Come far brillare tutto l’Argento con un solo vecchio Asciugamano

618
pulire-argenteria-asciugamano

Ma quanto siamo gelosi della nostra argenteria di casa tramandata, magari, da generazione in generazione? Immagino tantissimo!

Purtroppo, però, con il passare del tempo tende facilmente a perdere la sua bellezza, in quanto presenta macchie di opacizzazione ossidazione.

Ma non temete! Oggi, infatti, vedremo insieme il metodo dell’asciugamano per far brillare l’argento di nuovo e riportarlo al suo splendore iniziale!

Preparazione

Provare questo metodo è davvero un gioco da ragazzi, in quanto tutto ciò che vi occorre sarà:

  • 1 asciugamano piccolo in spugna morbida
  • sapone di Marsiglia q.b.
  • bicarbonato di sodio

Iniziate, quindi, con l’immergere l’asciugamano in acqua tiepida e strizzarlo per bene, in modo che sia umido ma non bagnato.

Dopodiché, stendetelo su un piano e strofinate il panetto di Sapone di Marsiglia su tutte le parti dell’asciugamano. Se avete il sapone di Marsiglia liquido, potete anche aggiungere qualche goccia e strofinare, poi, le parti dell’asciugamano per distribuirlo in modo uniforme.

A questo punto, non vi resta che spargere sopra il bicarbonato di sodio e il nostro metodo è pronto per essere provato sulla vostra argenteria!

Modalità d’uso

Per provare questo metodo, dovrete semplicemente lasciare aperto l’asciugamano come visto in precedenza e stendere sopra, poi, tutta la vostra argenteria, ovvero le vostre collane, bracciali, ciondoli e qualsiasi oggetto in argento che desiderate lucidare, accertandovi di mettere il tutto su un solo lato dell’asciugamano.

Dopodiché, “chiudete” l’altra parte dell’asciugamano per coprire gli oggetti e fate una leggera pressione per far ben aderire entrambi i lati. Lasciate così per circa 4 ore, infine, controllate prima che l’ossidazione sia stata rimossa, poi strofinate l’asciugamano delicatamente sugli oggetti e risciacquate la vostra argenteria: noterete che sarà tornata come nuova!

Questo trucchetto sembra funzionare grazie alla funzione leggermente abrasiva del bicarbonato e le proprietà pulenti del sapone di Marsiglia, il quale è utilizzato per pulire e portare alla sua bellezza originaria anche superfici delicate come il marmo!

N.B Vi ricordiamo di usare un asciugamano bianco o chiarissimo per non rischiare che si possa macchiare l’argenteria. Inoltre, in base alla quantità di oggetti da lucidare, scegliere la grandezza giusta dell’asciugamano.

Altri rimedi casalinghi per pulire l’argento

Oltre al metodo appena visto, ci sono altri rimedi casalinghi in grado di riportare il vostro argento alla bellezza originaria in modo facile e veloce. Vediamoli insieme!

Succo di limone

Il limone, grazie alle sue proprietà lucidanti, è molto utile per pulire l’argento dall’ossidazione e riportarlo alla sua lucentezza. Vi ricordiamo, inoltre, che è una manna dal cielo anche per far brillare le superfici in acciaio!

Immergete, quindi, la vostra argenteria in una ciotola contenente succo di limone e 2 cucchiai di bicarbonato e lasciatela in ammollo per un po’. Dopodiché, strofinate sul vostro argento con un panno morbido di cotone, risciacquate e il vostro argento sarà brillante come non mai!

Amido di mais

La maizena, chiamata anche amido di mais, è una polvere bianca sottilissima che esercita una leggera azione abrasiva in grado di pulire a fondo l’argento. Inoltre, può essere utilizzata per risolvere vari problemi in casa, tra cui per esempio pulire le fughe!

In una ciotola di vetro, quindi, aggiungete prima qualche cucchiaio di amido di mais e versate, poi, un po’ di acqua tiepida a filo fino ad ottenere una sorta di composto pastoso.

Dopodiché, applicate la pasta di amido sugli oggetti in argento e utilizzare una spugnetta morbida o anche uno spazzolino per strofinare. Infine, risciacquate gli oggetti e asciugateli accuratamente con un panno morbido.

Fogli di alluminio

Infine, vediamo un ultimo trucchetto per lucidare il vostro argento dall’ossidazione: i fogli di alluminio.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è mettere un foglio di alluminio sul fondo di un recipiente con il lato lucido rivolto verso l’alto e aggiungere, poi, acqua molto calda e due cucchiai di sale grosso da cucina.

Dopodiché, versate i vostri pezzi di argento nel recipiente, accertandovi che la miscela li copra completamente e lasciate agire per circa 5 minuti.  Infine, rimuovete con attenzione la vostra argenteria, risciacquatela e asciugatela con un panno morbido.

N.B Vi preghiamo di fare attenzione all’utilizzo dell’acqua calda e di non scottarvi.

Avvertenze

Per non danneggiare o macchiare gli oggetti in argento, ricordate di provare i rimedi prima su un angolo non visibile.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.