L’Aceto d’Alcol è il rimedio migliore per far risplendere di nuovo il tuo Acciaio

165
aceto-alcol-acciaio-pulizie

Non ci sono dubbi su quanto l’aceto d’alcol sia fantastico in tutta la casa!

Ad oggi sono sempre di più le persone che lo scelgono per pulire praticamente ogni angolo e farlo tornare a brillare.

Una delle superfici sulle quali quest’ingrediente dà il meglio di sé è senza dubbio l’acciaio, sono incredibili i risultati che si ottengono usandolo ogni giorno!

Vediamo insieme come usarlo e perché l’aceto d’alcol è il rimedio migliore che possiate usare sull’acciaio!

Piano Cottura

Partiamo proprio dal piano cottura, un elemento in casa che, nella maggior parte delle volte, è proprio in acciaio!

Spesso può risultate complicato pulirlo perché è una bella sfida togliere le macchie incrostate senza rischiare di graffiarlo.

Ma con l’aceto d’alcol questo problema è bello che superato! Vi dico subito come fare!

Dovrete semplicemente mettere un po’ di prodotto su una spugna non abrasiva e sgrassare a fondo, usate acqua calda e vedrete che sarà pulito in poco tempo.

Risciacquate con abbondante acqua e poi asciugate accuratamente, noterete subito che sarà brillante come se fosse nuovo!

Lavello

Analogamente al piano cottura, anche il lavello può beneficiare dell’azione pulente dell’aceto.

Potete usarlo sia per sgrassare e togliere le macchie di calcare o anche solo per lucidare! Ecco passo dopo passo quello che dovrete fare.

Per il calcare e le macchie vi consiglio di riempire un vaporizzatore metà con acqua e metà con aceto, poi vaporizzate sul lavello e passate una spugnetta per ripulire completamente.

Nel caso in cui volete soltanto lucidare, non vi resterà che mettere un po’ d’aceto su un panno in microfibra ben strizzato e passarlo semplicemente sul lavello.

Rubinetti

I rubinetti del bagno hanno una particolare tendenza a riempirsi di calcare, specie quando c’è qualche piccola perdita d’acqua.

È per questo che, al fine di tenerli sempre lucidi e puliti, vi consiglio di usare nient’altro che un po’ d’aceto.

Dovrete vaporizzare il prodotto su tutti i rubinetti e lasciare che agisca per circa 5 minuti, poi passate una spugnetta da lato non abrasivo altrimenti si formeranno dei graffi.

Risciacquate con acqua calda e asciugate…saranno perfetti!

Nella doccia

Ora passiamo ad uno dei trucchetti con l’aceto d’alcol più amato in assoluto!

Quante volte si cambiano e scambiano prodotti commerciali per togliere il calcare dalla doccia ed averla di nuovo brillante?

Beh, forse non sapete che non serve spendere tanto denaro perché la soluzione altro non è che una bottiglia d’aceto d’alcol.

Dovrete riempire un vaporizzatore con il prodotto e spruzzarlo in tutta la doccia, poi passate una spugna e iniziate a sgrassare.

Lasciate agire per diversi minuti, dopodiché dovrete risciacquate con acqua calda e asciugare accuratamente.

N.B. Il prodotto può essere spruzzato sui vetri, piastrelle, miscelatore e quant’altro, ma ricordate che se avete elementi in marmo o pietra naturale non potete usarlo.

Altri utensili in acciaio

Abbiamo elencato tutti i vari pezzi in acciaio che, generalmente, si trovano in casa.

Ma vediamo anche come usare l’aceto d’alcol con altri utensili quali quelli della cucina (posate, mestoli e così via).

Riempite una bacinella con acqua calda e 1 bicchiere e mezzo d’aceto, poi lasciate in ammollo per diverse ore. Successivamente prendete ogni utensile, sciacquatelo accuratamente e asciugate.

Torneranno come nuovi!

Avvertenze

Sebbene non ci siano problemi ad usare l’aceto d’alcol sull’acciaio, vi consiglio sempre di provarlo su un angolino non visibile.