Non buttate le bucce di cipolla!

La cipolla è insieme all’aglio uno dei condimenti più utilizzati in cucina. Grazie alle sue numerose proprietà benefiche e terapeutiche, la cipolla viene impiegata anche nella cura del corpo e del benessere in generale. Della cipolla non si butta via niente, nemmeno la buccia.

Vediamo insieme 6 usi alternativi che non immagini della buccia di cipolla (vedi anche usi della buccia di mela). Gli usi originali non riguardano solo la salute del corpo, ma anche le faccende domestiche quotidiane.

Brodo vegetale

Nei periodi influenzali e durante il freddo inverno uno dei piatti preferiti dalle persone è il classico brodo vegetale. In genere per condire il brodo usiamo diversi tipi di verdure (carote, pomodori, sedano-vedi sale di sedano) ma non tutti sanno che possono essere aggiunte anche le bucce di cipolla, ovviamente finemente tritate.

Mal di gola

Mal di gola? Fastidi e irritazioni improvvise? Prova con infusi a base di cipolla. Basta immergere le bucce della cipolla (tagliate a striscioline) in acqua calda. Far riposare per qualche minuto e sorseggiare. Il mal di gola avrà notevole sollievo.

Capelli

Siete anti-conformiste e non vi piace seguire l’ultima moda capelli? Preferite un colore naturale, magari arricchito con riflessi nature? La buccia di cipolla fa al caso vostro.

Immergete le bucce in acqua calda e dopo averle fatte raffreddare sciacquate la chioma. L’ideale sarebbe asciugare i capelli al sole, ma va bene anche il phon.

N.B: sapevate che il decotto con le bucce è efficace anche per la caduta dei capelli (vedi serenoa repens anti-caduta)? Basta portare a ebollizione acqua e bucce (lasciar riposare per 20-30 minuti) e successivamente strofinarlo sulla cute prima delle shampoo.

Colorare tessuti

Avete una camicia che non vi piace più? L’ultimo top ha perso tonalità? La buccia di cipolla fa al caso vostro. Portate a ebollizione bucce e acqua fino a quando non avrà rilasciato il colore.

A questo punto immergete il capo da colorare (l’importante che sia di cotone o lino) e lasciate in ammollo il tempo giusto per raggiungere la gradazione desiderata.

Acne

L’infuso di bucce di cipolla è ottimo come rimedio contro acne e brufoli. Dopo aver immerso le bucce in acqua, sciacquate delicatamente il viso e detergetelo con il succo di cipolla (non proprio un odore gradevole) ma i suoi effetti antisettici e antibatterici vi daranno notevoli benefici.

Accessori

Prendete le bucce di cipolla, tagliatele a strisce larghe oppure se riuscite lasciatene una per intera. Come usarle? Come ciondoli per collane e bracciali o per creare un’intera collana di piume di cipolla.

Se sono troppo delicate ( sfoglia) basta attaccarle su un cartoncino oppure su un listello di plastica. Basta un foro al centro e inserire in un filo di caucciù, il gioco è fatto. Per le più fantasiose, potete decorare le singole bucce oppure creare dei disegni sopra.

Non buttate le foglie di cipolla! Tanti usi alternativi che vi stupiranno!

Condividi con un amico