Hai già fatto la pulizia annuale del Filtro della Lavatrice? Con questo metodo sarà facile e veloce

349
filtro-lavatrice-come-pulirlo

Il filtro della lavatrice non dà mai troppi pensieri perché è un elemento da lavare anche un paio di volte l’anno.

Tuttavia, anche se non richiede una particolare attenzione, è sempre bene non trascurarlo altrimenti si rischia di ostruirlo e di accumulare troppo sporco.

Dunque, se non avete ancora provveduto al lavaggio, scopriamo insieme tutto quello che serve sapere su come pulire a fondo il filtro della lavatrice!

Smontare il filtro

Il primo passaggio da fare per avere il filtro di nuovo pulito è smontarlo.

Penserete che è semplicissimo, ma in realtà bisogna prendere le precauzioni adatte per svolgere tutto in sicurezza e per non allagare la casa.

Togliete la spina dell’elettrodomestico e poggiate alla base una bacinella sotto alla porticina del filtro. Se non ne avete una adatta, mettete più strati di asciugamani sporchi.

Aprite lo sportello del filtro e smontatelo in maniera molto delicata. Ecco fatto: la prima fase è andata!

Mettere in ammollo

Ora arriva il momento di dare una ripulita al filtro che sicuramente avrà tantissime incrostazioni di detersivo, calcare, muffa e residui come bottoncini, carta, capelli e quant’altro.

Per fare in modo che tutti questi elementi si possano staccare in modo efficace bisogna mettere il filtro in ammollo.

Sono due gli ingredienti principali che vi aiuteranno ad avere il filtro come nuovo, scopriamoli nel dettaglio!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

In aceto

L’aceto è una manna dal cielo perché non solo possiede un’azione sgrassante molto potente, ma lo si può usare praticamente dappertutto!

Oltre il filtro, infatti, l’aceto viene scelto anche in lavatrice sia per il bucato che per la pulizia dell’intero elettrodomestico.

Ebbene, non dovrete far altro che riempire un barattolo metà con acqua calda e metà con aceto, poi lasciate il filtro in ammollo per 3 o 4 ore.

Trascorso questo tempo, risciacquatelo e togliere i residui con uno spazzolino, vedrete che fantastico risultato!

Nel bicarbonato

Il secondo ingrediente con cui potete fare la pulizia del filtro è il bicarbonato di sodio.

La sua azione abrasiva è proprio quello di cui avrete bisogno per staccare alla perfezione tutto il calcare e lo sporco che vi si è annidato sopra.

Fate una pasta densa con bicarbonato e acqua a filo, poi spalmatela su uno spazzolino e strofinate delicatamente sul filtro sciacquando sotto acqua corrente per togliere i primi residui.

Dopodiché mettete in ammollo in acqua e 2 cucchiai di bicarbonato, togliete dopo un paio d’ore e risciacquate.

Pulire l’alloggiamento

Una volta che il filtro ha riacquisito il suo aspetto pulito e brillante, bisogna prendersi cura anche dell’alloggiamento.

Quest’ultimo è la porticina dove viene messo il filtro ed è molto facile trovarvi all’interno del calcare accumulato o delle macchie d’acqua.

Togliere lo sporco è molto semplice! Dovrete soltanto inumidire e versare delle gocce d’aceto su un panno in microfibra, poi arrotolatelo, mettetelo nell’alloggiamento e giratelo così che possa strofinare sulle zone sporche.

Risciacquatelo e fate lo stesso procedimento finché non sarà completamente pulito!

Per finire

Per finire la pulizia accurata del filtro non dobbiamo far altro che rimontarlo per bene!

Assicuratevi di aver asciugato bene l’alloggiamento e il filtro, poi inseritelo nell’apposito scomparto e avvitatelo bene (questo passaggio è importantissimo, se necessario leggete le istruzioni).

Chiudete la porticina e fate una passata su tutto l’esterno della lavatrice con un panno in microfibra e aceto.

Avvertenze

Tenere sempre la spina della corrente staccata durante la pulizia. I passaggi descritti per il filtro sono generali per tutte le lavatrici. Tuttavia è sempre bene consultare le istruzioni, soprattutto per capire come smontarlo e rimontarlo.