Lava così le Lenzuola in Lavatrice e non saranno stropicciate o appallottolate

947
lenzuola-stropicciate-appallottolate

Capita spesso di lavare le proprie lenzuola in lavatrice e ritirarle, poi, tutte appallottolate e aggrovigliate a fine lavaggio.

E diciamocelo, non è per niente piacevole avvolgerci in lenzuola raggrinzite e dure durante la notte quando tutto ciò che vorremmo è essere coccolate!

Per questo, oggi vedremo insieme alcuni trucchetti per evitare che questo possa accadere e per averle sempre morbide!

Lava le lenzuola da sole

Sebbene tendiamo a lavare le nostre lenzuola con altri capi, sarebbe bene separarle da capi di tessuto diverso, in modo da utilizzare il programma giusto senza il rischio di ritrovarci grinze a causa della temperatura sbagliata o del programma troppo aggressivo.

Vi consigliamo, quindi, di leggere bene le etichette presenti all’interno dei capi, prima di riporli in lavatrice, e di dividere i capi per tessuto.

In generale, affidatevi alla regola: le lenzuola con le lenzuola, le magliette con le magliette e così via…

Inoltre un metodo che ci permettere di avere lenzuola meno appallottolate in lavatrice è la tecnica del Nodo: fare un nodo alle lenzuola ci permetterà di lavarle senza averle troppo stropicciate.

Il giusto carico

Non solo è importante dividere i capi per tessuto, ma anche limitare il carico di capi da lavare. Spesso, infatti, tendiamo a riempire il cestello della lavatrice ignorando che i capi ammassati l’uno sull’altro non hanno lo spazio materiale per distendersi e, quindi, tendono ad appallottolarsi.

Come se non bastasse, poi, un cestello troppo carico potrebbe compromettere anche il lavaggio dei vostri capi perché il detersivo non “raggiunge” tutti i capi e non viene garantito nemmeno il giusto risciacquo. Perciò, mettete nel cestello solo una coppia di lenzuola così da poterle ben distendere.

Scegliere la temperatura giusta

Un altro trucchetto per evitare di ritrovarsi con delle stropicciature sulle proprie lenzuola consiste nell’ evitare temperature di lavaggio molto alte, in quanto il calore forte tende a formare maggiormente le grinze e a rendere le vostre lenzuola poco morbide.

L’ideale, quindi, è rispettare le giuste temperature, affidandovi alle modalità di lavaggio indicate sulle etichette.

Quantità di detersivo

Capita a tutte noi di essere prese dalla voglia di ottenere un bucato super profumato e di utilizzare, quindi, una quantità di detersivo eccessiva.

In realtà, questa è un’abitudine sbagliata in quanto non solo non profumiamo i nostri capi maggiormente, ma tendiamo anche a renderli duri (oltre che a rovinarli).

Perciò, ricordate sempre di utilizzare la giusta quantità di detersivo, per far sì che non rimangano tracce sulle lenzuola che potrebbero raggrinzirle. Inoltre, vi consigliamo di ricorrere a detersivi naturali, come il sapone di Marsiglia, il quale è una manna dal cielo per ottenere un bucato pulito, fresco e profumato!

Ammorbidente sì o no?

Allo stesso modo, dovete anche dosare la quantità di ammorbidente, il cui scopo è quello di rendere super morbidi e profumati i nostri capi. Ma anche in questo caso, un abuso nelle quantità potrebbe provocare l’effetto opposto e rendere le vostre lenzuola ruvide e piene di grinze.

Pertanto, vi consigliamo di utilizzare un ammorbidente tutto naturale, in modo da ovviare questi problemi. Come fare? Aggiungendo semplicemente un cucchiaio di acido citrico nella vaschetta dell’ammorbidente!

Questo ingrediente, infatti, agisce come un ammorbidente naturale e aiuterà a distendere le vostre lenzuola!

Per ammorbidire, infine, ecco un video molto interessante che abbiamo scelto per voi:

Centrifuga

Un’attenzione particolare deve essere dedicata alla centrifuga, uno dei motivi primari per cui le lenzuola tendono ad appallottolarsi in lavatrice, poiché lo scopo della centrifuga è proprio quello di strizzare i capi, in modo da rimuovere l’acqua in eccesso e facilitare il processo di asciugatura.

Se da una parte, però, può risultare comoda, d’altra parte tende a “stressare” troppo le lenzuola, dal momento che le scuote e le appallottola. Perciò, vi consigliamo di evitare la centrifuga, oppure di diminuire i giri, accertandosi sempre di non superare i 600 giri.

Come farle asciugare

Avete lavato le vostre lenzuola? Bene, ora è il momento di stenderle bene per non farle stropicciare! Prima di farlo, però, vi suggeriamo di scuoterle energicamente in modo da distenderle e da rimuovere tutte le grinze.

A questo punto, stendetele in verticale quando sono ancora bagnate e non solo umide, in modo che l’acqua possa fare da “peso” e permettere alle lenzuola di stare belle dritte!

In asciugatrice

Se avete, però, un’asciugatrice, allora ecco a voi il trucchetto per non far appallottolare le vostre lenzuola durante il processo di asciugatura in questo elettrodomestico.

Vi basterà mettere 2 palline da tennis nel cestello dell’elettrodomestico e il gioco è fatto: noterete che le palline permetteranno la distensione delle fibre e le vostre lenzuola saranno dritte e prive di grinze! 

Avvertenze

Utilizzate la lavatrice e l’asciugatrice solo se espressamente consigliato dalle etichette di lavaggio.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.