Come profumare la lavastoviglie con rimedi naturali?

2.036 views
profumare_lavastoviglie_rimedi_naturali

La lavastoviglie è forse un elettrodomestico insostituibile. Nei momenti di difficoltà, ci facilita sempre il lavoro. In più, grazie alle alte temperature, ci permette di sterilizzare al meglio le nostre stoviglie.

Molto spesso, però, può capitare che residui di cibo e accumulo di detersivi possano trattenere cattivi odori. Per questo motivo, è importante pulire la lavastoviglie periodicamente, per purificare filtri e cestello.

Se non vogliamo utilizzare detersivi chimici per detergere e profumare la nostra lavastoviglie, possiamo affidarci a rimedi naturali economici ed ecologici!

Limone

Sapevi che il limone può essere utilissimo a profumare la lavastoviglie? È un vecchio rimedio della nonna ma che funziona ancora oggi!

Se ti avanzano dei limoni già spremuti, non buttarli via! Puoi riutilizzare il limone inserendolo in lavastoviglie ad ogni lavaggio. Non solo, grazie alle sue proprietà sgrassanti, aiuta a rimuovere lo sporco da piatti e pentole, ma aiuterà a profumare naturalmente la tua lavastoviglie.

Un modo alternativo per utilizzare il limone è utilizzare il succo e versarlo nelle vaschette del ghiaccio, mettendolo in freezer. In aggiunta, possiamo versare un po’ di aceto oppure qualche goccia di olio essenziale a nostro piacimento.

Quando i “cubetti al limone” saranno induriti del tutto, possiamo inserirli in lavastoviglie ad ogni lavaggio.

Aceto

Abbiamo parlato di accoppiare aceto e limone nelle vaschette di ghiaccio. Ma l’aceto può essere utilizzato anche da solo per eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie.

Poiché è un anti-calcare, sgrassante e disinfettante naturale, l’aceto è ottimo per deodorare la lavastoviglie.

Se abbiamo in programma di effettuare un lavaggio a vuoto per pulire la lavastoviglie, possiamo versare circa 1 litro di aceto (bianco o di mele, come preferite) direttamente sul fondo della lavastoviglie e programmare un lavaggio con temperature elevate.

In questo modo non solo igienizzeremo l’elettrodomestico, ma elimineremo tutti gli odori. Non fate caso se durante il lavaggio sentirete un odore di aceto più persistente.. sta facendo il suo lavoro!

Volendo possiamo aggiungere un po’ di succo di limone per dare un po’ di profumo.

Bicarbonato

Il bicarbonato è un rimedio naturale validissimo. Sia per un lavaggio a vuoto sia per pulire le singole guarnizioni.

Per il lavaggio a vuoto, sono sufficienti circa 120 gr di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale per profumare, per esempio agli agrumi.

Poiché i cattivi odori sono spesso la conseguenza di residui di detersivo e cibo, pulire periodicamente le singole guarnizioni è fondamentale.

Una miscela fatta di bicarbonato e acqua aiuta a detergere naturalmente tutte le componenti della lavastoviglie.

Abbiamo visto come questi rimedi naturali siano utili per la pulizia della lavastoviglie. Ma i rimedi naturali ci danno una mano anche per la pulizia di lavatrice e tantissimi angoli della nostra casa!

Se desideriamo abbandonare l’utilizzo di prodotti industriali, ad ogni lavaggio possono rivelarsi pratiche anche delle pastiglie per la lavastoviglie fatte in casa!

Avvertenze

Anche se parliamo di prodotti naturali, è sempre meglio utilizzarli con cautela, perché possono essere corrosivi per la lavastoviglie. Le “pulizie straordinarie” con questi prodotti vanno eseguite periodicamente e non con troppa frequenza.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.