Qual è il Metodo giusto per far Asciugare i Panni sul Termosifone?

121
come-mettere-panni-sul-termosifone

Con l’arrivo della stagione invernale una delle cose più difficili da fare è senza dubbio asciugare i panni!

In altri periodi dell’anno siamo abituati a togliere e mettere i capi in lavatrice perché non abbiamo alcun problema con l’asciugatura, dato che li possiamo stendere all’aria aperta e li teniamo pronti in poche ore.

Durante l’inverno invece l’aria si fa fredda, l’umidità aumenta e ci sono piogge costanti che non ci permettono di avere una routine stabilita per dedicarci ai panni.

Molte persone, infatti, utilizzano il termosifone non solo per riscaldare l’ambiente, ma anche per velocizzare l’asciugatura dei vestiti.

Tuttavia bisogna capire qual è il metodo giusto asciugare i panni sul termosifone con alcuni consigli che oggi vi darò, vediamoli insieme!

Mettere in una stanza arieggiata

Per prima cosa bisogna sapere che quando si asciugano i panni in casa e direttamente sul termosifone, bisogna metterli in una stanza arieggiata.

Questo perché se chiudiamo tutti i passaggi d’aria, siano essi balconi o finestre, accade che l’umidità si accumula e sui vestiti vi saranno cattivi odori, oltre al fatto che ci vorrà una vita per asciugarli completamente.

Dunque se avete i termosifoni anche in camere che potete far arieggiare, magari chiudendo la porta per non far passare la corrente, metteteli lì e aspettate che si asciughino.

Usare uno stendino

Sicuramente posizionare il bucato direttamente sul termosifone aiuta maggiormente a renderli asciutti prima, ma usare uno stendino è una delle soluzioni migliori per evitare diversi problemi.

Innanzitutto, non è bene accumulare uno sopra l’altro troppi capi bagnati perché possono puzzare e si possono macchiare. Lo stendino, infatti aiuta a dividerli meglio e a far passare aria tra le fibre.

Potreste trovare il giusto equilibrio mettendo i panni sullo stendino e posizionando questo in prossimità del termosifone.

Centrifuga

Per asciugare nel modo corretto i panni sul termosifone, c’è da tenere in considerazione anche la centrifuga.

Quando non i panni non vengono strizzati per bene, l’acqua in eccesso che rimane tra le fibre impedisce un’asciugatura veloce e dovendo evaporare in casa, potrebbe anche provocare dei cattivi odori.

Dunque, se sapete di dover asciugare i panni sul termosifone o in generale in casa, prediligete una centrifuga con un altro numeri di giri in modo che non abbiate i problemi descritti.

Usare un deumidificatore

Il nemico primario e principale dell’inverno è l’umidità, responsabile della condensa sui vetri, dei raffreddori, della muffa sulle pareti o nei mobili e così via.

Perciò usare un deumidificatore è una delle cose più importanti da fare, sia esso elettronico oppure creato da voi con ingredienti naturali.

Tale discorso, naturalmente, si amplifica quando dobbiamo asciugare i panni in casa, quindi vi consiglio di mettere il deumidificatore nella stanza in cui mettete il bucato.

Se non ne avete uno, potete mettere dei barattoli pieni di sale grosso o di riso negli angoli della camera ed ecco fatto!

Non posizionare troppi capi insieme

Ultimo e fondamentale consiglio è non posizionare mai troppi capi insieme.

Appena poco più sopra abbiamo detto l’importanza di avere uno stendino per separare bene i panni, infatti uno degli errori che si fa di solito è accumulare i panni sul termosifone.

Diventa ancora più opportuno, quindi, usare uno stendino, ma anche in questo caso bisogna stare attenti a non mettere i vestiti uno troppo vicino all’altro poiché necessitano del passaggio d’aria.

Magari sul termosifone potete mettere un indumento che vi serve in maniera urgente oppure far ruotare diversi capi man mano che si asciugano.

Avvertenze

Leggete sempre le etichette con indicazioni di lavaggio e asciugatura dei vestiti prima di effettuare qualsiasi rimedio.