Come tenere le Erbe aromatiche sempre belle anche in Inverno?

282
come-curare-erbe-aromatiche-inverno

Maltempo e temperature basse: l’inverno è la stagione più difficile per molte delle nostre piante, soprattutto per quelle che teniamo all’esterno.

Spesso, sul balcone, le piantine aromatiche possono risentire di un inverno troppo rigido e corrono il rischio di rinsecchire e morire. Un pericolo che possiamo evitare attraverso pochi e semplici gesti che possono aiutarci a mantenere le nostre erbe aromatiche sempre verdi e super profumate.

Essenziale, però, è conoscere le caratteristiche, i punti di forza e di debolezza delle singole piante. Vediamo insieme come comportarci con le piante aromatiche più famose e diffuse.

Salvia

Questa pianta perenne mantiene le sue foglioline profumate anche col freddo. Ecco perché, se notate che le foglie cadono, significa che la pianta sta soffrendo.

In inverno, attenti a innaffiare la salvia davvero molto poco, giusto il necessario per mantenere il terreno umido, di solito una volta ogni 15-20 giorni con quantità d’acqua molto basse.

Di norma, questa pianta sopporta temperature anche molto basse, sotto gli 0 °C. Se, tuttavia, iniziate a vedere le sue foglie ingiallire o scurirsi, vi conviene portarla dentro.

Inoltre, ricordate di proteggerla dal vento mettendola in un posto del balcone poco ventilato.

Anche in inverno, potete raccogliere qualche fogliolina di questa casa per profumare tutta la casa!

Rosmarino

Così come la salvia, anche il basilico è una pianta perenne e che, quindi, deve mantenere le sue foglioline anche col freddo.

Forse la più resistente delle aromatiche, questa pianta normalmente non teme il freddo, ma la conformazione dei suoi rametti può essere danneggiata dal vento che, se forte, potrebbe spezzare le parti legnose.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Tenetela al sole, senza temere la luce solare diretta che non rappresenta assolutamente un pericolo per la pianta soprattutto in inverno.

Seguite gli altri consigli di cura per tenere il rosmarino rigoglioso tutto l’anno.

Basilico

Non sempre è facile tenere in vita il basilico nei mesi invernali.

In questo periodo, la cosa migliore da fare è mettere questa piantina sul davanzale di una finestra, in modo che venga illuminata dal sole. Il basilico, infatti, di solito non tollera le temperature inferiori ai 10 °C.

Quando perde le foglie non significa che sia morta: a volte basta spostarla in un luogo con la giusta esposizione per vederla tornare in forma. Le foglie tendono a spuntare quando la temperatura è superiore ai 20 °C.

Tenetela lontana dalle fonti di calore diretto, come camini o stufe, che seccano troppo l’aria danneggiando la pianta.

Avete comprato una piantina di basilico al supermercato? Ecco perché secca molto velocemente.

Origano

Il suo odore inconfondibile è fondamentale per chiunque sia amante della cucina mediterranea: è l’origano.

Anche questa pianta è perenne, quindi mantiene le sue foglioline anche col freddo. Tuttavia, quando le temperature si abbassano troppo, tende a perderle apparendo spoglia e secca.

Non sempre dovete portare questa piantina in casa per proteggerla dal freddo. Alcune alternative sono il proteggerla con dei teli in nylon traspirante oppure utilizzare la pacciamatura

Per essere sicuri di mantenerla rigogliosa, però, portatela in casa.

Se già in estate l’origano va innaffiato poco, in inverno sospendete ogni innaffiatura, limitandovi a bagnare leggermente il terreno quando questo si inaridisce.

Cercate altri modi per proteggere le piante dal freddo? Ecco qualche suggerimento.

Timo

Più delicata rispetto alle altre, il timo teme particolarmente l’arrivo dell’inverno.

In questa stagione, anche portandola in casa, perde le sue foglioline e appare secca e spoglia, pur sopravvivendo anche se le temperature scendono di molto.

Abbiate pazienza, mettendola in un luogo della vostra casa che sia abbastanza luminoso in quanto ama la luce diretta del sole.

N.B: se la tenete in giardino, a terra, e ha formato dei cespugli abbastanza folti, vi basterà pacciamare il terreno per proteggerla dal freddo.

Attenzione: se seguendo i precedenti consigli le vostre piantine aromatiche stanno seccando, chiedete aiuto al vostro fioraio o giardiniere di fiducia.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".