Addio labbra secche con questo balsamo fai da te!

191
balsamo-labbra-secche-fai-da-te

Con l’arrivo dell’inverno e del freddo, le labbra tendono spesso ad essere secche e a screpolarsi.

L’aria fredda e le basse temperature, infatti, comportano la comparsa di questo fastidioso inestetismo, che talvolta può essere davvero fastidioso.

Le labbra secche, quindi, non sono solo brutte da vedere, perché opache, ma spesso tendono anche a bruciare e a fare male.

Per questo, oggi, vi suggeriamo la ricetta di un balsamo idratante fai da te per le vostre labbra in grado di renderle nutrite e lisce come la seta.

Vediamo insieme come prepararlo!

Ricetta

Ingredienti

Ora vediamo insieme come preparare questo balsamo per le labbra fai da te. Esso è molto facile da realizzare e avete bisogno di:

  • 20 gr di cera di jojoba
  • Un cucchiaino di olio di ricino
  • mezzo cucchiaino di olio di semi di canapa
  • mezzo cucchiaino di olio di cocco
  • 2 gocce di olio essenziale di arancia dolce
  • 2 gocce di olio essenziale di melissa

Procedimento

Innanzitutto, versate la cera di jojoba, l’olio di ricino e l’olio di semi di canapa in un ciotola.

Dopodiché riscaldate tutti gli ingredienti a fuoco lento fino a quando la cera non si sarà sciolta. A questo punto, mescolate gli ingredienti e lasciateli amalgamare.

Lasciate, poi, raffreddare il composto per circa 5 minuti e mescolate di tanto in tanto. Aggiungete, quindi, le gocce di oli essenziali alla melissa e all’arancia dolce.

Mescolate bene affinché non si amalgama tutto e versate la miscela in un barattolino.

Il vostro balsamo per le labbra è già pronto!

Come applicare

Questo balsamo è davvero molto efficace se utilizzato quotidianamente.

Vi consigliamo, inoltre, di utilizzarlo più volte al giorno per un effetto maggiormente curativo e per mantenere le vostre labbra idratate e curate.

Per l’applicazione, basta passare, con un dito pulito, un po’ di prodotto sulle labbra fino a formare uno strato sottile di crema.

Massaggiate le labbra così da favorire l’assorbimento del balsamo e lasciatelo agire.

Il balsamo può essere utilizzato anche come trattamento per labbra secche durante la notte. Basta, infatti, applicare uno strato spesso di balsamo prima di andare a letto.

Lasciate, quindi, agire per tutta la notte.

Conservazione

Il balsamo può essere utilizzato per 6 mesi e deve essere conservato a temperatura ambiente in un luogo asciutto.

Se notate che il balsamo si sta sciogliendo, conservatelo in frigorifero fino a quando non sarà di nuovo solido.

Oltre i sei mesi di conservazione, le proprietà benefiche e curative del balsamo non saranno più molto efficaci.

Benefici degli ingredienti

La cera di jojoba è molto idratante ed è un ottimo sostituto della cera d’api nelle ricette di balsami per labbra fai da te.

L’olio di ricino idrata profondamente le labbra. Inoltre, le sue proprietà antinfiammatorie possono aiutare ad alleviare il dolore dovuto dalle labbra screpolate.

L’olio di semi di canapa è molto nutriente, grazie ai nutrienti e agli acidi grassi presenti nell’olio. Esso, infatti, aiuta ad alleviare la secchezza e a proteggere la pelle.

L’olio di cocco è ricco di qualità nutrienti e idratanti, perciò è un ingrediente ottimo per prevenire la secchezza delle labbra.

Le gocce di olio essenziale alla Melissa sono efficaci grazie alle sue qualità antivirali. Mentre l’olio essenziale di arancia dolce è utilizzato per ridurre il dolore e l’infiammazione.

Perché le labbra si seccano?

Le nostre labbra sono molto delicate e, poiché non hanno ghiandole sebacee, tendono a seccarsi facilmente.

Quando si seccano, esse tendono a screpolarsi e talvolta a sanguinare, perciò spesso può essere molto doloroso avere labbra secche.

Le cause delle labbra secche sono l’aria fredda secca dell’inverno, il calore dei riscaldamenti, la disidratazione, l’aria condizionata e la carenza di vitamine.

Per idratare le labbra dall’esterno, quindi, vi consigliamo sempre di usare un balsamo, mentre per nutrirle dall’interno è consigliabile bere molta acqua.

Avvertenze

In caso di secchezza eccessiva, di screpolatura e sanguinamenti resistenti, si consiglia sempre di consultare un medico, soprattutto per valutare eventuali carenze di vitamine.

Si ricorda, inoltre, di evitare l’utilizzo degli ingredienti sopra menzionati in caso di allergia o ipersensibilità a uno o più componenti.

Altri rimedi di bellezza

Se volete altri consigli di bellezza, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.