Come togliere l’Umidità in casa con una bottiglia

1425
metodo-bottiglia-per-umidita-casa

Molti sono i problemi che colpiscono il nostro ambiente durante l’inverno e talvolta le soluzioni sono particolarmente dispendiose e impegnativa.

È il caso, questo, dell’umidità, fattore che accompagna praticamente tutte le giornate invernali e che bisogna combattere se non si vuol andare incontro a muffa, muri bagnati e così via.

Per fortuna esistono dei metodi della Nonna molto economici che possono dare un grande aiuto a diminuire il tasso di umidità.

Oggi vedremo in particolare il trucchetto della bottiglia, un rimedio semplice e veloce che toglie l’umidità in casa risparmiando!

Occorrente e procedimento

Per dare inizio a quest’incredibile metodo dobbiamo anzitutto procurarci l’occorrente necessario.

Non avrete bisogno d’altro che di una comunissima bottiglia in plastica e di sale grosso quanto basta per riempire una parte della bottiglia.

È il sale grosso che aiuterà realmente a mandare via l’umidità nel modo più economico possibile, infatti sono tante le persone che, in mancanza del deumidificatore, lo sfruttano tanto durante l’inverno.

Procedete, quindi, tagliando la bottiglia a metà, la parte superiore (dove si trova il tappo) dev’essere leggermente più corta rispetto alla base, fate dei piccoli fori sul tappo e lasciatelo avvitato.

Riempite sempre la parte superiore con del sale grosso (assicuratevi che non cadono dai fori, altrimenti sostituite solo il tappo facendo fori più piccoli) e mettete nel freezer per una notte.

Il giorno dopo cacciate la mezza bottiglia piena di sale dal freezer, capovolgetela e mettetela sulla base.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Il sale assorbirà l’umidità e, piano piano, passerà da uno stato solido a quello liquido ed è per questo che la base della bottiglia raccoglierà tutta l’acqua!

Una volta che il sale è diventato troppo umido, sostituitelo ed ecco fatto!

Alternative efficaci per l’umidità

Sebbene abbiamo visto questo fantastico rimedio che possiamo usare praticamente ogni giorno e in maniera fissa, le soprese non finiscono qui!

Esistono delle alternative efficaci per l’umidità da prediligere in base a quello che vi trovate di più in casa, scopriamoli insieme!

Sacchetto di riso

Analogamente al sale grosso, anche il riso rappresenta un ingrediente naturale particolarmente utile nel caso dell’umidità.

Pensate, infatti, alle volte in cui si bagna un cellulare o un qualsiasi altro oggetto elettronico: la prima cosa che si fa è metterlo nel riso!

Questo perché riesce ad asciugare bene l’acqua in tutti gli stati in cui si trova! Quindi, altro non dovrete fare che riempire un sacchetto con del normalissimo riso e posizionarlo nelle stanze in cui c’è bisogno di assorbire l’umidità.

Vedrete che risultato!

Bicarbonato di sodio

Pensavate che il bicarbonato di sodio non potesse essere utile anche in questo caso? Sbagliato!

Come avrete avuto modo di capire, il bicarbonato è una vera star nei rimedi naturali e, tra le tante qualità che possiede, c’è da menzionare anche quella assorbente per l’umidità.

È particolarmente consigliato nei mobili della cucina, nel bagno e negli ambienti più piccoli che tendono a rovinarsi e a marcire sotto l’effetto dell’umidità.

Barattolo profumato

Non solo la bottiglia, con il sale grosso potete preparare anche un barattolo profumato, perfetto da mettere sul comodino e cercare di togliere quanta più umidità possibile dalla stanza da letto.

Dovrete riempire 3/4 di barattolo con del sale grosso e aggiungere anche il contenuto di una bustina di tè nero o tè verde.

Poggiate poi un pezzetto di stoffa sottile sull’orlo del barattolo e versateci sopra 4 gocce di un olio essenziale a vostro piacimento.

Chiudete il barattolo e lasciate così per 24h, poi apritelo, togliete la stoffa ed ecco che avrete un meraviglioso rimedio sia per diminuire l’umidità che per profumare la stanza!

Trucco del Colino

Un altro metodo per eliminare l’umidità in casa è il trucco del Colino, un vero deumidificatore fai da te. Vi mostriamo come si prepara con questo video semplicissimo:

Piante anti-umidità

Se oltre ad apprezzare i rimedi naturali avete anche il pollice verde, allora potete servirvi delle piante anti-umidità e allo stesso tempo abbellire la casa!

Scopriamo nel dettaglio quali sono le più indicate in casi del genere e che possono stare nelle stanze senza alcun problema.

Ecco le più comuni:

  • Sansevieria;
  • Aloe vera;
  • Azalea;
  • Begonia;
  • Edera;
  • Felce;
  • Filodendro;
  • Orchidea;
  • Pothos.

Scegliete una di queste fantastiche piante, mettetele nelle zone che presentano maggior tasso di umidità e dopo qualche giorno avrete dei benefici!