5+1 Regole d’oro per non avere mai Calcare o puzza in Lavatrice

47
come-mantenere-lavatrice

Le due condizioni che si verificano più e più volte in lavatrice sono il calcare e i cattivi odori.

Controllare ogni giorni questi fattori è importante non solo per evitare delle conseguenze sul bucato, ma anche per assicurarsi il duraturo e corretto funzionamento dell’elettrodomestico.

Ci sono almeno 6 regole da rispettare e seguire per fare in modo che la lavatrice sia sempre perfetta, scopriamole insieme!

Lavaggi a vuoto

Prima regola: mai dimenticare di fare i lavaggi a vuoto!

Nemmeno si può immaginare quanto siano importanti e fondamentali per fare in modo che il bucato sia sempre perfetto e soprattutto per non provocare danni alla lavatrice.

Si consiglia di farli almeno una volta al mese per dare una ripulita al cestello e ai tubi dell’elettrodomestico.

Potete scegliere ingredienti che avete già in casa, in particolare andranno bene mezzo kg di sale grosso, 2 tazze d’aceto, 2 tazze di bicarbonato di sodio oppure una soluzione di 150 grammi di acido citrico sciolti in 1 litro d’acqua.

Mettete questi elementi all’interno della lavatrice e avviate il lavaggio ad alte temprature!

Regolare il detersivo

Sbagliare a regolare il detersivo è una cosa che fanno un po’ tutti.

Spesso non lo si adegua in base al carico nel cestello, ma anzi se ne mette troppo o troppo poco. Il risultato è che il bucato non sarà mai impeccabile.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Mettere troppo detersivo porta i panni a diventare duri e talvolta, paradossalmente, anche puzzolenti perché la quantità di detersivo non smaltita dall’acqua viene intrappolata nelle fibre dei vestiti.

Al contrario, metterne poco lascerà comunque i cattivi odori, ma soprattutto le macchie non si toglieranno.

Ammorbidente naturale

L’uso di un ammorbidente naturale vi può aiutare a rendere più “leggero” tutto il processo di lavaggio dei panni e soprattutto a risparmiare.

Di solito è proprio l’ammorbidente, per i tanti ingredienti che ha e per la sua consistenza, che lascia residui nella lavatrice i quali si trasformano prima in calcare e poi in cattivi odori.

Se ne volete preparare uno in casa basterà sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, in seguito bisogna aggiungere 10 gocce di un olio essenziale a vostro piacimento.

Mescolate il tutto e versate in un flacone: il vostro ammorbidente è pronto! Dovrete metterne circa 100 ml per un carico normale.

Controllare ogni giorno

Non possiamo mai sapere quando il calcare viene a farci visita, per questo è bene controllare ogni giorno la lavatrice.

Infatti il cestello non è l’unica zona ad essere colpita da questo tipo di sporco, ma ci sono elementi come il cassettino o, ancor di più, la guarnizione che nascondono benissimo le macchie.

Con una buona frequenza, quindi, andate ad osservare tutti questi pezzi della lavatrice assicurandovi che siano sempre ben puliti.

In caso contrario, prevenite la venuta dello sporco passando un panno in microfibra ben strizzato e con dell’aceto sopra.

Aprire il cestello

Quando termina un lavaggio è fondamentale aprire il cestello per fare in modo che tutta l’acqua evapori correttamente.

Sono i ristagni d’acqua che determinano, la maggior parte delle volte, l’accumulo di muffa, calcare, cattivi odori e chi più ne ha più ne metta.

Inoltre, lasciare i panni a marcire all’interno del cestello è sconsigliato anche per avere un bucato perfetto.

Tuttavia, ahimè, è una cattiva abitudine molto radicata, per fortuna le lavatrici moderne permettono di scegliere l’orario di inizio del lavaggio così che potete essere sicuri di effettuarlo quando avete tempo di stenderli.

Non mettere i panni sporchi

Ultima e importante regola è particolarmente volta a nona vere la puzza più che il calcare in lavatrice.

Per separare e selezionare i panni sporchi da mettere a lavaggio ci sono i cesti appositi, ma molte volte è la lavatrice stessa che viene usata come cesto.

Lasciare i panni così nel cestello e attendere tanto tempo prima del lavaggio provocherà dei terribili cattivi odori nella lavatrice che resteranno per giorni.