, fino a creare uno strato più o meno spesso. Dopodiché, inserite il sacchetto e ricordatevi di ripetere l’operazione almeno una volta alla settimana.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Limone

Se il bicarbonato è utile solo per neutralizzare i cattivi odori, il limone, invece, è una manna dal cielo anche per portare un’esplosione di profumo tutta naturale! Vi ricordiamo, infatti, che viene utilizzato anche per rimuovere i cattivi odori in bagno!

Per prevenire, quindi, la puzza proveniente dalla spazzatura sul balcone, vi basterà tagliare le bucce di alcuni limoni già utilizzati e collocarle, poi, sul fondo del bidone. Anche in questo caso, vi ricordiamo di sostituirle un paio di volte alla settimana.

Caffè

Il caffè è noto per il suo aroma inebriante, il quale è considerato un piacere per il nostro olfatto. Come se non bastasse, però, ha anche un forte potere assorbente! Lasciate, quindi, asciugare completamente alcuni fondi di caffè in una ciotolina, dopodiché versateli sul fondo della pattumiera fino a creare uno stato più o meno spesso.

A questo punto, potete procedere mettendo il sacchetto al di sopra e il gioco è fatto! Per sfruttare pienamente la funzione assorbente e profumante dei fondi di caffè, vi consigliamo di sostituire i fondi una volta alla settimana.

Cannella

Un ultimo rimedio consiste nell’utilizzare la cannella, la spezia super profumata, in grado di rendere saporiti i dolci. Posizionate, quindi, una stecca di cannella sul fondo della pattumiera, dopodiché mettete il sacchetto: e che profumo!

Come se non bastasse, la cannella sarà in grado di agire anche come un repellente naturale per alcuni insetti che mal tollerano il suo odore.

Mettere un doppio sacchetto

E ora non ci resta che inserire il sacchetto! Prima, però, accertatevi che la pattumiera sia totalmente asciutta.

Quindi, inserite nel bidone della spazzatura due sacchetti piuttosto che uno, in modo da ottenere uno strato doppio in grado di bloccare la fuoriuscita dei residui e dei fluidi dei rifiuti, considerati la vera causa dei cattivi odori nella pattumiera. E il gioco è fatto: non sentirete più la puzza provenire dalla pattumiera!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.