Perché i pavimenti si sporcano sempre nonostante la pulizia

126
perché-pavimenti-si-sporcano-sempre

Avete appena finito di lavare il pavimento ma passata qualche ora ecco che intravedete nuove macchie o nuovi accumuli di sporco tanto da farvi sentire come se tutto il lavoro fosse stato vanificato in un batter d’occhio.

Purtroppo, infatti, avere i pavimenti sempre puliti risulta essere davvero difficile.

Ma perché si sporcano sempre nonostante la pulizia? Scopriamo insieme le cause e come prevenirle!

Accumulo di prodotti per la pulizia

Potrebbe sembrare una causa alquanto strana, eppure se usate troppi prodotti per pulire i pavimenti e per averli lucidi e brillanti, questi potrebbero accumularsi e rendere le superfici sporche.

Soprattutto se si parla di prodotti particolarmente schiumosi, i quali tendono ad “appiccicarsi” sul pavimento e a creare una patina che potrà farlo sembrare pulito senza averlo pulito per davvero.

Per questo, vi suggerisco innanzitutto di non usare troppo detersivo e di ricorrere sempre a quelli naturali come il sapone di Marsiglia, l’aceto e il bicarbonato in modo da sgrassare e pulire a fondo il vostro pavimento senza sporcarlo o renderlo appiccicoso.

Stanze più frequentate

Potrete notare che le stanze più “trafficate” della casa sono quelle che poi presentano il pavimento più sporco.

Il continuo passaggio “pedonale” da parte dei membri della famiglia, infatti, fa sì che il pavimento possa accumulare più sporco e macchiarsi più velocemente.

Inoltre, è in queste stanze che ci dedichiamo più alle varie attività, come alla preparazione dei pasti, ai giochi e così via.

Per evitare che il pavimento possa sporcarsi velocemente, vi suggerisco di raccogliere subito con l’aspirapolvere ciò che cade e di togliere subito le macchie che si formano evitando così di trovarvi un campo di battaglia a terra a poche ore dalla pulizia.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Scarpe

Un’altra cattiva abitudine riguarda il camminare con le scarpe in casa. Le calzature, infatti, all’esterno raccolgono tutto lo sporco della strada e lo portano, poi, nell’ambiente domestico una volta che rientriamo.

Quante volte, infatti, vi ritrovate dei detriti sui pavimenti di cui non conoscete la provenienza? Per questo, sarebbe bene togliere le scarpe e lasciarle fuori casa in modo da camminare scalzi.

Inoltre, dovreste anche pulirle bene sullo zerbino prima di entrare soprattutto in caso di pioggia. Con queste abitudini, noterete che il pavimento si terrà pulito per più tempo!

Porte aperte

Le porte aperte permettono il ricambio di aria e di eliminare la puzza di chiuso o altri cattivi odori dalla nostra casa.

Al contempo, però, espongono il nostro ambiente domestico alla polvere che viene portata all’interno dal vento, soprattutto se abitate in una zona particolarmente trafficata, dove c’è molto smog o altre polveri sottili. Evitate, quindi, le porte sempre aperte soprattutto nelle giornate più ventose.

Se, però, non volete rinunciare all’apertura delle porte e all’aria fresca, allora vi consiglio di applicare delle zanzariere che fanno anche da scudo rispetto allo sporco che proviene dall’esterno.

Animali domestici

Se avete animali domestici in casa, sappiate che per quanto adorabili e meravigliosi, questi tendono a sporcare molto il pavimento, in quanto è qui che passano la maggior parte del loro tempo.

Cani e gatti, infatti, perdono spesso il pelo e, inoltre, si divertono a correre sul pavimento. La situazione peggiora quando vanno all’esterno, magari nel cortile, e portano i residui di fango o di sporco all’interno.

Cercate, quindi, di pulire sempre le loro zampette quando sono stati all’aperto e passate spesso l’aspirapolvere per raccogliere il pelo che perdono.

Caloriferi

Nel periodo invernale, tutte noi ricorriamo ai caloriferi per tenere calda la nostra casa e per trovare conforto dal freddo esterno.

Questi, però, oltre a diffondere il calore nella nostra casa, diffondono anche le polveri sottili e favoriscono, quindi, la formazione dello sporco.

Per questo, sarebbe bene non abusare del loro utilizzo e, soprattutto, di tenere sempre puliti i termosifoni in modo da evitare che la polvere accumulata al loro interno possa essere “trasferita” fuori quando vengono accesi.

Se volete sapere come pulirli, ecco un video pensato per voi!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.