Come si usa il Percarbonato in Lavatrice? Ti spiego come faccio io

248
sbiancare-bucato-senza-candeggina-percarbonato

Quante volte vi siete trovate di fronte a delle macchie ostinate sulla vostra biancheria, chiedendovi se c’era un metodo più naturale ed efficace per eliminarle? Se la risposta è “molte”, allora state per scoprire un alleato incredibile: il percarbonato.

Io stessa, da sempre alla ricerca di alternative ecologiche ai detersivi chimici, mi sono imbattuta nel percarbonato quasi per caso. La mia curiosità mi ha portata a sperimentarlo in diversi lavaggi, e devo dire che i risultati mi hanno profondamente impressionato. Voglio così condividere con voi come ho fatto mie le sue proprietà per migliorare il modo in cui faccio la lavatrice, rendendo i capi più bianchi e brillanti.

Ti spiego cos’è il percarbonato, come agisce e perché lo amo

Il percarbonato di sodio è un composto ecologico, che nasconde al suo interno una forza sbiancante e pulente sorprendente.

percarbonato

Quando si dissolve in acqua, si decompone liberando perossido di idrogeno – lo stesso agente sbiancante che si trova in molti detersivi, ma sotto forma pura e senza aggiunte chimiche. Questo non solo lo rende un sbiancante efficace ma anche un igienizzante potente. La cosa che però lo rende il mio preferito è la sua naturalezza e la sicurezza di utilizzo, che lo pone al centro delle mie scelte eco-sostenibili per la cura della casa.

Quanto percarbonato si usa per un lavaggio in lavatrice

La quantità di percarbonato da utilizzare può variare in base al carico di biancheria e al grado di sporco. Personalmente, per un lavaggio standard di circa 5-6 kg di biancheria, ho trovato che due misurini di percarbonato siano la misura giusta. Questa quantità assicura una perfetta pulizia, senza esagerare.

Dove si mette il percarbonato in lavatrice

Mettere il percarbonato nel posto giusto è essenziale per massimizzarne l’efficacia. Dopo varie prove, ho optato per aggiungerlo direttamente nel cestello della lavatrice, mescolato alla biancheria. In questo modo, non appena l’acqua inizia a riempire la lavatrice, il percarbonato si scioglie uniformemente, entrando subito in azione.

In ogni caso è possibile metterlo anche nel cassetto della lavatrice, ricordate che è un additivo e quindi va aggiunto al nostro detersivo abituale. Ma a volte mi è capitato che non si scioglieva bene, per questo io lo metto nel cestello.

Che temperatura usare per attivare il percarbonato

Un dettaglio non da poco riguarda la temperatura dell’acqua. Il percarbonato di sodio ha bisogno di acqua calda per attivarsi efficientemente. Dalle mie prove, ho riscontrato che le temperature migliori si aggirano tra i 50 e i 60 gradi. A questa temperatura, il percarbonato si attiva, liberando tutta la sua potenza pulente.

Dove non usare mai il percarbonato

Anche se il percarbonato è meraviglioso, ci sono situazioni in cui è meglio evitarlo. In particolare, sconsiglio l’uso su tessuti delicati come la lana o la seta. Questi materiali sono più sensibili e il percarbonato potrebbe danneggiarli irreparabilmente.

Il percarbonato, quello puto, va usato solo per bianchi o i panni chiari. A volte non è raro trovare confezioni in cui si consiglia anche l’utilizzo per i colorati. Personalmente lo evito per questi capi, in modo da preservarne il colore.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Come capisco se è Percarbonato puro?

Assicurarsi di avere del percarbonato puro è cruciale per ottenere i migliori risultati. Quando acquistate il percarbonato, controllate sempre l’etichetta: dovrebbe essere elencato come unico ingrediente. Questo vi garantirà di avere un prodotto naturale, efficace e sicuro per le vostre pulizie.

In conclusione, l’adozione del percarbonato nelle mie routine di lavaggio in lavatrice è stata una vera e propria rivelazione. L’uso di questo composto naturale non solo ha migliorato significativamente la qualità della mia biancheria, ma mi ha anche permesso di fare una scelta eco-sostenibile e responsabile. Spero che questi miei consigli possano esservi di aiuto e che possiate sperimentare la soddisfazione dei capi puliti e freschi.

E non si usa solo in lavatrice! In questo video ho raccolto per voi gli usi che faccio per il bucato e per la casa:

Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.