5+1 Trucchetti per togliere tutto lo sporco dagli infissi anche Angoli e Fessure

199
pulire-fessure-infissi

Per quanto cerchiamo di evitarli nel quotidiano, arriva sempre il momento in cui dobbiamo affrontare la pulizia degli infissi!

Questa non è certamente tra le cose più gradite in quanto richiede una particolare fatica, soprattutto quando lo sporco è ostinato e non vuole proprio andar via.

Per non parlare degli angoli e delle fessure, quasi ingestibili! Ma non preoccupatevi perché oggi vi indicherò 5+1 trucchetti per togliere tutto lo sporco da ogni parte degli infissi!

Addio polvere

Il primo passaggio da compiere è dire addio alla polvere, responsabile principale delle sporco in questi posti.

Per non passare ore ed ore a toglierla con metodi inefficaci che non fanno altro che spostarla da una parte all’altra, vi consiglio vivamente di utilizzare una spazzola.

Andrà benissimo la scopa che usate per il pavimento, naturalmente dovrà essere ben pulita altrimenti peggiorerà soltanto la situazione.

Bene, passatela energicamente nelle fessure e negli angoli degli infissi, vedrete che si toglierà facilmente e avrete già fatto una buon parte del lavoro.

Usare uno spazzolino

Per gli angoli e gli spazi stretti si pensa di ottenere un buon risultato usando semplicemente un panno.

Beh, questo potrebbe essere vero in caso di sporco non particolarmente ostinato, ma quando c’è della polvere e del nero intrappolato, bisogna agire in maniera più approfondita.

A tal proposito vi può essere di grande aiuto usare uno spazzolino o quelle spazzoline lunghe e molto piccole.

Questo penetrerà bene negli angoli e vi farà ottenere un risultato efficace in poco tempo. I metodi per usarlo li vedremo in seguito!

Metodo della spugnetta

Oltre allo spazzolino potete scegliere anche il metodo della spugnetta, un altro asso nella manica sempre pronto per facilitarci le cose in casa!

In questo caso vi servirà una spugna classica, ovvero quelle che hanno il lato morbido (solitamente giallo) e il lato verde più ruvido.

Prendete un pennarello e fate 4 puntini a distanza uguale l’uno dall’altro lungo il lato orizzontale della spugna. Successivamente tagliate partendo dai quei punti la parte della spugna fino ad arrivare poco prima della parte abrasiva.

Allargate tra di loro le strisce che avete creato con la spugna ed ecco che avrete ottenuto un fantastico trucchetto che riuscirà ad arrivare in profondità nello sporco più ostinato!

Prediligere metodi efficaci

I rimedi spiegati sopra con lo spazzolino o con la spugna per angoli e fessure degli infissi devono essere necessariamente accompagnati da metodi efficaci, vediamone alcuni!

Aceto

Il primo non poteva che essere l’aceto, elemento insostituibile quando si vuol pulire con metodi naturali!

Dovrete immergere lo spazzolino o inumidire la spugna nell’aceto e usarla lungo tutti gli infissi, spazi stretti annessi.

Dopo aver strofinato, dovrete semplicemente andate ad asciugare con un panno in microfibra ben strizzato ed ecco fatto!

Sapone giallo

Gli infissi tornano come nuovi anche con un poco di sapone giallo!

Quest’elemento è composto principalmente con olio di cocco il quale possiede un potere sgrassante molto indicato in casa.

Ebbene, stendete una pallina di prodotto sullo spazzolino o lungo la spugnetta e strofinate energicamente su tutti gli infissi.

Vedrete che lo sporco sparirà in men che non si dica! Ricordate di sciacquare per bene in modo da non lasciare residui di prodotto.

Bicarbonato e sapone di Marsiglia

Infine un connubio perfetto per i vostri infissi potrete trovarlo unendo il bicarbonato al sapone di Marsiglia!

In questo caso non dovrete far altro che creare un composto denso e spumoso unendo 1 cucchiaio di bicarbonato e 1 cucchiaio di sapone liquido o in scaglie sciolte a bagnomaria.

Mettete il composto sulla spugna o sullo spazzolino e oltre all’efficacia otterrete anche un fantastico profumo!

Avvertenze

Consigliamo di provare i rimedi descritti prima in angoli non visibili per assicurarvi di non danneggiare il materiale degli infissi.