Una pianta di Salvia non deve mai mancare in casa per questi Trucchetti che non hai ancora provato

343
perche-avere-salvia-casa-balcone

Le piante in casa sono sempre un fantastico valore aggiunto di cui dovremmo imparare a sfruttare tutte le potenzialità.

Oggi parleremo di una pianta in particolare che possiamo annoverare tra le più versatili in assoluto perché viene usata in tanti ambiti diversi, dalla cucina fino alla cosmesi naturale.

Scopriamo insieme perché bisognerebbe sempre avere una piantina di salvia in casa e in balcone!

Per profumare il bagno

Il profumo della salvia è la prima che subito notiamo perché rinfresca l’aria ed è allo stesso tempo delicato.

Dunque, se diffondiamo questo fantastico odore all’interno saremmo ben contenti di scoprire che resterà per tanto tempo e purificherà l’aria rendendola profumata e salubre.

Potete usarlo in diversi modi, quello più veloce ed immediato è fare un infuso con acqua e 4 foglie di salvia. Quando arriva a bollore mettete il pentolino nel bagno e toglietelo quando avrà raggiunto l’intensità desiderata.

In alternativa, se avete un bagno abbastanza grande, potete mettere direttamente la piantina in bagno e avere costantemente un profumo pazzesco!

Addio insetti

Gli insetti sono un problema che affligge ormai non solo l’estate, ma un po’ tutte le stagioni.

Spesso si usano rimedi drastici, ma la cosa migliore da fare sarebbe semplicemente far sentire agli insetti un odore a loro sgradito così che si possano allontanare definitivamente.

La salvia rientra tra questi odori, quindi metterne una piantina fuori al balcone è una mossa ottima per fare in modo che non si avvicinino gli animaletti ed in particolare le zanzare.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Altri metodi che potete usare sono spargere le foglie sul davanzale del balcone e delle finestre, oppure fare sempre l’infuso.

Rametto di salvia e rosmarino

Già da sola sfoggia tutte le sue fantastiche potenzialità, ma con il rosmarino la salvia forma una coppia fantastica, utile per tante cose!

La prima, che già abbiamo visto, è purificare l’aria, infatti la salvia è proprio associata al benessere sia interno che esterno a noi e quindi quello dell’ambiente.

Per fare il rametto dovrete semplicemente prendere 1 ramo di salvia e 1 ramo di rosmarino essiccati e intrecciarli insieme legandoli poi con uno spago o un elastico.

Versate in un contenitore in porcellana con un po’ di terriccio o di sabbia, aprite le finestre di casa e accendere soltanto un’estremità del rametto.

La fiamma di spegnerà dopo poco, ma vi consiglio di gettare un po’ d’acqua sopra se la fiamma dovese divampare eccessivamente.

Portate il rametto in tutte le stanze che desiderate profumare e poi lasciatelo fuori al balcone finché non si consuma.

Cattivi odori in cucina

Dopo aver preparato cibi dall’odore forte come pesce, uova o la frittura, capita sempre di avere una puzza in casa che si desidera mandare subito via.

Ebbene, per fare questo passaggio non servono metodi complicati, ma semplicemente 4 foglie di salvia in un pentolino con acqua!

Fate arrivare a bollore, aggiungete anche 1 cucchiaino di bicarbonato, poi spegnete e lasciate così finché l’infuso profumato non avrà catturato per bene tutti gli odori.

La puzza sarà solo un lontano ricordo!

Per diminuire l’umidità

Sapevate, infine, che la salvia ha anche la capacità di ridurre l’umidità in casa?

Essendo versatile e piena di qualità, potrete mettere in ogni ambiente interno o esterno della casa dove notate un eccesso di umidità.

È per questa ragione che molte persone scelgono di metterla nelle camere e soprattutto all’interno del bagno, dato che è una zona dove circola una grande quantità di umidità.

Avvertenze

Non usate la salvia in caso in allergia o ipersensibilità. Se avete una pianta in casa, curatela secondo le necessità che la pianta richiede.