6 Lavaggi a vuoto in Lavatrice con rimedi naturali per eliminare sporco e Calcare

120
lavaggi-vuoto-in-lavatrice

Uno degli elettrodomestici più utili in casa è sicuramente la lavatrice, la quale lava per noi enormi quantità di bucato.

Peccato, però, che lavaggio dopo lavaggio, l’accumulo di detersivi e di calcare al suo interno può renderla sporca e maleodorante e compromettere la sua funzionalità.

Per questo, è necessaria pulirla a fondo. E come fare? Semplice con i lavaggi a vuoto con soli rimedi naturali in grado di rimuovere tutto lo sporco accumulato e i cattivi odori!

Bicarbonato di sodio

Il primo rimedio che vi consigliamo consiste nell’utilizzare il bicarbonato, il quale è noto per le sue proprietà pulenti, sgrassanti, smacchianti e anti-odore.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare 2 bicchieri di bicarbonato di sodio direttamente nel cestello della lavatrice e avviare il ciclo di lavaggio a vuoto. Noterete che lo sporco e i cattivi odori all’interno della vostra lavatrice saranno solo un brutto ricordo!

Aceto

Un altro ingrediente molto efficace è l’aceto, il quale svolge una forte funzione anticalcare in grado di liberare tutta la lavatrice! Inoltre, è in grado di eliminare anche le macchie di muffa dovute all’eccesso di umidità!

Vi basterà, quindi, versare 2 tazze piene di aceto nel cestello e avviare un lavaggio a vuoto con temperature alte. Vi ricordiamo di prediligere sempre temperature più alte per rendere più efficace questi rimedi!

N.B C’è un lungo dibattito sull’utilizzo dell’aceto negli scarichi, in quanto sembra che il suo approccio non sia propriamente ecologico. Perciò, l’ideale sarebbe prediligere metodi alternativi, primo tra tutti l’acido citrico.

Acido citrico

In alternativa all’aceto, potete utilizzare l’acido citrico, il quale è un ingrediente più ecologico pur vantando molte proprietà. Considerato un potente anticalcare naturale, questo prodotto è quello più utilizzato per decalcificare gli elettrodomestici come la lavatrice e lavastoviglie!

Fate, quindi, sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e versate la miscela all’interno del cestello della lavatrice. A questo punto, avviate il ciclo di lavaggio a vuoto ad alte temperature e il gioco è fatto!

Limone

Ah il limone! Se c’è un ingrediente da dispensa in grado di venire in nostro soccorso in molte situazioni, è di sicuro questo agrume dal profumo inebriante e dalle molteplici proprietà!

Per utilizzarlo in lavatrice, quindi, diluite 150 ml di succo di limone in 1 litro d’acqua, e versate, poi, la miscela così ottenuta all’interno del cestello della lavatrice. A questo punto, avviate il ciclo di lavaggio con una temperatura di 60 gradi e: la vostra lavatrice sarà come nuova!

Vi ricordiamo, inoltre, che il suo profumo sarà in grado anche di eliminare i cattivi odori! Non a caso, viene utilizzato anche per rimuovere la puzza in frigorifero!

N.B. Vi ricordo che il succo di limone dev’essere filtrato per bene al fine di togliere i semini che potrebbero ostruire i tubi dell’elettrodomestico.

Sale grosso

Dopo l’aceto, il bicarbonato e il limone, non poteva mancare all’appello il sale grosso, il quale è noto per la sua funzione pulente e altamente assorbente, in grado di assorbire i cattivi odori ma anche l’umidità!

Versate, quindi, 1 bicchiere di prodotto all’interno del cestello e avviate il ciclo di lavaggio a una temperatura superiore almeno a 40 gradi, in modo da permettere al sale di sciogliersi e di attuare tutte le sue proprietà pulenti. Addio calcare e muffa in lavatrice!

Acqua ossigenata

Infine, vediamo insieme un ultimo rimedio il quale prevede l’utilizzo di un ingrediente che, sebbene non sia propriamente naturale, ha comunque un approccio ecologico. Di cosa parliamo? Dell’acqua ossigenata, in grado di rimuovere la muffa, lo sporco e i cattivi odori in questo elettrodomestico!

Riempite, quindi, 1 tazza di prodotto e versatelo nel cestello della lavatrice. Successivamente avviate un lavaggio a vuoto con una temperatura di almeno 60°. E voilà: la vostra lavatrice sarà pulita da cima a fondo!

Avvertenze

Vi ricordo che è importante leggere eventuali istruzioni di fabbrica della lavatrice al fine di verificare se è possibile effettuare i rimedi suddetti.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.