Le gallette di mais fanno dimagrire?

Quando al supermercato si è alla ricerca di uno snack dietetico o di un sostituto del pane verso cosa bisogna orientarsi, senza cadere nella trappola dei falsi amici della linea? Grissini e crackers rientrano in questa categoria perchè non solo a volte si finisce con mangiarne più del necessario, ma anche quando ci si limita a pochi pezzi per la quantità di amido, sale e grassi che contengono sarebbe meglio mangiare del pane!

Scartati crackers, granetti e grissini cosa resta?Ma le gallette di mais o di risoLe gallette di riso sono uno snack tradizionalmente associato alla dieta ma non sono molto amate per il sapore (praticamente inesistente) e la consistenza che ricorda quella del polistirolo, ma anche di mais o che combinano entrambi.

Le gallette di mais sono più gustose e appetibili (in base al gusto personale) rispetto a quelle di riso, anche se con qualche caloria in più con 390 kcal circa  ogni 100 grammi e vengono prodotte con la stessa tecnica basata sulla combinazione tra calore e pressione: i chicchi di mais vengono riscaldati e subito sottoposti ad una pressione elevata che non li fa gonfiare e scoppiare, come nel classico pop corn, ma permette di mantenerli integri. L’acqua contenuta all’interno dei chicchi cuoce gli amidi, rendendoli gelatinosi, e la pressione a questo punto viene allentata per permettere all’amido di fuoriuscire e all’acqua di evaporare così da avere un composto croccante e povero di umidità.

Le gallette di mais, come quelle di di riso, sono prive di lievito e non portano gonfiore addominale ma allo stesso tempo hanno un elevato potere saziante ed è per questo che sono consumate in dieta come spezzafame o come sostituto del pane, anche a colazione con un velo di marmellata o per preparare delle tartine. prive di glutine le gallette di mais possono essere consumate in caso di celiachia.

Come preparare le gallette di mais a casa?

In commercio esistono tanti marchi tra cui scegliere le gallette di mais, spesso bio, ma volendo si può anche provare a farle in casa utilizzando la farina di mais, la stessa della polenta, personalizzando il gusto con l’aggiunta di spezie.

Il procedimento è molto semplice e veloce infatti basta amalgamare 150 grammi di farina di mais per polenta, 150 ml di acqua tiepida, due cucchiai di olio, un pò di sale e di spezie. Su una teglia rivestita di carta forno si formano i dischetti delle gallette aiutandosi con un cucchiaio, un bicchiere o un matterello e si inforna il tutto a 200° per pochi minuti; una volta fredde le gallette saranno della giusta consistenza.

Condividi con un amico