Come fare una trappola per zanzare con le bucce di banana!

484
anti-zanzare-banana-bottiglia

Anche se l’estate è una delle stagioni più belle dell’anno, dobbiamo fare i conti con degli insetti non proprio piacevoli e miti… Le zanzare!

Con i loro ronzii e le loro punture sanno essere davvero fastidiose, tant’è vero che cerchiamo di ricorrere a rimedi e metodi differenti per allontanare o proteggerci da loro!

L’utilizzo di prodotti industriali e chimici possono essere dannosi per noi e per l’ambiente. Ecco perché possiamo preparare delle trappole per zanzare usando quello che abbiamo in casa.

Oggi vogliamo proporvi una trappola efficace ma anche divertente da preparare utilizzando delle semplici bucce di banana!

Pronti? Iniziamo subito!

Occorrente

Per realizzare la trappola per zanzare con le bucce di banana, useremo alcuni ingredienti di cui le zanzare saranno ghiotte!

Ecco l’occorrente:

  • 400 ml di acqua
  • 200 ml di aceto di vino (ma anche di mele)
  • 200 grammi di zucchero
  • Buccia di banana
  • bottiglia d’acqua da 2 litri

Procedimento

Per prima cosa, con delle forbici o un taglierino tagliate la bottiglia, verso la sua metà all’incirca. Fate molta attenzione a non tagliarvi e evitate di fare questo passaggio se ci sono dei bambini.

Nel frattempo in una brocca graduata mescoliamo l’acqua con l’aceto, e poi inseriamo lo zucchero, mescolando fino a quando non saranno ben sciolti.

A questo punto, sbucciamo la banana e inseriamo la buccia nella bottiglia. La trappola può essere posizionata in giardino o in balcone, laddove ne abbiamo più bisogno.

Ma se vi manca la buccia di banana, niente paura! Abbiamo molte alternative per voi!

Altri antizanzare fai da te

Antizanzare con il lievito

In alternativa alla buccia di banana, possiamo usare il lievito di birra. La combinazione con altri ingredienti genera una quantità di anidride carbonica tale da attirare in modo efficace le zanzare e altri piccoli insetti.

Vi occorreranno:

  • 1 bottiglia da 2 litri
  • 200 ml di acqua
  • 50 grammi di zucchero
  • 1 grammo di lievito di birra fresco

L’acqua non deve superare i 40°, al fine di avere una trappola efficace. Inseritela nella bottiglia (tagliata in prossimità dell’etichetta) e aggiungete lo zucchero, mescolando.

Sbriciolate lo lievito e lasciatelo sciogliere senza mescolarlo. Nel frattempo posizionate l’altra metà della bottiglia con il tappo all’ingiù. Potete fissare il tutto con del nastro adesivo.

trappola-zanzare-bottiglia

Con il caffè

Inoltre sembra che il caffè svolga un’azione repellente per le zanzare. Non a caso, per evitare gli sprechi, si è soliti usare i fondi del caffè, da far asciugare completamente prima dell’utilizzo.

Ma, per questo antizanzare al caffè, potete usare anche quello macinato fresco. Mettetene un po’ in un piattino e fatelo bruciare.

I fumi che si produrranno avranno un odore molto intenso, non gradito alle zanzare e nemmeno alle vespe!

Non temete, non si spegnerà, rimarrà sempre acceso, un po’ come accade per l’incenso.

anti-zanzare-caffè

Candele antizanzare

Inoltre è possibile realizzare una candela antizanzare semplice e molto economica.

Avrete bisogno di:

  • limone
  • 1 o 2 barattoli in vetro
  • rametti di rosmarino fresco e menta
  • acqua
  • 1 o 2 candele
  • 8-10 gocce di olio essenziale. Potrete scegliere in particolare lavanda, cedro, limone o eucalipto

Tagliate il limone a fette, regolandovi in base alla grandezza o all’ampiezza del barattolo che utilizzerete.

Aggiungete successivamente il rosmarino e la menta, spezzettandoli leggermente. Poi aggiungete gli oli essenziali, facendo assorbire dal limone e dalle erbe aromatiche. Infine inserite l’acqua.

Non resta altro che prendere una candela, accenderla e godersi la serata con gli amici in giardino. Questa candela è anche bella da vedere!

candela-anti-zanzare

Spray per il corpo

Se invece volete qualcosa da poter nebulizzare sulla pelle per tenere lontane le zanzare, potete usare uno spray velocissimo e naturale.

In un litro d’acqua, fate bollire due mazzetti di menta fresca e di basilico per circa 20 minuti. Queste due piante aromatiche sono note perché hanno proprietà anti-zanzare, da tenere anche in balcone!

Dopo i 20 minuti, fate raffreddare e filtrate tutto in uno spruzzino. Questo spray può essere conservato in frigo per alcuni giorni. Sarà anche rinfrescante!

Avvertenze

Vi ricordiamo di evitare l’utilizzo dei rimedi e metodi indicati in caso di allergie o ipersensibilità a una o più componenti. Consultare il medico in caso di gravidanza o allattamento.

Zanzare addio!

Ecco altri consigli utili contro le zanzare:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.