Perdere 1kg in 1 giorno? Ecco la dieta lampo provata per voi | Vivo di Benessere
Home » alimentazione » Dieta » Perdere 1kg in 1 giorno? Ecco la dieta lampo provata per voi

Perdere 1kg in 1 giorno? Ecco la dieta lampo provata per voi

Qualche dolce e sfizio di troppo e ancora la linea non è pronta per il mare?

Se la tua prova costume è alle porte e hai bisogno di perdere un maledetto chilogrammo, ecco la dieta express lampo che in 24 ore, con qualche piccolo sacrificio, ti permetterà di essere in forma perfetta, disintossicando l’organismo dalle tossine.

Una sfida che vincerò mettendo in pratica tutti i buoni consigli che conosco, ma che non sempre metto in pratica quotidianamente.

Il programma di bellezza sarà improntato su: dieta, attività fisica e cure beauty.

Eccolo qui, seguitemi.

Sabato

Ore 7.30 – Sveglia e bicchiere d’acqua

Mi alzo e a digiuno bevo un bicchiere d’acqua a basso contenuto di sodio con dentro il succo di un mezzo limone. Questo è il primo di una lunga serie: entro stasera ne andranno bevuti quindici, sempre lontano dai pasti. La funzione è idratare l’organismo, eliminare le tossine e ridurre la sensazione di fame.

Ore 7.35 – Esercizi di yoga

E’ il momento della posizione del serpente, un esercizio yoga utile per tonificare e disintossicare milza e fegato, regolarizzare l’intestino, eliminare e prevenire il mal di schiena.

Bisogna mettersi in posizione supina e distendere le gambe, il busto e le braccia e respirare profondamente. La gamba sinistra è distesa mentre la destra è piegata. Mettere il piede destro a lato del ginocchio sinistro e con la mano sinistra afferrare il ginocchio destro. Tenere il braccio destro disteso. Espirando portare il ginocchio al suolo e la spalla destra a terra. Molto lentamente, raddrizzare la gamba e sollevare le braccia per tornare alla posizione di partenza e ripetere dall’altro lato.

Ore 7.45 – Crema anticellulite

Abbasso i cuscinetti: massaggio sulle gambe e sui glutei una crema anticellulite a base di caffeina (Staminaline di Cadey comprata al supermercato in offerta a soli 9,90€). Questa crema si assorbe molto in fretta per cui ti puoi vestire subito senza problemi.

Ore 8.00 – 45 minuti di camminata

M’infilo tuta e scarpe da tennis, afferro il guinzaglio del mio amico a quattro zampe e via al parco per tre quarti d’ora di camminata a ritmo molto sostenuto.

Preferirei passeggiare in riva al mare con l’acqua che mi arriva alle ginocchia, così potrei approfittare del benefico “massaggio marino”, ma al momento mi devo accontentare.

L’attività fisica al risveglio, a digiuno, sembra che faccia bruciare più calorie, perché nel corpo circolano ancora pochi zuccheri e l’organismo deve per cui intaccare i grassi (evvai!!).

Ore 9.00 – Doccia

Doccia rinvigorente. Con il guanto di crine e un olio da bagno profumato al cocco, massaggio tutto il corpo, insistendo sulle zone ruvide (gomiti, talloni e ginocchia) e sui punti critici come glutei e cosce.

Ore 9.15 – Colazione

Finalmente la colazione. Ma sarà light: una tazza di tè verde al limone senza zucchero, uno yogurt con pezzetti di frutta e due fette biscottate integrali con un velo di marmellata spalmata sopra.

L’associazione tra i carboidrati (fette biscottate) e le proteine (yogurt) è perfetta per tenere bassi i livelli di glicemia e fornisce un prolungato senso di sazietà.

Ore 9.30 – Verdure fresche in frigo per spezzare la fame

Preparo un cestino con delle cruditè. Verdura a pezzettoni già pulita: carote, pomodorini ciliegino, sedano e ravanelli. Così se ho voglia di uno snack da sgranocchiare devo solo aprire il frigorifero.

Ore 9.45 – Pulizie di casa

E’ l’ora dell’attività fisica: sottofondo musicale e munita di panno e spray, pulisco tutti i vetri di casa.

Infatti, occuparsi della casa rappresenta un ottimo aiuto per la linea.

Per darvi un’idea ecco le calorie bruciate in media con i lavori di casa (dipende poi se avete un monolocale o una reggia):

  • lavare i pavimenti fa bruciare circa 120 calorie
  • rifare il letto: 150 calorie
  • passare l’aspirapolvere: 90 calorie
  • lavare i piatti: 70 calorie
  • spolverare: 76 calorie
  • stirare: 75 calorie
  • pulire i vetri: 100 calorie

Ancora doccia perché a pulire casa ho sudato davvero tanto e i 30°C estivi non aiutano di certo. Almeno avrò espulso delle tossine!

Ore 11.oo – Spuntino

Comincio ad avere fame, per cui mangio due fette di ananas fresco che ha un’azione drenante. Contiene in larga parte acqua per circa il 90%, oltre a zuccheri semplici, calcio, fosforo, potassio, ferro, vitamine A e C e bromelina. Il tutto per un apporto calorico ridottissimo, circa 40 calorie per 100g. Il termine generico di bromelina si riferisce a due enzimi proteolitici, ossia una proteina in grado di degradare altre proteine in aminoacidi. La prima delle due forme è stata individuata all’interno del frutto dell’ananas, mentre la seconda è stata rinvenuta nel gambo e nel torsolo (se vi piace potete mangiare anche quest’ultimo).

Ore 11.15 – Giro in bici

Per non pensare ulteriormente al cibo, inforco la bicicletta per una bella pedalata. Infatti, quando si ha fame, basta far passare circa venti minuti per far si che il fegato inizi a produrre zuccheri che entrano in circolazione attenuando la sensazione di appetito.

Ore 12.30 – Aromaterapia sotto la doccia

Ancora doccia rinfrescante, questa volta utilizzando un detergente energizzante all’arancio e vaniglia. Così sfrutto anche i poteri dell’aromaterapia. Questi due profumi alzano i livelli di serotonina dando una carica in più all’umore.

Ore 12.45 – Pranzo

Si pranza. Sul menù ci sono pomodori San Marzano conditi con un filo d’olio d’oliva e qualche foglia di basilico e 150 grammi di petto di pollo alla griglia.

Un consiglio: se amate il cibo alla griglia e abitate in appartamento compratevi una griglia elettrica (le più economiche partono dai 35€). Non sporca, si lava facilmente e non occupa troppo spazio. E’ un tipo di cottura sano e dietetico. L’utilizzo è elementare: attaccate la spina, nel contenitore sottostante la griglia mettete tre bicchieri d’acqua e l’accendete. In pochi minuti potrete cuocere qualunque cosa: carne, pesce, verdure etc..

Ore 14.00 – Passeggiata

Passeggiata con le amiche abbinata allo shopping: tutte d’accordo calzano scarpe da tennis girovaghiamo a passo spedito per l’outlet. Ci fermiamo a fare acquisti solo un paio di volte, per il resto ci accontentiamo di ammirare fugacemente le vetrine.

Ore 16.oo – Tisana drenante

Tisana drenante a base di equiseto, liquirizia e betulla. La trovo un poco amara, per cui come dolcificante utilizzo un poco di miele.

Ore 16.15 – Esercizi sulla Balance Board Nintendo Wii

Ginnastica e risate a go go con la Balance Board della Nintendo Wii Fit Plus. Trenta minuti di Step Dance e trenta di snowboard sulle montagne di neve virtuali. Con la base FriiBoard è possibile aumentare il realismo dei giochi di simulazione invernale (sci e snowboard) che utilizzano la piattaforma wii fit. In pratica si tratta di una base ondulata da applicare sotto la Wii Fit per aumentarne notevolmente il gioco e simulare ulteriormente i movimenti soprattutto nella simulazione di snowboard.

Ore 18.00 – Massaggio

Ho prenotato dal mio fisioterapista un massaggio corpo. Dopo un’ora sotto le sue mani, scendo dal lettino sentendomi leggera come una piuma.

Ore 19.30 – Passeggiata con Fido

Passeggiata al parco a passo veloce con il mio amico a quattro zampe.

Ore 20.00 – Cena

E’ ora di cena. Mi preparo una delizia: branzino alla griglia con fagiolini bolliti e conditi con un filo d’olio d’oliva. Il giusto abbinamento tra proteine, vitamine e sali minerali. Sono sazia ma mi sento molto leggera e niente pancia gonfia!

Ore 21.30 – Coccole a letto

Per fortuna, esistono modi estremamente più gratificanti per perdere peso! Molti studi, infatti, hanno dimostrato che fare l’amore aiuta a bruciare molte calorie. Le calorie consumate in un rapporto completo possono arrivare anche a 300, il tutto dipende da durata e passione….

Ore 23.00 – Tutti a nanna!

Nanna. E’ dimostrato che dormire bene e almeno 7 ore a notte aiuta l’organismo a rimanere in forma, perché aumentano i livelli di leptina, l’ormone della sazietà.

Domenica, ore 9.30 – L’ora della verità: Salgo sulla bilancia e…meno 1,4 chili. Evviva!

In Conclusione: L’apporto calorico in queste 24 ore non è stato molto, ma in realtà sono convinta che il successo sia dovuto soprattutto al movimento continuo che ho fatto per tutto il giorno, senza (quasi) mai sedermi un attimo. Durante i giorni lavorativi sarebbe impossibile fare tutte queste passeggiate, camminate, biciclettate….

E’ comunque un giorno che dedichi quasi completamente al tuo benessere e sono convinta che giornate così siano da ripetere spesso…..

Forse ti interessa...

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>