Hai mai usato il Sale per l’Acciaio? Il motivo ti sorprenderà!

496
come-pulire-acciaio-sale

L’acciaio è un materiale molto semplice da trattare in quanto non bisogna affaticarsi particolarmente per pulirlo anche dalle incrostazioni e si consuma molto lentamente.

Tuttavia l’acciaio è molto lucido per cui l’obiettivo di tutte le persone che possiedono elementi in acciaio in casa è mantenerlo sempre lucido e brillante!

A tale scopo esistono tanti diversi rimedi naturali che figurano anche come ottimi anticalcare, oggi ne vedremo uno davvero efficace!

Scopriamo insieme tutti i motivi per cui dovresti usare il sale per lucidare l’acciaio!

N.B. Come verrà ripetuto in seguito, il sale va sempre sciolto prima, altrimenti rischierete di graffiare l’acciaio irreversibilmente.

Sgrassa a fondo

Il sale ha una proprietà pulente molto forte che talvolta viene sottovalutata poiché si minimizza il suo utilizzo soltanto per le pietanze.

Le nostre nonne, in passato, lo usavano anche per sbiancare i panni e c’è chi usa questo metodo ancora oggi!

Ebbene, nel caso dell’acciaio non dovrete far altro che sciogliere 1 cucchiaio di sale in un po’ d’acqua fino ad ottenere più o meno la consistenza di un gel.

Successivamente unite anche un cucchiaio di aceto bianco al composto e usatelo sulla spugna per lavare gli elementi in acciaio, vedrete che risultato!

Dona brillantezza

Oltre ad essere un prezioso sgrassante, il sale dona anche una notevole brillantezza all’acciaio!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

In realtà, lucidare le superfici è proprio una peculiarità di quest’ingrediente in quanto dà il meglio di sé anche se usato in bagno per sbiancare a lucidare le ceramiche.

Dunque, potete usarlo anche dopo aver già lavato gli elementi in acciaio, dovrete sciogliere 1 cucchiaino di sale in 1 cucchiaio di aceto, quando sarà definitivamente sciolto mettete su un panno e passate su lavello o piano cottura.

Vedrete che dopo brillerà come non mai!

Evita il calcare

Sebbene molto pratico e resistente, l’acciaio ha l’enorme problema del calcare!

Sappiate, però, che il sale evita il calcare in quanto, come l’aceto o l’acido citrico, ha una forte azione anticalcare che viene sfruttata anche in lavatrice o in lavastoviglie per i lavaggi a vuoto.

Se volete usarlo, potete creare semplicemente una miscela sciogliendo 3 cucchiai di sale in 1 litro d’acqua, successivamente mettete tutto in un vaporizzatore.

Ogni volta che lavate l’acciaio, fate poi una passata con un panno asciutto e questo composto, eviterete la comparsa delle macchie e del calcare!

Non aggredisce se sciolto

Come detto all’inizio, il sale è prezioso e può essere davvero una risorsa infinita in casa!

Tuttavia c’è da tenere bene in mente che, soprattutto se usato sull’acciaio, non può assolutamente essere messo in granuli, ma dev’essere sempre prima sciolto in acqua, aceto o altri liquidi.

Questo perché il sale ha una consistenza molto dura, per cui può graffiare e danneggiare irreversibilmente l’acciaio.

Ogni volta che lo sciogliete in acqua, dovrete creare la consistenza di un gel più o meno. Quando invece dovete creare delle vere e proprie miscele pulenti, deve essere una soluzione liquida.

Non lascia aloni

Infine, ultima proprietà che possiamo attribuire a questo fantastico ingrediente sull’acciaio è che non lascia aloni!

Quante volte puliamo la cucina e ci accorgiamo che restano degli aloni i quali ci rendono impossibile avere un acciaio brillante e come nuovo?

Con il sale potete risolvere questo problema!

Non dovrete far altro che seguire il metodo precedentemente descritto per il calcare, ma vi dirò di più!

Potete lavare direttamente con una miscela di acqua, sale, succo di 1 limone e 3 bicchieri d’aceto! Avrete ottenuto un anticalcare super potente che non lascerà mai un alone e luciderà subito l’acciaio!

Avvertenze

Vi ricordo che è importante provare i rimedi prima in un angolino nascosto in modo da assicurarsi di non danneggiare l’acciaio.