Come fare il Sale profumato per la Lavatrice che odora il Bucato per tanti giorni

266
sale-profumato-lavatrice-bucato

Soprattutto in inverno, il bucato non risulta essere sempre così profumato a causa dell’asciugatura non sempre ottimale e dell’eccesso di umidità.

Per fortuna, però, esiste un ingrediente che abbiamo sicuramente in dispensa in grado di venire in nostro soccorso per portare un buon odore sui nostri capi e per ravvivare il loro colore.

Di cosa parliamo? Del sale! A tal proposito, oggi vedremo insieme come fare il sale profumato in maniera facile e veloce per avere sempre un bucato al top!

Come fare

Preparare il sale profumato è davvero un gioco da ragazzi, in quanto tutto ciò che vi serve sarà:

  • 500 gr di sale grosso
  • 1 bicchiere di fiori di lavanda fresca
  • Acqua q.b
  • 10 gocce di olio essenziale

Iniziate, quindi, con l’aggiungere i fiori di lavanda in una ciotola e versate, poi, il sale e l’acqua quanto basta in modo da coprire il sale. In linea generale, è meglio che ci siano almeno due dita di acqua sopra il sale. Dopodiché, aggiungete anche le gocce di olio essenziale della fragranza che più preferite e il gioco è fatto!

La scelta della fragranza è libera, tuttavia vi consigliamo di prediligere l’olio essenziale alla lavanda così da evitare combinazioni di odore che potrebbero risultare spiacevoli. A questo punto, chiudete o coprite la ciotola, lasciate tutto a riposo per circa 1 settimana e, una volta passati i 7 giorni, controllate se l’acqua è stata assorbita del tutto dal sale.

In caso positivo, procedete con l’utilizzo di questi sali profumati; in caso, invece, troviate ancora dell’acqua, allora vi raccomandiamo di aggiungere altro sale e lasciare riposare il composto ancora per qualche giorno. Infine, non vi resta che riporre i sali in un contenitore a chiusura ermetica e conservarli in un luogo fresco e asciutto, lontano dai raggi del sole.

N.B Potete lasciare riposare i sali anche per periodi più lunghi: ricordatevi, infatti, che quanto più tempo passa, più il sale si impregna dell’odore dei fiori e degli oli e più diventa profumato.

Come si usa in Lavatrice

I sali profumati sono, così, pronti per l’uso e noi non vediamo l’ora di provarli sui nostri capi per averli subito puliti, freschi e profumati!

Per l’utilizzo, quindi, vi basterà aggiungere 1 cucchiaio di questi sali nel cestello della lavatrice insieme al bucato e avviare, poi, il ciclo di lavaggio.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

L’ideale sarebbe quello di mettere 1 cucchiaio per ogni 5 kg di bucato in modo da rendere efficace questo rimedio. Ed ecco che i vostri capi vi sembreranno come appena comprati!

A cosa serve

I sali profumati, come abbiamo già detto, sono utili per ottenere un bucato impeccabile grazie alle molteplici proprietà del sale. Ma precisamente a cosa serve? Vediamolo nel dettaglio!

Per profumare

Innanzitutto, il sale è un ingrediente noto per la sua forte proprietà assorbente. Vi ricordiamo, infatti, che è in grado anche di assorbire l’umidità in eccesso in casa, così come la puzza di muffa.

Combinato, quindi, con i fiori di lavanda, è possibile ottenere un prodotto in grado non solo di neutralizzare i cattivi odori sul bucato ma anche di infondere il buon odore “rubato” dagli oli e dai fiori di lavanda: e che profumo!

Per ravvivare i colori

Un’altra proprietà del sale è quella di ravvivare i colori dei vostri capi! In caso, infatti, di capi chiari, il sale aiuta a sbiancare e a conferire il candore iniziale senza ricorrere alla candeggina.

In caso, invece, di capi scuri, è una manna dal cielo per far tornare i capi brillanti e vivaci come se fossero nuovi!

Per ammorbidire il bucato

Infine, vediamo l’ultima funzione dei sali profumati sui vostri capi: la funzione ammorbidente.

Sebbene, infatti, il sale non sia considerato un ammorbidente naturale, come l’aceto e l’acido citrico, è in grado di agire sulla durezza dell’acqua, considerata la responsabile di aloni di calcare o di capi duri e non morbidi come ci aspettiamo.

Avvertenze

Sebbene il nostro rimedio sia naturale e non aggressivo, vi raccomandiamo di provarlo solo dopo aver consultato le etichette di lavaggio dei vostri capi.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.