Come togliere lo Sporco nascosto dagli Infissi anche dagli Angoli e le Fessure con questo Metodo

457
sporco-infissi-fessure

I balconi in casa fanno parte di quelle pulizie che si cerca sempre di evitare perché abbastanza faticosi.

Gli infissi spesso si incrostano e si sporcano a causa delle polvere e dei residui portati dal vento, il risultato è che bisogna molto tempo a sgrassare per cercare di farli tornare come nuovi.

Oggi però vi darò la soluzione con il mio trucchetto che toglie velocemente lo sporco nelle fessure degli infissi!

Infissi in alluminio

Partiamo dagli infissi in alluminio, una tipologia molto diffusa e resistente!

L’alluminio va trattato con ingredienti a base acida come l’aceto o il succo di limone che sgrassano efficacemente e in pochissimo tempo.

Tutto quello che dovrete fare è riempire una ciotola con acqua e versare all’interno 1 bicchiere di aceto bianco o succo di limone filtrato.

Immergete all’interno della soluzione una spugnetta morbida e fate una prima passata, poi asciugate con un panno in microfibra.

In legno

Passiamo adesso agli infissi in legno, un materiale da trattare con molta cura.

Per togliere tutto lo sporco vi consiglio di usare bicarbonato e sapone di Marsiglia, un’accoppiata perfetta che renderà gli infissi lucidi e senza macchie!

Non dovrete far altro che mescolare 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio con 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia fino ad ottenere un composto denso e spumoso.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Mettete il composto su una spugna morbida o su un panno in microfibra e passatelo su tutti gli infissi, poi risciacquate e asciugate con un panno in microfibra.

Infissi in PVC

Vediamo un’altra tipologia di infisso sempre più in voga, ovvero quelli in PVC!

Analogamente all’alluminio, anche questi infissi sono particolarmente resistenti e hanno bisogno di rimedi a base acida per tornare come nuovi e non ingiallirsi.

Per cui vi consiglio di lavarli mettendo un po’ d’aceto bianco o aceto di mele direttamente su un panno in microfibra.

Asciugate poi per bene e vedrete che risultato!

Per lo sporco nelle fessure

Come detto prima, uno dei problemi ricorrenti riguardanti agli infissi è lo sporco nelle fessure.

Se anche voi avete avuto questo problema, non preoccupatevi! Vedremo di seguito due metodi che faranno al caso vostro!

Metodo della spugna

Il primo è il metodo della spugna, molto usato e apprezzato perché velocizza notevolmente la pulizia degli infissi!

Tutto quello che dovrete fare è procurarvi una spugnetta con un lato abrasivo e un lato morbido, con un pennarello poi andate a segnare 3 puntini equidistanti l’uno dall’altro sul lato orizzontale della spugna.

Successivamente tagliate la spugna con un coltello avendo come riferimento i puntini fatti con il pennarello.

Ora non vi resta che usarla!

Se avete gli infissi in alluminio o PVC dovrete inumidire la spugna con dell’aceto e passarla negli infissi, poi asciugate con un panno.

Per gli infissi in legno invece inumidite la spugna, mettete sopra un po’ di bicarbonato di sodio o sapone di Marsiglia e seguite lo stesso procedimento.

Trucchetto del mestolo

Il secondo rimedio è il trucchetto del mestolo!

In questo caso vi servirà un mestolo da cucina abbastanza sottile e un panno in microfibra.

Dovrete avvolgere il panno in microfibra attorno al manico del mestolo cercando di farlo aderire per bene, poi fissatelo con un elastico.

Per gli infissi in alluminio e PVC dovrete usare l’aceto immergendo il mestolo con il panno in una soluzione di acqua e aceto bianco.

Diversamente per quelli in legno immergetelo in una soluzione di bicarbonato e acqua.

Passate il manico del mestolo delle fessure, poi asciugate e togliete lo sporco in eccesso con un panno in microfibra.

Addio fessure sporche!

Avvertenze

Al fine di non danneggiare o macchiare gli infissi, vi ricordo di provare i rimedi prima in un angolo non visibile.