Come lavare le scarpe in lavatrice senza rovinarle!

24421
scarpe-lavatrice

Non potremmo viaggiare, scoprire il mondo o percorrere la strada di casa senza le nostre scarpe. Possiamo dire che sono le nostre compagne di viaggio!

Proprio per questo, possono sporcarsi. Sono a diretto contatto con il terreno e l’asfalto, portando con sé sporco e batteri.

Quando possibile provvediamo a inserirle in lavatrice in modo da lavarle in modo efficace senza rovinarle. Ma tutto ciò è possibile? Scopriamolo insieme!

N.B. Analizzeremo quali scarpe possiamo lavare in lavatrice e il modo migliore per farlo. Ma è necessario attenersi sempre alle etichette presenti nelle scarpe per lavarle in modo corretto.

Quali scarpe si possono lavare?

Questa domanda è necessaria prima di iniziare a lavare le nostre scarpe in lavatrice. Iniziamo col dire che in realtà andrebbero tutte lavate a mano, ma in alcuni casi è possibile fare una piccola eccezione.

Stivali, sandali, scarpe di cuoio, camoscio e pelle non possono essere lavati in lavatrice. Per quanto il lavaggio possa essere delicato, c’è il rischio che possano rovinarsi.

Stesso discorso vale per le scarpe che presentano delle applicazioni o oggetti. Essi possono staccarsi o rovinare addirittura la lavatrice! Non inserite in lavatrice anche scarpe in seta o con pelliccia.

Se le vostre scarpe hanno una suola un po’ rovinata e che sta per staccarsi, meglio lavarle a mano.

Le scarpe, pantofole in tela possono essere lavate in lavatrice, seguendo i consigli che adesso vi forniremo.

Prima di iniziare

Parliamo adesso della fase che precede il lavaggio in lavatrice.

Per prima cosa, rimuovete le suole (quando possibile). In questo modo non le deformerete. Anche i lacci vanno tolti, in modo da aprire la scarpa e permettere un lavaggio migliore.

Possono esserci delle macchie, che vanno pretrattate prima del consueto lavaggio. In questo caso, basta un po’ di Sapone di Marsiglia, dalle proprietà sgrassanti ma delicate.

Se la suola è particolarmente incrostata dallo sporco, sciacquatela sotto l’acqua corrente. Deve essere tiepida, per favorire il distacco della sporcizia. Aiutatevi con una spazzola se necessario.

In lavatrice!

Vediamo adesso tutti i consigli utili per lavare in modo efficace le scarpe in lavatrice!

Non riempirla troppo

Meglio fare un lavaggio di sole scarpe, senza riempire in modo eccessivo la lavatrice. In questo modo le scarpe non “urteranno” troppo tra di loro.

L’ideale sarebbe mettere non più di tre paia a lavaggio.

Temperatura e centrifuga

Il lavaggio deve essere quanto più delicato possibile, al fine di non rovinare le scarpe mentre sono in lavatrice.

Detto ciò, scegliete un lavaggio delicato e a basse temperature, non superando i 30° o i 40°.

Per un lavaggio ottimale, dovremmo completamente evitare i giri di centrifuga. Se proprio non potete farne a meno, selezionate il programma con un ciclo di giri minimo.

Proteggi le scarpe e i lacci

Sia per proteggere le scarpe, ma anche per non essere disturbati dal loro rumore in lavatrice, riponetele in un sacchetto di tela o in una retina apposita per le scarpe.

Anche i lacci possono essere introdotti in lavatrice e anche per loro vale il medesimo discorso. Anche qui, un sacchetto a maglie strette può lavare comodamente i lacci senza rischiare di rovinarli.

Senza saperlo, proteggeremo anche la lavatrice da eventuali deterioramenti.

Se vorrete “attutire” il colpo, potete anche mettere una vecchia asciugamano che farà da cuscinetto alle pareti del cestello!

Un sacchetto ci permetterà di evitare che qualche componenti si stacchi dalla scarpa e che rovini il cestello della lavatrice.

Detersivo giusto

Anche in questo caso, dobbiamo scegliere il detersivo giusto per lavare le scarpe in lavatrice.

Evitate l’utilizzo di detersivo in polvere, i cui residui potrebbero rimanere sulle scarpe. Via libera invece a detersivi liquidi, e in particolar modo delicati.

Vi consigliamo di utilizzare sempre detersivi ecologici, che non rovinano le fibre e nemmeno l’ambiente!

Come asciugare le scarpe

Questo piccolo dettaglio non va per niente sottovalutato. Perché il sole tende a seccare molto le fibre e a sbiadire eventuali colori.

L’ideale sarebbe mettere le scarpe all’aria aperta e al riparo dalla luce solare diretta.

Per farle asciugare prima, abbiamo un piccolo trucchetto per voi. Usate dei fogli di giornale, mettendoli all’interno delle scarpe.

Usati anche per pulire i vetri, i fogli di giornale svolgeranno un’azione molto assorbente. In più, contribuiranno a mantenere la forma delle scarpe.

Così le avrete pulite, belle e come nuove!

Per i cattivi odori

Ci sono scarpe più delicate che vanno lavate a mano o addirittura con un panno leggermente inumidito.

Ciò non toglie che le scarpe possano avere dei cattivi odori. Ma la natura ci offre alcune soluzione semplici ed economiche:

  • bicarbonato: noto perché elimina efficacemente i cattivi odori e perché limita la proliferazione batterica;
  • amido di mais: proprietà assorbenti, che contrastano l’umidità;
  • scorza di agrumi: profumano le scarpe in modo del tutto naturale!

Avvertenze

Vi ricordiamo di assicurarvi del materiale delle vostre scarpe prima di lavarle. Seguite sempre le etichette presenti all’interno per pulirle nel modo giusto ed evitare di rovinarle.

Trucchetti di pulizia

Ecco altri trucchetti che vi saranno utili per le pulizie di casa:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.