Come lucidare le Pentole d’Alluminio della nonna e averle come nuove?

335
lucidare-pentole-alluminio

Le pentole in alluminio sono note per la loro resistenza e capacità di riscaldarsi più in fretta e di distribuire il calore in maniera uniforme sia sulla base che sulla parete.

Per questo, erano tra le preferite delle nostre nonne.  Purtroppo, però, questo materiale tende ad ossidarsi con il tempo e a presentare una patina nera che lo rende vecchio e usurato.

Perciò, oggi vedremo insieme come lucidare le pentole di alluminio della nonna in maniera facile e veloce, usando solo rimedi casalinghi e naturali!

Prima di iniziare

Prima di procedere con la pulizia, è bene ricordare una serie di accorgimenti da seguire così da non rovinare questo materiale.

Innanzitutto, vi consigliamo di non utilizzare spugnette troppo abrasive o retine perché finirebbero per rimuovere il rivestimento della pentola e compromettere, poi, anche la buona cottura degli alimenti.

Inoltre, è consigliabile non mettere le pentole in alluminio nella lavastoviglie perché il lavaggio in questo elettrodomestico potrebbe causare patine nere. Ora, passiamo alla pulizia vera e propria!

Sapone di Marsiglia

Il primo rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nell’utilizzare il sapone di Marsiglia, il quale vanta proprietà pulenti e sgrassanti molto delicate.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è riempire una bacinella con acqua calda e aggiungere, poi, al suo interno alcune scaglie di sapone di Marsiglia. Dopodiché, immergete le pentole in ammollo per circa mezz’oretta.

A questo punto, non vi resta che strofinare con una spugnetta e risciacquare le pentole e voilà: il vostro alluminio sarà come nuovo!

Sapone giallo

Oltre al sapone di Marsiglia, potete utilizzare anche un altro sapone neutro: il sapone giallo, il quale ha un forte potere detergente, sgrassante e pulente. Non a caso, infatti, è noto a partire dalle nostre nonne per ottenere un bucato sempre fresco, pulito e profumato!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per utilizzarlo, potete o direttamente spalmare una pallina di questo prodotto sulla pentola di alluminio, concentrandovi soprattutto sui punti in cui sono presenti macchie di ossidazione, oppure versare qualche pallina di questo sapone in una bacinella contenente acqua e mettere, poi, in ammollo la pentola.

Lasciate agire per un po’, dopodiché, risciacquate accuratamente fino ad eliminare tutta la schiuma in eccesso. Le vostre pentole saranno brillanti come non mai!

Limone

Quando si parla di rimedi naturali in grado di lucidare, non si può non menzionare il limone, il quale non solo vanta proprietà pulenti, smacchianti e lucidanti ma conferisce anche un odore inebriante! Poiché, è acido, però, vi consigliamo di non esagerare con l’utilizzo e di non strofinare molto perché potrebbe corrodere il metallo.

In questo caso, quindi, vi consigliamo di mettere in ammollo la pentola per qualche ora nella vaschetta del lavandino contenente acqua molto calda e il succo di un limone.

Dopodiché, strofinate con una spazzolina dalle setole morbide (e mai la retina o la spugnetta abrasiva) e vedrete che la patina nera verrà via velocemente!

Aceto

Un altro ingrediente di cui non possiamo fare a meno quando si tratta di lucidare è l’aceto, il quale viene utilizzato anche per rendere brillante l’acciaio inox della cucina!

Spargete, quindi, o vaporizzate l’aceto sulle pentole e lasciatelo agire per un po’ di tempo. Successivamente, strofinate delicatamente con una spazzola dalle setole morbide o una spugnetta e risciacquate.

La vostra pentola in alluminio sarà brillante al punto tale da potervi specchiare!

N.B Anche in questo caso, vi consigliamo di non esagerare con l’utilizzo dell’aceto perché la natura acida di questo prodotto potrebbe, a lungo, corrodere questo metallo.

Latte

Infine, vediamo un ultimo ingrediente in grado di pulire e rendere come nuove le pentole di alluminio annerite e ossidate: il latte! Anche se, infatti, pensate a questo ingrediente come a una bevanda da bere a colazione, in realtà ha molti utilizzi nella pulizia domestica! Può essere, infatti, utilizzato anche per sbiancare il bucato!

Versate, quindi, un po’ di latte nella pentola da pulire e lucidare, dopodiché accendete la fiamma e portate ad ebollizione. Aspettate che si raffreddi un po’, poi lavate la pentola strofinando delicatamente e risciacquate con acqua. E voilà: che brillantezza!

Avvertenze

Consigliamo di provare i rimedi indicati prima in angoli non visibili per non rischiare di danneggiare le pentole.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.