Per lucidare l’Argento e averlo come nuovo bastano questi Trucchetti della Nonna!

792
pulire-argento-con-patata

Passano le settimane, spesso i mesi, prima di ricordarci di doverla pulire e lucidare: è l’argenteria.

Di certo averla lucida e luminosa non è una priorità tra le pulizie domestiche, ma è comunque importante sia per motivi igienici sia per poterla esporre con orgoglio.

Pulirla non è molto piacevole: utilizzare i metodi tradizionali significa spesso perdere molto tempo, soprattutto se l’argenteria si compone di molti pezzi.

Esistono, però, alcuni trucchetti che possono aiutarci così che possiamo avere un’argenteria come nuova.

Uno di questi è il metodo della patata per averla super splendente.
Non ci credete? Vediamo come fare e quali sono altri rimedi naturali da poter utilizzare.

Trucchetto della patata

Il trucchetto della patata è uno dei rimedi della nonna più famosi per tornare ad avere l’argenteria lucida come quando è stata acquistata.

In realtà, consiste in due passaggi ben precisi, da seguire scrupolosamente per ottenere un risultato ottimale.

Mettete nell’acqua di cottura

Il primo passaggio è molto semplice e vi porterà via pochissimo tempo per la sua preparazione.

Mettete a cuocere almeno due patate in una pentola piena d’acqua. A fine cottura, rimuovetele.

Lasciate raffreddare un po’ l’acqua di cottura finché non sarà tiepida. Poi, immergeteci dentro oggetti e posate d’argento e lasciatele in immersione per almeno un paio d’ore.

In questo lasso di tempo, l’amido rilasciato dalle patate toglierà via lo strato superficiale scuro dalla vostra argenteria.

Inoltre, se avete salato l’acqua, anche il sale può contribuire all’abrasione dello strato esterno dell’argento, facendo emergere la parte più interna e lucida.

N.B: esistono anche trucchi specifici per eliminare il nero dall’argento.

Strofinate con una patata cruda

Una volta conclusa la prima fase della procedura, passate alla seconda.

Prendete una patata cruda, tagliatela a metà e strofinate la parte tagliata su quegli oggetti di argenteria che appaiono più scuri e ossidati.

Il contatto diretto con la polpa della patata e l’azione abrasiva lasceranno l’argenteria lucida e pulita come non l’avete mai vista! Non a caso, la patata può essere usata anche per sgrassare!

N.B: prima di mettere l’argenteria al proprio posto, sciacquatela e asciugatela con un panno in microfibra per rimuovere eventuali residui di patata.

Latte e limone

Un altro rimedio naturale per argenteria super luminosa? Un po’ di latte e limone.

Bastano 200 ml di latte, da riscaldare insieme a 10-12 gocce di limone, agrume utile anche per eliminare i cattivi odori. Prendete il composto e, con l’aiuto di un batuffolo di cotone imbevuto, passatelo sugli oggetti di argenteria.

Il latte ha una naturale azione sgrassante e pulente, mentre il succo di limone ha efficacia lucidante: inoltre, dà risalto ai naturali riflessi dell’argento.

Aceto bianco

Se volete, invece, un rimedio più veloce, vi basterà avere a portata di mano un po’ d’aceto bianco.

Mescolatene due cucchiai a 500 ml d’acqua calda.

Poi, potete agire in due modi: o mettete in ammollo l’argenteria nel composto per circa 30 minuti o lo utilizzate passandolo sugli oggetti da pulire con un panno imbevuto.

Non dovrete fare più di una passata: il vostro argento apparirà pieno di meravigliosi riflessi.

Anche questa sostanza, come le altre, può trovare molti altri usi.

Bicarbonato di sodio

Il classico dei classici: il bicarbonato di sodio, sostanza dai mille utilizzi in casa.

Utilizzarlo per lucidare l’argenteria è semplice. Potete creare una “pasta”, prendendo una manciata di bicarbonato e bagnandolo con un po’ di acqua calda finché non diventa abbastanza morbido.

Poi, strofinate con questo composto tutti gli oggetti in argenteria: combinerete l’azione abrasiva a quella lucidante del bicarbonato per un effetto davvero notevole.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".