6 Rimedi per avere panni più bianchi

7619
panni-bianchi-rimedi-naturali

Anche le casalinghe più esperte spesso trovano difficoltà nel bucato. Panni ingialliti, ingrigiti, che hanno perso il tradizionale bianco originale sono un nemico ostico da trattare. Come fare? Come lavare il bucato in modo perfetto? Ecco una serie di consigli utili per ridare ai panni l’originale candore.

Aspirina

Cominciamo con il più interessante e originale rimedio per il bianco dei panni: l’aspirina. La prima regola per avere un bucato bianco e perfetto è puntare tutto sulla fase pre-trattante (i panni in ammollo prima di ogni lavaggio). L’aspirina è un trattamento particolare ma efficace per ridare al bucato un aspetto come nuovo. Come procedere?

Il metodo dell’aspirina è indicato sia per il bucato a mano che in lavatrice. Prendere una bacinella e versare (a seconda della quantità di bucato) circa 3/4 pastiglie di aspirina. Vi conviene prima schiacciarle per facilitarne lo scioglimento. A questo punto mettere i panni in ammollo per almeno 5 ore.

Se lavate il bucato in lavatrice, basterà semplicemente inserire due pastiglie direttamente nel cestello lavaggio.

Latte

Il secondo rimedio naturale (senza spreco economico) è il latte. La bevanda preferita dai più piccoli è utile per tante situazioni casalinghe (come la pulizia di divani e poltrone in pelle). Ora puoi usarlo anche per il candore del tuo bucato. Come? Basterà immergere i vostri panni in una bacinella contenente latte e lasciare in ammollo per circa un’ora.

Il latte non renderà il vostro bucato solo più bianco,ma anche più morbido ed elastico grazie alle sue proprietà efficaci.

Aceto bianco

Anche l’aceto non è una new entry nelle faccende domestiche. Conosciamo la sua efficacia nella pulizia di forno e frigorifero (vedi usi alternativi dell’aceto), ed ora viene utilizzato anche per il bianco dei panni. Come usare l’aceto e far si che l sua azione sul colore risulti efficace?

Con l’aceto il procedimento è diverso, non servirà mettere i panni in ammollo, ma semplicemente versarlo sulla macchia dell’indumento da trattare. Versare mezzo bicchiere di aceto bianco in un bicchiere di acqua calda e farlo agire sulla macchia. Successivamente strofinare la zona con del sapone (Scala o Marsiglia) e risciacquare con acqua corrente. Il risultato sarà ottimale.

Bicarbonato

Dopo aver visto gli usi del bicarbonato (no Poo), in questo articolo vogliamo concentrarci su uno di essi, ovvero lo sbiancamento dei panni. Riempite una bacinella di acqua e versare all’interno qualche cucchiaio di bicarbonato. Lasciare in ammollo il bucato per circa 8 ore. Al termine del trattamento il bucato risulterà pulito e bianco grazie all’azione del bicarbonato che:

  • sbianca i panni
  • elimina i cattivi odori dal bucato
  • addolcisce l’acqua dura, in modo che nessun minerale dell’acqua corrente si depositi sul bucato lasciando aloni e macchie bianche fastidiose

Limone

Il limone unito all’acqua produce diversi benefici come:

  • migliora la digestione
  • migliora la diuresi
  • depura l’organismo
  • purifica la pelle
  • rinfresca l’alito
  • idrata

Oltre a questi efficaci aspetti il limone vine utilizzato dalle casalinghe per lo sbiancamento del bucato e far tornare i panni al loro candore iniziale. Spremere 4 fette di limone o due fette intere nell’acqua e mettere in ammollo il bucato per circa mezz’ora. I panni avranno un aspetto più bianco e più pulito.

Sale

Il sale in casa? Ottimo purificatore delle energie negative ed efficace rimedio naturale contro le macchie dei panni. Ti è mai capitato di farti cadere qualcosa di scuro sugli abiti mentre mangi. Tempestivamente strofina del sale sulla macchia quando è ancora umida e fresca. La macchia scomparirà.

E’ un po’ lo stesso procedimento che si usa con la macchia d’olio su cui lasciare agire del borotalco.

Per riprendere l’originale bianco dei panni scegliete uno di questi metodi, potete anche unire più rimedi insieme per un risultato maggiore. Esempio è possibile mescolare sale e limone in acqua calda e far agire sulla zona dell’indumento da trattare.

Il dentifricio come altro rimedio sbiancante?

Testimonianze di casalinghe ossessionate dal lavaggio dei panni e dall’eccellente riuscita del proprio bucato hanno testato con successo un altro metodo per il candore dei panni: il dentifricio. Già usato per coprire l’infiammazione dei brufoli e per le scottature, il dentifricio è anche un efficace rimedio per il lavaggio.

Mescolate un tubetto di dentifricio (preferibilmente in crema e non in gel) al bicarbonato e perossido sbiancante con 50 g di lievito chimico in polvere, 40 g di sale e 400 ml di aceto bianco. Sbattete con una frusta fino ad ottenere un composto denso. Mettete in ammollo i panni da trattare e lavare per circa 4 ore e risciacquare con acqua fredda.

Provare i rimedi non costa nulla e i risultati saranno sorprendentemente candidi! Vedi anche come fare le pastiglie per la lavastoviglie.

Altri consigli utili!

Se desiderate altri consigli su come pulire casa in modo del tutto naturale, vi potrà interessare: