Il Metodo S-T-P per far risplendere i Vetri senza avere aloni nemmeno in Controluce!

607
pulire-vetri-tergivetro

Uno degli inganni più grandi dei vetri è che la maggior parte delle volte non ci accorgiamo di quanto siano sporchi e di quanti aloni ci siano perché la luce fa da filtro e non si notano le macchie!

Premesso che non è necessario pulirli ogni giorno anche perché si farebbe tanta fatica, è comunque importante cercare di accorgersi quando hanno bisogno di essere messi a nuovo.

Ci sono dei periodi in cui le piogge forti e il vento spostano una grande quantità di polvere e residui per tale ragione non basta un metodo senza risciacquo.

È per questo che oggi vedremo insieme il metodo S-P-F per far rispendere i vetri senza avere mai aloni in controluce!

Sgrassare

Il primo passaggio da compiere è senza alcun dubbio sgrassare al fine di togliere anche le infiltrazioni più ostinate dello sporco.

Vi ricordo che è bene accostare la pulizia del vetro anche a quella degli infissi che generalmente non sono mai più puliti dei vetri!

Scopriamo quali sono gli ingredienti più indicati ed efficaci per questa prima fase!

Nei seguenti metodi è bene usare una spugna da immergere all’interno delle varie miscele per pulire. La cosa importante è prediligere le spugne morbide che vengono generalmente usate anche per il corpo.

Aceto

L’aceto è un protagonista indiscusso delle pulizie, rappresenta uno dei rimedi naturali più amati e diffusi!

Una delle sue specialità è proprio far tornare brillanti le superfici su cui viene usato, pensiamo, ad esempio, al meraviglioso risultato che si ottiene con l’acciaio!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Ebbene, per usarlo non dovrete far altro che riempire una ciotola con acqua calda e versare all’interno 2 bicchieri d’aceto.

Avete ottenuto la soluzione perfetta!

Borotalco

Naturalmente non posso far a meno di menzionare un metodo che ha rivoluzionato la pulizia dei vetri tanto che è efficace!

Per non parlare poi dell’inebriante profumo che è in grado di spargere in casa!

Questa volta il composto dovrete prepararlo mettendo 700 ml d’acqua in una ciotola, poi sciogliete all’interno 2 cucchiai colmi di borotalco e fatelo sciogliere.

Ecco fatto, vedrete dopo che risultato fantastico!

Sapone giallo

In casi di vetri particolarmente sporchi il mio consiglio è usare il sapone giallo!

Se siete amanti dei rimedi naturali potrete ben capire la sua efficacia sia nel bucato che nelle faccende domestiche e, se non l’avete mai provato, vi sorprenderà anche per i vetri!

Dovrete semplicemente prendere la metà di 1/4 di panetto e scioglierla in acqua calda, trasferite tutto in una ciotola.

Nel caso in cui dovesse diventare difficile scioglierlo solo con acqua calda, potete mettere un pentolino sul fuoco a fiamma bassa e aspettare che diventi tiepido per usarlo sui vetri.

Sapone di Marsiglia

Proprio come il borotalco, anche il sapone di Marsiglia ha la doppia funzione di pulire e rendere tutto molto profumato!

Inoltre è uno sgrassatore naturale senza rivali e può essere usato anche superfici più delicate.

Dovrete sciogliere 2 cucchiai di sapone in acqua calda, se avete il panetto, vi basterà tagliare delle scaglie ed immergerle nell’acqua.

Ecco fatto, i vetri saranno brillanti!

Usare il Tergivetro

Una volta scelto il rimedio che preferite per sgrassare i vetri, vediamo come usare il tergivetro!

Di solito è un metodo usato per vetri grandi o per quelli della doccia, mentre per gli infissi si salta questo passaggio.

In realtà adoperare il tergivetro potrebbe risparmiarvi un sacco di fatica ed inoltre ha una grande capacità di togliere l’acqua in eccesso senza lasciare traccia di alone.

Passatelo in senso orizzontale facendo attenzione a non saltare delle porzioni di vetro che altrimenti resteranno piene di acqua.

Controllate, inoltre, che la spatola di gomma davanti al tergivetro sia perfettamente pulita e asciugatela quando vedete che non assorbe bene l’acqua.

Panno per asciugare

L’ultima cosa da fare per avere vetri senza aloni è usare un panno per asciugare!

Vi consiglio vivamente di prediligerne uno in cotone che vengono scelti anche per mandare via la polvere.

Anche quelli in microfibra sono ottimi, ma quelli in cotone hanno una maggiore capacità assorbente e non trasferiscono la polvere da una parte all’altra del vetro.

State molto attenti all’acqua che è rimasta negli angoli o nei lati dopo il tergivetro, toglietela accuratamente.

Avvertenze

Provate i rimedi descritti prima su un angolino nascosto del vetro al fine di non danneggiarlo.