Lavare i Cuscini a secco è possibile seguendo questo Metodo semplice!

652
lavare-a-secco-cuscini

Che siano da letto o da divano, i cuscini sono davvero importanti in quanto forniscono un valido supporto alla nostra testa e fungono da morbido appoggio.

Poiché, però, “accolgono” il nostro capo, assorbono il sudore e il sebo che il cuoio capelluto rilascia e, quindi, tendono a sporcarsi facilmente o a perdere subito il loro buon odore pur dopo averli lavati.

Certo, lavarli quotidianamente non sarebbe troppo comodo, ma se vi dicessimo che è possibile rinfrescarli e lavarli a secco così da averli sempre puliti? Vediamo insieme come fare!

Bicarbonato

Il bicarbonato è l’ingrediente più indicato per procedere con il lavaggio a secco dei vostri cuscini, in quanto permette di rinfrescarli e igienizzarli in maniera facile e veloce. 

Tutto ciò che dovrete fare è cospargere la superficie del cuscino con del bicarbonato e lasciare agire. Per un effetto ancora più efficace, potete anche realizzare un composto omogeneo, mescolando insieme mezza tazza di bicarbonato e 10 gocce dell’olio tea tree.

Quindi, versatelo e strofinatelo sul cuscino, dopodiché lasciate agire per circa un’ora. Infine, rimuovete con una spazzola o l’aspirapolvere e fate asciugare. E voilà: il vostro cuscino sembrerà come appena lavato!

Mentre, infatti, il bicarbonato ha una funzione assorbente e pulente, l’olio di tea tree, invece, vanta proprietà antibatteriche e antiodoranti.  Vi consigliamo di ripetere quest’operazione ogni volta che non potete lavare i cuscini e volete rinfrescarli così da averli sempre puliti! 

Borotalco

Procedendo sempre come già fatto con il bicarbonato, potete utilizzare anche il borotalco, la polverina bianca che solitamente viene usata sulla pelle dei bambini per lenire le irritazioni.

La sua proprietà assorbente, infatti, consente a questo ingrediente di assorbire il grasso e il sebo in eccesso che si deposita sui cuscini. Non a caso, infatti, viene spesso utilizzato per rendere più puliti i capelli grassi!

Cospargete, quindi, il cuscino con il borotalco e fatelo agire per un po’, dopodiché servitevi di una spazzola per rimuovere la polvere in eccesso: il vostro cuscino sarà pulito e profumato!

Aceto

Anche l’aceto è un rimedio molto valido in quanto è in grado di pulire, rinfrescare e togliere i cattivi odori dal vostro cuscino in maniera veloce senza doverlo lavare.

Vi consigliamo, quindi, di versare un po’ di aceto in un secchio con acqua e immergere, poi, un panno nella soluzione così ottenuta. A questo punto, strizzatelo bene per renderlo umido e non bagnato e passatelo sul cuscino.

Ricordatevi di strizzare molto bene il panno, in quanto l’eccessiva acqua potrebbe penetrare in profondità nell’imbottitura del cuscino e provocare anche cattivi odori dovuti all’asciugatura non corretta.

Per conferire un maggiore profumo al cuscino, sarebbe bene aggiungere nel secchio anche alcune gocce di olio essenziale dalle fragranze quali limone, arancio, mandarino, eucalipto e lavanda.

L’aceto, infatti, ha un odore pungente, sebbene sia in grado di neutralizzare in maniera veloce i cattivi odori.

Limone e sale

Come potevamo non menzionare il limone e il sale, il quale svolgono un’azione smacchiante e pulente sui tessuti?

Il limone, infatti, era usato a partire dalle nostre nonne per ravvivare il bianco naturale del bucato, mentre il sale è noto per la sua azione assorbente in grado di assorbire i cattivi odori e l’umidità.

Mescolate, quindi, il sale da cucina con succo di limone fino ad ottenere una sorta di pasta. A questo punto, cospargetela sul cuscino (e in particolare laddove sono presenti macchie) e lasciate agire per circa una mezz’ora.

Infine, prendete un panno umido e pulito e rimuovete il tutto, facendo asciugare. Il vostro cuscino vi sembrerà come appena lavato!

Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia, si sa, è uno di quei prodotti must quando si parla di profumare il bucato o i tessuti, in quanto conferisce un profumo di fresco e pulito. Se, quindi, volete lavare il vostro cuscino senza bagnarlo, allora vi consigliamo di diluire un cucchiaio di questo sapone liquido in un litro di acqua tiepida e di immergere un panno nella soluzione così ottenuta.

Strizzatelo sempre affinché sia solo umido ma non bagnato e passatelo, poi, sulla superficie del cuscino come a voler tamponare delicatamente. Poi, passate un panno asciutto e lasciate asciugare.

Rinfrescante profumato

Una volta visto come pulire i cuscini a secco, vediamo insieme come realizzare una soluzione in grado di rinfrescarli e profumarli! Tutto ciò che dovrete fare è aggiungere due cucchiai di bicarbonato di sodio in una ciotola contenente 500 ml di acqua distillata e versare, poi, 25 gocce di olio essenziale di lavanda, il quale aiuterà anche ad alleviare l’ansia, l’agitazione e il nervosismo e a prendere sonno in caso di insonnia.

Versate, poi, la soluzione in un flacone spray e agitate energicamente per mescolare ulteriormente gli ingredienti. Infine, vaporizzatela un po’ sul cuscino e…addio cattivi odori!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.