Come mantenere il Bucato profumato in Lavatrice anche in Inverno?

144
profumare-bucato-lavatrice-inverno

Anche e soprattutto durante l’inverno si cerca in ogni modo di ottenere un bucato profumato e morbido!

Tante volte questo è impedito dal fattore dell’umidità che priva i panni di quell’odore di fresco, ma anzi provoca puzza di chiuso.

Tuttavia ci sono dei rimedi efficaci che potete prendere in considerazione per avere un bucato profumato in lavatrice anche in inverno, vediamo subito quali sono!

Attenzione alla centrifuga

Per prima cosa bisogna prestare molta attenzione alla centrifuga, in quanto potrebbe essere la diretta responsabile di un bucato poco profumato in lavatrice.

La centrifuga si imposta per asciugare l’acqua in eccesso, ma spesso si riducono i giri per fare in modo che la pesantezza dell’acqua stenda per bene l’indumento per non stirarlo.

In inverno, però, i panni hanno maggiore difficoltà ad asciugarsi ed è per questo che sarebbe opportuno togliere il più possibile l’acqua così da velocizzare l’asciugatura e non avere cattivi odori di acqua stagnante.

Bicarbonato o aceto

Un’altra soluzione che non potete fare a meno di prendere in considerazione è usare il bicarbonato o l’aceto.

Entrambi risultano perfetti in lavatrice al fine di avere panni freschi e che non puzzano, infatti una delle loro maggiori proprietà è appunto quella anti-odore.

Dovrete mettere 1 misurino di bicarbonato direttamente nel cestello della lavatrice, oppure 1 tazzina di aceto nella vaschetta del detersivo.

Attenzione! Usate o l’uno o l’altro ingrediente, mai insieme.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Sapone di Marsiglia

Non possiamo parlare di bucato profumato senza menzionare necessariamente il sapone di Marsiglia!

Un trucco vecchio ed infallibile della Nonna che ammorbidisce, profuma e sgrassa i tessuti in maniera impeccabile.

Il suo odore dura a lungo, per cui potete usarlo mettendo 1 cucchiaio di sapone grattugiato nella vaschetta del detersivo, oppure un misurino direttamente nel cestello.

Vedrete che il risultato sarà fantastico!

Ammorbidente naturale

Se si desidera un bucato profumato, soprattutto in inverno, bisogna usare un ammorbidente naturale!

Alcune composizioni di quelli industriali appesantiscono il tessuto ed il prodotto resta incastrato tra le fibre. Il risultato è un terribile odore di umido e di chiuso.

Dunque preparate un ammorbidente fai da te con 150 grammi di acido citrico sciolti in 1 litro d’acqua, poi aggiungete 10 gocce dell’olio essenziale che preferite.

Mettete 100 ml di prodotto nella vaschetta dell’ammorbidente ad ogni lavaggio ed ecco fatto!

Pulizia della lavatrice

La pulizia della lavatrice è, naturalmente, una prerogativa fondamentale per un bucato profumato non soltanto in inverno, ma in tutto l’anno!

Bisogna controllarne lo stato almeno una volta al mese ed effettuare una pulizia completa che parte dai lavaggi a vuoto fino alle componenti singole.

Per il lavaggio a vuoto potete usare mezzo kg di sale grosso, 1 tazza di aceto o 1 tazza di bicarbonato e avviare un lavaggio ad alte temperature.

Quando pulite il cassettino e quant’altro, mettete dell’aceto su una spugna e sgrassate a fondo.

Stendere subito

Stendere subito i panni è importantissimo per evitare che puzzino di umido.

Uno degli errori più comuni che si commette è lasciare i panni nel cestello per ore ed ore senza stenderli: sbagliatissimo!

Bisogna regolarsi con i lavaggi in base ai momenti in cui sapete di poterli tirare subito fuori dal cestello, altrimenti il risultato sarà che i panni avranno cattivi odori e dovrete lavarli di nuovo.

Le lavatrici moderne permettono di poter programmare l’orario di inizio del lavaggio, così da poter impostare l’orario quando avete tempo di stenderli.

Asciugare bene

Ultimo consiglio per non rischiare mai di avere panni che puzzano dopo il bucato è asciugare bene!

Quando stendete i panni, state attenti a non toglierli se sono ancora umidi, altrimenti vi porterete quell’odore anche nel momento in cui li riponete nel mobile.

Allo stesso tempo non lasciateli al vento fuori al balcone per giorni e giorni, altrimenti si inuriscono.

Avvertenze

Vi ricordo che è importante leggere le etichette di lavaggio dei vestiti.