Come eliminare scarafaggi e blatte in casa!

8452
scarafaggi-blatte-rimedi-naturali

Poco importa se si vive in campagna o in una rumorosa e trafficata città, gli scarafaggi e le blatte possono manifestarsi imperterriti!

Ci sono tante ragioni per cui quest’insetto per alcuni disgustoso possa rivelarsi in ogni angolo della casa…Scarsa igiene di un ambiente in primis.

Ma non solo: molto spesso, proprio perché piccoli e abili a nascondersi, possiamo trovarli nelle scatole d’imballaggio provenienti da altri ambienti, oppure il nostro vicino potrebbe avere un invasione.

O, ancora, se abbiamo finestre o scarichi tenuti aperti la maggior parte della giornata!

Un’infestazione di scarafaggi o blatte non può passare inosservata. Questi insetti si cibano di escrementi e per questo portatori di germi patogeni che si propagano con molta facilità.

Per questo bisogna mantenere alto il livello di igiene ma, allo stesso tempo, farsi aiutare da rimedi naturali efficaci per tenere lontano scarafaggi e blatte da casa nostra.

Scopriamoli insieme quali sono!

Alloro

Uno dei rimedi naturali contro gli scarafaggi in casa è di sicuro l’alloro. Questa pianta aromatica è nota per le sue innumerevoli virtù. Le sue foglie sono ricche di oli essenziali che hanno un effetto benefico sul nostro organismo.

Inoltre, le foglie di alloro hanno un odore particolare e non molto gradito a blatte e scarafaggi.

Infatti potete sbriciolarle e riporle negli angoli della casa che ritenete “critici” o dove le avete avvistate. Oppure preparare dei mazzetti di alloro con altre piante anti-scarafaggi come il rosmarino.

Precisiamo che questo rimedio fatto con foglie d’alloro serve ad allontanarli in modo naturale, non a eliminarle.

Aceto

Quando di tratta di disinfettare e ripulire casa, non può mancare lui: l’aceto!

Ottimo per pulire la casa e lucidare l’acciaio in modo naturale, l’aceto sembra inoltre essere un ottimo repellente per gli scarafaggi che mal sopportano il suo odore!

Perciò, l’ideale sarebbe lavare le superfici di casa con una miscela di 3 parti di acqua e 1 di aceto bianco, insistendo sulle zone più nascoste, sugli infissi e dove c’è la possibilità di incontrarli!

Attenzione però: potrete anche lavare il pavimento per una maggiore sicurezza, ma in ogni caso assicuratevi che le superfici non siano di marmo o di materiale delicato, per i quali l’aceto non è adatto!

Con la cipolla

Per eliminare scarafaggi e blatte dagli ambienti di casa nostra, è possibile preparare una miscela dall’odore assai forte e pungete.

Questa miscela si prepara con 1 spicchio d’aglio, 1 fetta di cipolla e 1 cucchiaino di pepe di Cayenna in polvere. Gli ingredienti vanno mescolati in 1 litro d’acqua e lasciati in posa per un’ora.

A questo punto, bisogna aggiungere 1 cucchiaio di sapone e miscelare tutto per bene e filtrare in uno spruzzino.

Questo anti-scarafaggi può essere spruzzato in vari angoli della casa e il suo odore molto forte terrà lontani questi fastidiosissimi insetti.

Bicarbonato e zucchero

Questo mix molto semplice sembra in realtà un’arma letale contro gli scarafaggi e le blatte.

Mescolate bicarbonato e zucchero in parti uguali e spargeteli per la casa. Gli scarafaggi, attratti dallo zucchero, si nutriranno anche del bicarbonato che causerà la loro dipartita.

Questo rimedio può essere utile se manteniamo un livello di igiene molto alto in casa nostra, perché gli scarafaggi potrebbero essere fuorviati dalla presenza di briciole o altri residui di cibo sul pavimento o altre superfici di casa.

In più, potreste provare a fare delle palline con zucchero e bicarbonato e un po’ d’acqua, quanto basta per avere una “pasta modellabile”, per intenderci.

Sapone

Inoltre possiamo utilizzare diversi tipi di sapone per allontanare questi insetti insidiosi:

  1. Sapone di Marsiglia. Con il sapone di Marsiglia e acqua si ottiene un ottimo insetticida soprattutto per gli insetti dal corpo molle, come afidi e cocciniglie. In questo caso specifico, dovrebbe allontanare gli scarafaggi. Le dosi sono circa 10 grammi per litro di acqua.
  2. Sapone da bagno. Miscelando una parte di acqua e due parti di sapone da bagno creerete una soluzione che, una volta spruzzata sulle blatte, impedirà loro di respirare.

Ammoniaca

In alcuni casi può rivelarsi necessario l’utilizzo dell’ammoniaca. Si tratta di una soluzione più drastica per impedire agli scarafaggi di arrivare in casa dal lavandino o dal water (in altre parole, dalle tubature).

In un secchio d’acqua miscelate 2 tazze di ammoniaca e versate l’interno secchio nel water oppure nello scarico del lavandino.

Questo metodo andrebbe ripetuto ogni 2 settimane.

Acido borico

Attenzione: tenere fuori dalla portata di bambini e animali domestici, perché l’acido borico è tossico.

Un altra trappola per scarafaggi e blatte più strong consiste nel preparare delle esche mescolando acido borico, farina e zucchero in parti uguali.

Anche qui, possiamo formare delle palline e metterle nei punti dove abbiamo avvistato le blatte. Gli insetti saranno attratti da zucchero e farine e l’acido borico li ucciderà.

Questo trattamento va prolungato per 2 settimane. Fate attenzione perché l’acido borico ha un elevata tossicità.

Cetriolo

Se volete preparare un esca più naturale, potete agire in questo modo: tagliate delle bucce di cetriolo e inseritele in una lattina di alluminio.

Nel corso della notte, i succhi rilasciati dalle bucce di quest’ortaggio produrranno una reazione con l’alluminio e avranno un odore insopportabile per scarafaggi e blatte.

L’unica pecca è che quest’odore sarà fastidioso anche per voi.

Ultrasuoni

In commercio esistono altre soluzioni contro gli scarafaggi e le blatte in casa. I repellenti a ultrasuoni sono una valida alternativa, che non richiede l’utilizzo di veleni o prodotti chimici e dannosi per l’ambiente.

Questi strumenti emettono dei suoni che non sono udibili all’orecchio umano, ma sono insopportabili non solo per gli scarafaggi, ma anche roditori, zanzare, mosche e ragni.

I repellenti a ultrasuoni rappresentano una scelta non solo efficace ma anche ecologica!

Altri consigli utili

Ecco alcuni consigli su come allontanare questi ed altri “ospiti” indesiderati:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.