Per togliere l’Umidità dai Vestiti nell’Armadio basta questo Metodo nel Barattolo!

1507
umidita-vestiti-armadio

Durante il periodo invernale, quante volte vi è capitato di sentire la puzza di umido sui vostri vestiti appena presi dall’armadio? Immagino spesso!

Sebbene, infatti, siano puliti, i capi possono presentare questo odore non proprio piacevole nell’armadio, in quanto ambiente chiuso, dove difficilmente circola aria.

Ma niente paura! Oggi, vedremo insieme i rimedi naturali e casalinghi per togliere l’umidità dai vestiti nell’armadio!

Fondi di caffè

Il primo rimedio per rimuovere la puzza di umidità nell’armadio e per evitare che si trasferisca sui vostri vestiti consiste nell’utilizzare i fondi di caffè, i quali sono dotati di una grande proprietà assorbente e anti odore.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è collocare 2 o più ciotoline con i fondi negli angoli del vostro armadio e lasciarli finché non avrete notato che la puzza è svanita.

Vi ricordiamo, inoltre, di cambiarli ogni 2 o 3 giorni per rendere questo rimedio sempre efficace. Addio puzza di umidità!

Riso

In alternativa ai fondi di caffè, potete anche utilizzare un altro ingrediente da dispensa molto efficace per assorbire l’umidità negli ambienti chiusi e nella nostra casa: il riso!

Aggiungete, quindi, qualche cucchiaio di riso in alcuni sacchetti di cotone e posizionateli negli angoli dell’armadio.

La sua capacità di assorbire l’acqua naturalmente farà sì che venga ridotto il tasso di umidità nell’armadio e di conseguenza, la puzza sui vostri vestiti!

Bicarbonato

Un modo molto indicato per combattere l’umidità negli armadi consiste nell’utilizzare il bicarbonato, il quale, come il riso e i fondi di caffè, assorbe naturalmente l’umidità liberando gli spazi chiusi dai cattivi odori.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Mettete, quindi, una ciotola piccola piena di bicarbonato nell’armadio e cambiatela almeno una volta a settimana. In alternativa, potete anche aggiungere il bicarbonato in alcuni sacchetti traspiranti e appenderli, poi, nell’armadio tra i vestiti.

Il bicarbonato, non solo assorbirà l’umidità in eccesso, ma vi permetterà anche di dire addio ai cattivi odori! Non a caso, infatti, viene utilizzato anche all’interno del frigo o in cucina per neutralizzare la puzza!

Per conferire anche un buon profumo, potete anche creare una pasta densa con bicarbonato e 5 o 6 gocce di olio essenziale a vostro piacimento. Mettete, quindi, questo composto in un sacchetto che collocherete, poi, nell’armadio.  

Vedrete che i vostri vestiti si manterranno profumati a lungo e non avrete la minima traccia di cattivo odore!

Profumatore agli agrumi

Il profumatore anti-umidità agli agrumi è in grado non solo di eliminare e assorbire l’umidità ma anche di profumare il vostro armadio e, quindi, i vostri capi.

Prendete, quindi, 2 arance o 2 mandarini, sbucciateli e lasciate essiccare le bucce in un luogo asciutto e buio per circa un mese. A questo punto, mettete le bucce d’arance o di mandarino in alcuni sacchetti di tela o cotone e aggiungete anche dei chiodi di garofano.

I sacchetti assorbiranno tutta l’umidità e, al contempo, conferiranno un forte profumo di freschezza al vostro armadio e ai vostri capi!

Assorbi-umidità fai da te

E che ne dite di preparare un assorbi-umidità fai da te, utilizzando solo ingredienti casalinghi? Munitevi, quindi, di:

  • 500 grammi di sale grosso
  • 3 bustine di tè aromatizzato
  • 5 gocce di olio essenziale
  • 2 Vasetti di vetro
  • 1 busta di plastica

Innanzitutto, prendete una busta di plastica e ritagliate due quadrati tanto grandi da ricoprire l’orlo dei vasetti di vetro.  Versate, poi, in ogni barattolo 250 grammi di sale e il contenuto di una bustina e mezza di tè e mescolate bene i due ingredienti.

A questo punto, aggiungete le gocce di olio essenziale scelto. Infine, ricopriteli con i quadratini di plastica precedentemente ritagliati, chiudete il coperchio e lasciate i barattoli chiusi per 3 giorni durante i quali dovrete agitarli per amalgamare bene gli ingredienti.

Togliete il tappo e posizionateli nell’armadio in una posizione tale da non essere d’intralcio! E voilà: la puzza di umidità sarà solo un brutto ricordo!

Questo assorbi umidità può essere utilizzato anche nella casa, soprattutto nelle zone più umide, come in bagno. In questo caso, vi consigliamo di svitare il tappo e posizionarlo sui sui davanzali delle finestre, in modo particolare quando fate la doccia.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.