Come avere vetri puliti e lucidi? Con il borotalco!

185419
pulire-vetri-fai-da-te

Che fatica pulire i vetri! Molto spesso capita che nonostante il nostro impegno, restano degli aloni oppure non sembrano perfettamente lucidi e brillanti.

Capita anche di ricorrere a detersivi o prodotti industriali, rimanendo insoddisfatti del risultato.

Ma oggi vogliamo parlarvi di un prodotto alternativo che rivoluzionerà il vostro modo di lavare i vetri: il borotalco!

Proprio così! Il borotalco, che utilizziamo per tantissimi altri scopi e per la cura della persona, può far brillare i vostri vetri e specchi in un batter d’occhio!

Vi mostriamo subito come fare!

Ingredienti

Gli ingredienti sono essenzialmente due. La bellezza di questo metodo è che non richiede alcuno sforzo ed è davvero economico.

Regolate la quantità di soluzione che vi serve in base alla grandezza e al numero di vetri che avete in casa. In genere, gli ingredienti comprendono:

  • 2 cucchiai di borotalco
  • 700 ml di acqua

Come avrete potuto capire, basta una quantità piccolissima di borotalco per produrre un lavavetri fatto in casa molto efficace.

Siete liberi di dimezzare o raddoppiare le dosi, in base alle vostre esigenze. Ora vediamo come procedere.

Procedimento

Il procedimento è altrettanto semplice.

Prendete una ciotola dai bordi alti e versate l’acqua a temperatura ambiente o leggermente tiepida. La temperatura vi aiuterà a far sciogliere la polvere di talco.

Aggiungete i due cucchiai di borotalco mescolando in modo che si sciolga completamente.

A questo punto potete usarlo in due modi.

Il primo è quello di immergere un panno nella ciotola, strizzarlo leggermente, passarlo sul vetro e asciugare con un panno pulito (meglio se in cotone).

Il secondo, ancora più pratico, consiste nel versare il tutto in uno spruzzino. Prima di usarlo, agitiamolo sempre un pochino.

Vaporizziamo il liquido sui vetri e con un panno in cotone (non sintetico!) asciughiamo per bene!

Importante

Per avere un risultato ottimale, vi lasciamo alcuni accorgimenti che vi potranno essere utili:

  1. Quando lavate i vetri, assicuratevi che in quel momento non batta il sole, altrimenti asciugandosi potrebbero rimanere degli aloni.
  2. Durante la pulizia, partite sempre dal centro fino ad espandervi su tutta la superficie, con movimenti orizzontali.

La soluzione per i vetri al borotalco è usata da molti anche per gli specchi.

Altri metodi casalinghi per pulire i vetri

Il borotalco è un ottimo rimedio casalingo per far brillare i nostri vetri. Con questo però non dobbiamo dimenticare che esistono anche altri trucchetti che potremmo provare con avere vetri lucidi e puliti!

Eccone alcuni!

Acido citrico

Uno è proprio l’acido citrico, un composto derivante dagli agrumi ecologico e biodegradabile. Ha proprietà disincrostanti, anti-calcare e detergenti.

Possiamo usarlo in tantissime occasioni in casa, dalla pulizia della lavatrice fino a preparare un’anti-calcare fatto in casa.

Se vogliamo preparare un lavavetri con l’acido citrico, basta scioglierne 1 cucchiaio in 1 litro d’acqua e aggiungere 1/2 gocce di sapone per piatti bio.

Anche qui, il metodo migliore è lo spruzzino, così ce l’abbiamo sempre a portata di mano.

Aceto e acqua

Potremmo definirlo il rimedio della nonna per eccellenza: l’aceto si presta a tantissimi usi in casa e non possiamo farne a meno!

Ha proprietà anti-odore, sgrassa le macchie e rimuove il calcare!

Per usarlo per pulire i vetri, vi basta unire dell’aceto bianco e dell’acqua in parti uguali, versarli in uno spruzzino e il gioco è fatto!

Se non amate l’odore dell’aceto, nessun problema: basta aggiungere qualche goccia del vostro olio essenziale preferito, come quello di lavanda o anche di limone.

Detergente profumato

L’olio essenziale di limone può essere un ottimo ingrediente per preparare un detergente per i vetri profumato.

Vi basta unire 250 ml di acqua e 250 ml di alcool denaturato, poi 10 gocce di olio essenziale di limone. Agitate il tutto e spruzzatelo sui vetri. Per asciugare, usate un panno di cotone.

Attenzione

Evitate sostanze acide come l’acido citrico o aceto su superfici delicate come il marmo. Attenetevi sempre alle indicazioni fornite dal produttore.

Trucchetti casalinghi

Se amate pulire casa con trucchetti facili ed economici, vi potrà interessare:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.