Basta 1 LIMONE per togliere tutti i cattivi odori dai cassetti!

522
limone-cassetti

Capita, con una certa frequenza, di sentire un cattivo odore provenire dai cassetti senza riuscire a capire da cosa dipenda e come liberarsene.

A volte, lavare i cassetti in modo tradizionale non è sufficiente e i cattivi odori, in un ambiente chiuso, si accumulano e poi si propagano nel resto della stanza.

Ma sapevate che potete combatterli con alcuni semplicissimi rimedi naturali?

Vediamo insieme quali sono le cause dei cattivi odori nei cassetti e come liberarsene.

Perché i cassetti puzzano?

Le cause dei cattivi odori nei cassetti possono essere diverse.

Negli ambienti con un tasso di umidità più alto è comune lo sviluppo di muffe che possono svilupparsi ed emanare il loro odore abbastanza pungente.

In realtà, se i cassetti sono parte di un mobile in legno appena comprato, i cattivi odori possono derivare da alcuni agenti chimici con i quali il legno è stato trattato.

A volte, invece, quella “puzza” dipende da quello che c’è dentro al cassetto: anche i maglioni vecchi, ad esempio, possono favorire lo sviluppo di un odore di muffa.

Trucchetto del limone

Per combattere i cattivi odori nei cassetti, uno dei rimedi più semplici è quello del limone. Di questo frutto non si butta via niente: per questo trucchetto userete sia la polpa sia la buccia.

Con il succo

Per iniziare, svuotate i cassetti di tutti gli oggetti che contengono.

Vi basterà prendere un limone di medie dimensioni e spremerlo fino a ottenerne il succo. In genere con il succo di 1 limone riusciamo a riempire metà bicchiere. Per non renderlo troppo “forte” diluiamolo con la stessa quantità d’acqua.

Poi, spruzzatelo all’interno dei cassetti e lasciateli aperti per qualche ora.

L’acido citrico contenuto nel succo di limone, infatti, oltre a essere un ottimo antibatterico naturale, elimina gli odori, lasciando i vostri cassetti profumati a lungo.

Con la buccia

Cosa fare adesso con la buccia?

Prendete la buccia del limone, tagliatela in strisce, e fatela essiccare al sole o in forno a 60 °C per circa un’ora.

Poi, mettete le bucce di limone essiccate in un sacchetto di cotone e lasciatelo nel cassetto.

Grazie a questo rimedio, il vostro cassetto resterà profumato a lungo ed eviterete che si sviluppi puzza di chiuso o di muffa.

Altri trucchetti contro i cattivi odori

Scopriamo adesso anche altri rimedi che lasceranno i vostri cassetti super profumati!

Aceto di vino bianco

Volete disinfettare a fondo i vostri cassetti ed eliminare un brutto odore che non va via? L’aceto di vino bianco è la soluzione ideale.

Non dovrete far altro che diluirne circa 150 ml in un litro d’acqua e spruzzare il composto nel cassetto vuoto. Lasciate agire il composto per 20-30 minuti e poi risciacquate.

L’aceto di vino bianco è estremamente efficace ed elimina anche le tracce più piccole di muffa.

Bicarbonato di sodio

Dopo aver pulito i vostri cassetti, un buon rimedio per evitare che i cattivi odori si ripresentino consiste nell’utilizzare il bicarbonato di sodio.

Prendete dei sacchettini di cotone, riempiteli di bicarbonato di sodio e metteteli negli angoli del cassetto.

Questa sostanza ha un’immensa efficacia assorbente: assorbirà tutti i cattivi odori ed eviterà che eventuali vestiti contenuti nel vostro cassetto assorbano odore di umidità.

Lavanda

Un classico, utilizzato soprattutto per profumare i cassetti del guardaroba: si tratta della lavanda.

Basta un po’ di lavanda essiccata da mettere in alcuni sacchetti e disporli nei diversi cassetti.

La lavanda, oltre ad avere un profumo meraviglioso e inconfondibile, è uno dei più potenti antitarme naturali: proteggerà i vostri vestiti dalle terme e, allo stesso tempo, donerà un profumo meraviglioso ai vostri ambienti.

Pulire casa in modo naturale!

Se pulire casa si sta trasformando in un incubo, niente paura! Basta seguire pochi e semplici consigli per riuscire a pulire casa senza più problemi.

Come pulire e lucidare i mobili in legno
Graffi sulle porte in legno: come eliminarli
Addio ai cattivi odori in doccia con questi rimedi
Bastano due foglie d’alloro per profumare casa

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".