Se la Lavatrice Stropiccia tutti i Panni ecco i motivi che molti ignorano

418
vestiti-stropicciati-lavatrice

Quante volte vi è capitato di estrarre i vostri capi dal cestello dopo il ciclo di lavaggio in lavatrice e notare che sono pieni di grinze?

Purtroppo, infatti, per varie ragioni, la lavatrice tende a far stropicciare i panni anche se abbiamo seguito le indicazioni alla lettera e questo, poi, ci costringe a passare ore intere a stirarli.

Ma sapete perché questo accade? A tal proposito, oggi vedremo insieme le cause, così da evitarle e ottenere un bucato senza stropicciature!

Occhio alla centrifuga

La centrifuga è una delle cause principali alla base di un bucato molto stropicciato, in quanto ha la funzione di strizzare in maniera ottimale i nostri capi, così da farli asciugare prima.

Dal momento, infatti, che la centrifuga scuote molto i panni, finisce per riempirli di grinze e per farli stropicciare. Per non parlare, poi, della doppia centrifuga!

Per evitare il problema, vi consigliamo di non utilizzare la centrifuga, soprattutto per i capi più delicati e leggeri, oppure di diminuire i giri, accertandosi sempre di non superare i 600 giri.

Temperatura sbagliata

Leggere le etichette di lavaggio è molto importante in quanto ci consente di impostare la giusta temperatura per i capi che stiamo lavando.

Le alte temperature, infatti, tendono a formare le grinze sui vostri capi e a rendere necessario l’atto della stiratura. Vi consigliamo, quindi, di abbassarle sempre un po’, laddove è possibile e di seguire sempre le indicazioni sulle etichette.

Troppi capi

Sapevate che anche riempire troppo la lavatrice potrebbe rendere stropicciati i vostri vestiti? Ebbene, è proprio così!

Caricare, infatti, troppo il cestello potrebbe rendere stropicciati i vostri vestiti perché i capi non hanno lo spazio materiale per distendersi e tendono, quindi, ad appallottolarsi.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Inoltre, il carico eccessivo non permette nemmeno il giusto risciacquo dei capi o di far sì che il detersivo possa raggiungere bene tutti i panni presenti nel cestello. In breve: non caricate troppo la vostra lavatrice e lavate solo pochi capi alla volta.

Capi di tessuto diverso

Un’altra causa responsabile dei capi stropicciati in lavatrice è la tendenza a lavare insieme panni di tessuto diverso che necessiterebbero, invece, di programmi personalizzati di lavaggio. Inoltre, potrebbe accadere che tessuti pesanti e leggeri si premono l’un l’altro formando così le classiche grinze.

È importante, quindi, leggere bene le etichette e inserire nel cestello solo una tipologia di capi, separandoli da tutti gli altri. Una volta che avrete diviso i capi per tessuto, potete permettervi di usare il programma giusto senza rischiare di rovinarli e di trovare delle stropicciature indesiderate, dovute alla temperatura sbagliata o al programma troppo aggressivo.

Abuso di detersivo

Per quanto siamo portate a pensare che utilizzare più detersivo ci può garantire un bucato più profumato, in realtà, non è per niente così. Infatti, l’abuso di detersivo e ammorbidente non solo può causare cattivi odori, ma anche provocare delle grinze.

Il carico di detersivo, quindi, deve sempre essere proporzionato alla quantità di capi da lavare e alla tipologia di lavaggio. Se, infatti, il lavaggio è più breve e il detersivo è troppo, i vestiti potrebbero risultare “insaponati” o potrebbe esserci bisogno di un risciacquo ulteriore.

Vi consigliamo, inoltre, di utilizzare sempre rimedi casalinghi e naturali per il vostro bucato, come il bicarbonato, l’aceto, l’acido citrico e il limone!

Permanenza nel cestello       

Quante volte vi è capitato di lasciare i capi nel cestello una volta concluso il lavaggio e aspettare un po’ prima di stenderli, magari presi da altri impegni?

In realtà questa abitudine è sbagliatissime, in quanto lasciare i vostri capi in lavatrice per troppo tempo prima di stenderli, potrebbe farli stropicciare molto, perché dal momento che restano chiusi nel cestello, iniziano ad “asciugare” fissando quelle striature e stropicciature.

Quindi, vi raccomandiamo di stenderli da bagnati e in verticale, così che il peso dell’acqua li possa raddrizzare durante l’asciugatura.

Avvertenze

È sempre una buona idea leggere l’etichetta di lavaggio dei vostri capi per capire come trattare al meglio il tessuto. Inoltre, utilizzate la lavatrice solo se espressamente consigliato dalle etichette di lavaggio.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.