6 alimenti dannosi che dovresti sempre evitare

140
cibo spazzatura

Si tratta di tutti quei cibi spazzatura, chiamati anche  junk food  che ci rovinano letteralmente la salute, e molto spesso  la maggior parte di noi non sa resisterle dato che si presentano tutti molto appetitosi, sono proposti un po’ ovunque in città e rappresentano purtroppo e di frequente la risposta a languorini improvvisi, sia dolci che salati.

E allora oggi vi indichiamo a chiare lettere quelli che nella marea dei cibi spazzatura sono considerati proprio i peggiori, di modo che almeno quando vi troverete a fare un acquisto del genere siate consapevoli al massimo di quello che state per ingerire e soprattutto quanta salute state perdendo.

PATATINE FRITTE E FRITTURE DI VARIO GENERE NEI RISTORANTI

Tutti i cibi che possono essere consumati  fritti, parliamo quindi di patatine, frittelle varie, bocconcini di pollo, pesce, verdure sono purtroppo deleteri al massimo per il nostro organismo. Questo non tanto per la materia prima che in alcuni casi potrebbe essere anche di buona qualità, quanto per la frittura che ne viene fatta.

Quasi tutti i luoghi pubblici in cui si offre da mangiare, compresi i ristoranti, utilizzano oli poco salutari per il fegato come l’olio di palma, che è uno dei più scadenti e meno costosi, senza contare che questo olio già di bassa qualità, viene generalmente utilizzato per molteplici fritture nell’arco di qualche giorno, il che lo rende davvero un nemico acerrimo per tutto l’organismo.

La frittura infatti contiene una sostanza cancerogena chiamata acrilamide  che a lungo andare intossica letteralmente fegato e altri organi vitali oltre che contribuire in modo rilevante al sopraggiungere nel tempo di forme tumorali notoriamente avvantaggiate da accumulo eccessivo di sostanze cancerogene.

Quindi meglio stare alla larga da questi prodotti comprese le patatine in busta, salate e speziate. Se proprio avete desiderio meglio affidarsi a ristoranti che vi garantiscono un’alta qualità di preparazione oppure, ed è la soluzione migliore, friggete in olio d’oliva e preferibilmente a casa, così sarete sicuri di tutte le materi prime  e un po’ più leggeri.

BEVANDE ZUCCHERATE GASSATE

Se addirittura un paese come l’America (dove la cultura culinaria e il benessere non sono proprio i principali interessi) vuole vietare il consumo di queste bevande ci sarà un motivo! Questi prodotti sono completamente artificiali, dunque apportano sostanze di sintesi industriale e zuccheri ultra raffinati che danneggiano il sistema immunitario oltre che le tutte le funzioni vitali degli organi.

Quasi sempre piene di coloranti e altre sostanze sintetiche, hanno un contenuto letteralmente tossico e acidificano il sangue. Non hanno alcun elemento nutritivo, quindi bisognerebbe sempre evitarle nel modo più assoluto anche perché sono  un concentrato calorico rilevante;  assumere di frequente queste bevande  porta ad un sicuro sovrappeso nel tempo oltre che come già detto danni importanti alla salute.

MERENDINE INDUSTRIALI E SNACK

Come tutto il cibo spazzatura, anche le merendine  e gli snack sia dolci che salati, sono privi di sostanze nutritive e apportano solo calorie, perché composti di zuccheri raffinati, e sostanze sintetiche  dunque tossiche come coloranti e conservanti. Molti hanno ancora grassi idrogenati assolutamente dannosi per la salute ma molto convenienti per i produttori che possono così conservare per mesi interi questi prodotti nei magazzini . Se poi aggiungiamo che vengono consumati soprattutto da una fascia d’età che è infantile, ci rendiamo conto subito dei danni che si innescano su un organismo giovane e sensibile come quello dei bambini.

WURSTEL

Il consumo eccessivo, secondo una ricerca dell’università delle Hawai, è in grado di aumentare il rischio di tumore al pancreas del 67%, pieni come sono di sostanze cancerogene, conservanti e soprattutto misti di carne di provenienza assolutamente  sconosciuta! Meglio evitare tutto ciò che è fatto con gli scarti come appunto i wurstel ma anche la carne in scatola.

GELATI CONFEZIONATI

Insospettabili, anche i gelati industriali sono fatti delle stesse sostanze nocive fin qui elencate. Grassi transgenici, coloranti a go go, gusti ottenuti da polverine artificiali per un mix sintetico che se apparentemente buono al palato è nettamente deleterio per il corpo.

All’interno sono state scoperte anche neurotossine che danneggiano il sistema nervoso. Siete ancora convinti di prendere un gelato ? In quanto tale il gelato non è nocivo, solo calorico, per cui preferite sempre quello artigianale che vi dovrebbe garantire gusto e qualità delle materie prime.

PIZZE SURGELATE

Tra i prodotti surgelati, sono da evitare perché piene di conservanti, materie prime scadenti e impasti industriali di bassa qualità. La pizza meglio mangiarla nelle pizzerie con forno a legna e soprattutto che abbiano esposto gli ingredienti freschi che verranno usati per la preparazione.

Se avete poco tempo ricordate che i 10 minuti per comprare una pizza al supermercato e riscaldarla a casa sono più del tempo che ci mettereste a ordinarla in pizzeria da asporto!