L’olio speciale per far tornare lucidi e nuovi i mobili in legno

45023
olio-lucidare-mobili-legno

Eleganti e bellissimi. I mobili in legno sono pezzi d’arredo unici che riescono a donare alla casa calore e stile.

Che si tratti di mobili antichi o moderni, i mobili in legno hanno bisogno di molte cure, essendo soggetti più degli altri a danni o infestazioni di parassiti.

Per questo vanno puliti, protetti e nutriti nel giusto modo. E quale modo migliore se non un olio naturale fai da te?

Realizzarlo è molto semplice. Basta un po’ di pazienza e… il gioco è fatto!

Scopriamo insieme come fare, utilizzando prodotti naturali ed ecologici!

Attenzione: prima di utilizzare i rimedi proposti sui vostri mobili in legno, leggete sempre le indicazioni di produzione e lavaggio per evitare di danneggiare i mobili con prodotti non adatti. Provate prima in un angolino nascosto per evitare di fare danni irreversibili!

Olio nutriente

Un primo olio da poter creare è quello di tipo nutriente. Si tratta di un olio che nutre il legno dei vostri mobili, donandogli una nuova lucentezza, rafforzandone il legno e facendoli durare più a lungo.

Realizzarlo è semplicissimo!

Prendi una ciotola e versateci dentro 30ml di olio di lino cotto.

Aggiungete 30ml di olio di lino crudo e 30ml di olio d’oliva.

Poi, aggiungete un cucchiaino di olio essenziale (2-3ml). Potete scegliere la profumazione che desiderate, ma quelle che si conciliano meglio col legno sono agli agrumi.

Mescolate il tutto e lasciare riposare per qualche ora. Il vostro olio sarà pronto per essere utilizzato!

Potete spalmarlo sul legno con l’aiuto di un pennellino e lasciarlo in posa almeno 3/4 ore. Una volta assorbito, rimuovete gli eccessi con un panno in microfibra.

L’ideale è applicare quest’olio sui vostri mobili in legno almeno una volta al mese subito dopo la normale pulizia.

Se volete conservarlo, chiudetelo in un barattolo ermetico e lasciatelo in un luogo buio, come lo sgabuzzino o l’interno di un mobile.

N.B: per i legni più scuri, potete utilizzare l’olio di noce in alternativa a quello di lino.

Olio protettivo

L’olio protettivo è molto utile a proteggere il legno dagli agenti esterni che possono alternarne o addirittura rovinarne l’aspetto.

Inoltre, è un metodo efficace per prevenire gli attacchi delle termiti.

Per crearlo, prendete una ciotola e versateci all’interno 80ml di olio d’oliva.

Aggiungete 8 gocce di olio essenziale (preferibilmente agli agrumi) e mescolate.

Infine, versate nella ciotola anche 8 grammi di cera d’api. Mescolate il tutto e lasciate riposare per qualche ora.

Applicate la soluzione direttamente sul legno con l’aiuto di un pennellino e lasciate agire per almeno due ore.

Poi, rimuovete l’olio non assorbito passando un panno in microfibra sul legno.

Il vostro mobile in legno apparirà sin da subito più sano e luminoso, acquistando una compattezza e una brillantezza che prima non aveva.

N.B: in questo caso il composto va utilizzato nel giorno stesso in cui viene creato. Conservarlo altererebbe la composizione della cera d’api.

Olio ravvivante

Con il passare del tempo i mobili in legno possono perdere la loro naturale lucentezza, opacizzarsi, scurirsi o sbiadirsi (a seconda del legno).

Per ravvivare il colore naturale e ridare ai vostri mobili il loro aspetto originario, potete utilizzare quest’olio ravvivante, semplicissimo da realizzare.

Prendete una ciotola e versateci all’interno il succo di mezzo limone e qualche scaglia di sapone di Marsiglia (in alternativa un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido).

Aggiungete mezzo bicchiere di olio d’oliva e, infine, 5/6 gocce di un olio essenziale agli agrumi.

Anche in questo caso, versate il composto direttamente sul legno, aiutandovi con un pennellino.

Lasciate assorbire per circa 2 ore. Poi, passate un panno in microfibra sul quale avete versato alcune gocce di olio d’oliva per rimuovere l’eccesso e, allo stesso tempo, dare un ulteriore nutrimento al legno.

Olio pulente

Se, invece, avete bisogno di un olio che, oltre a nutrire il legno, abbia anche un’efficacia pulente, potete optare per un olio a base di aceto bianco.

Vi basterà unire 3/4 di bicchiere di olio d’oliva a 1/3 di bicchiere di aceto bianco e aggiungere 1/3 di bicchiere d’acqua tiepida.

Mescolate il tutto e lasciate riposare per qualche minuto.

Poi, passate l’olio sulla superficie del mobile in legno, aiutandovi con un panno in microfibra.

L’olio d’oliva nutrirà il vostro mobile, mentre l’azione combinata di aceto bianco e acqua rimuoverà ogni incrostazione di polvere e sporco.

Suggerimenti e consigli

Il legno è un materiale bellissimo ma anche molto complesso da trattare! Per altri rimedi naturali, ecco i nostri infallibili consigli:

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".