3 Trucchetti fai da te per non avere le mosche in casa!

438
allontanare-mosche-numero

L’arrivo del caldo, si sa, porta nelle nostre case le tanto fastidiose mosche che ci ronzano intorno in ogni momento della giornata.

Questi insetti, però, non sono solo fastidiosi ma sono anche portatori di malattie e batteri, perciò è bene tenerle sempre lontane dai cibi e dalle nostre stanze.

Se l’invasione è già avvenuta, non temete: esistono, infatti, 3 trucchetti semplici e curiosi per non avere più mosche in casa. Scopriamoli insieme!

Sacchetto trasparente

Il primo trucchetto che vogliamo proporvi consiste nell’utilizzare semplicemente un sacchetto trasparente e riempirlo con dell’acqua.

Appendetelo, poi, in prossimità delle porte e delle finestre e il gioco è fatto!

Anche se un po’ strambo, infatti, questo trucchetto sembra essere molto efficace perché si pensa che le mosche non amino vedere la propria immagine riflessa e, quindi, scappano via.

In alternativa al sacchetto trasparente, potete anche utilizzare semplicemente delle bottiglie di plastica.

Infine, c’è chi sostiene che sarebbe ancora più vantaggioso inserire una monetina nel sacchetto o nella bottiglina, così da potenziare il “gioco” di luci e riflessi e far sì che le mosche facciano retromarcia!

Limone e chiodi di garofano

Questo metodo per allontanare le mosche, invece, deriva direttamente dalla tradizione popolare e dai trucchetti che utilizzavano già le nostre nonne.

Alcuni odori che noi troviamo inebrianti e piacevolissimi sono, al contrario, mal tollerati dalle mosche. È il caso del limone e i chiodi di garofano che sono dei repellenti naturali per molti insetti.

Tagliate, quindi, un limone a metà e poggiate, poi, le due metà su un piano o piattino. “Incastrate”, poi, alcuni chiodi di garofano nella buccia o nella polpa del limone e posizionate i piattini nei punti di ingresso della vostra casa.

Il profumo speziato dei chiodi di garofano combinato con il profumo dell’agrume allontanerà naturalmente le mosche da casa vostra!

Per maggior praticità, posizionate il limone con i chiodi di garofano accanto alla finestra della cucina, in quanto è la parte della casa più soggetta a invasioni.

Numero 58

Quest’ultimo trucchetto risulta essere molto strambo, eppure sembra proprio funzionare.

Tramandato nel tempo dalla tradizione popolare, questo metodo consiste nello scrivere il numero 58 a caratteri cubitali su un cartoncino.

Posizionate, poi, il cartoncino sulla parete maggiormente soggetta all’invasione delle mosche e voilà: le mosche scapperanno via.

Sebbene questo metodo non sia sostenuto da uno studio scientifico tale da poterne sostenere la veridicità, è considerato molto efficace. La spiegazione potrebbe essere che gli occhi della mosca sono composti da piccolissime sfaccettature, ovvero da migliaia di occhi elementari.

Le linee che compongono il 58 potrebbero rappresentare, quindi, per questi insetti, qualcosa che assomigli ad un predatore. Per questo, scappano via!

Ciao Ciao Mosche!

Se non ne potete più di avere le mosche in casa, ecco un video pensato apposta per voi!

Altri rimedi fai da te per allontanare le mosche

Una volta visti i simpatici trucchetti per allontanare le mosche in maniera facile e veloce, vediamo insieme alcuni prodotti naturali fai da te.

Macerato di aceto e menta

Se volete realizzare un anti-mosche naturale, questo è il rimedio che fa per voi!

In una bottiglia o ciotola, mettete a macerare mezzo litro di aceto con 2-3 rametti di menta. Lasciate a macerare lontano dal sole per una settimana.

Vi raccomandiamo di utilizzare laceto bianco, il cui odore forte respinge le mosche, a differenza, invece, dell’aceto di sidro che le attrae.

Dopo una settimana, filtrate e mettete il composto in uno spruzzino. Aggiungete, poi, 10 gocce di olio essenziale di eucalipto, fragranza assai sgradita dalle mosche.

A questo punto, vaporizzate la miscela così ottenuta sui bordi delle finestre e delle porte, soprattutto di sera e vedrete che le mosche staranno lontano dalla vostra casa!

Aglio e aceto

Oltre all’aceto, anche l’aglio respinge le mosche a causa del suo odore forte. La combinazione di questi ingredienti, infatti, produce un odore non molto piacevole persino per noi.

Prendete, quindi, 2-3 spicchi di aglio e rimuovete la buccia intorno. Versate, poi, gli spicchi in un flaconcino spray.

Dopodiché, prendete l’aceto e versatelo nel flacone dove avete messo gli spicchi di aglio. Vi consigliamo di versare solo 50/100 ml di aceto e non esagerare con il dosaggio. Riempite, poi, il resto del flacone con acqua e mescolate il tutto.

A causa del suo odore forte, vi consigliamo di utilizzarlo solo nei punti di ingresso e lontano dagli ambienti interni della vostra casa.

Attenzione

Qualora l’infestazione sia ingente, valutate il parere di chi è di competenza.

Insetti fuori dalle case!

Avete dichiarato guerra agli insetti? Scoprite tutti i rimedi naturali contro i fastidiosi animaletti che infestano la vostra casa e il vostro giardino

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.