Se non vuoi stirare i Panni ecco i Metodi per Piegarli e Stenderli per averli senza pieghe

346
evitare-di-stirare

Tra le varie cose da fare in casa, stirare resta sempre quella meno gradita in quanto richiede troppo tempo e anche una buona dose di fatica.

Ci sono alcuni periodi dell’anno, come quando si rientra dalle vacanze, che la sedia dei panni da stirare cresce a dismisura e diventa un vero incubo!

Tuttavia su molti indumenti questo passaggio si può saltare, basta avere gli accorgimenti giusti!

Vediamo insieme i metodi per stenderli e piegarli correttamente e dire addio alla faticaccia di stirarli!

Durante il lavaggio

Scopriamo anzitutto quali sono i consigli da seguire in fase di lavaggio.

Questo passaggio è importantissimo in quanto alcuni accorgimenti possono far sì che il bucato non esca troppo stropicciato dal cestello.

Regolare bene il detersivo

La prima cosa da fare è dosare per bene il detersivo per lavare i panni.

Naturalmente noi consigliamo di prediligere sempre detergenti naturali come sapone di Marsiglia, sapone giallo, bicarbonato di sodio e quant’altro.

Ad ogni modo, mettere troppo detersivo fa indurire le fibre dei vestiti che dopo formeranno non solo le pieghe, ma saranno anche molto duri e perderanno morbidezza.

A tal proposito inserite solo le dosi necessarie così da non avere problemi!

Attenzione alla centrifuga

Altro fattore a cui fare attenzione è la centrifuga!

Questa fase del lavaggio è importante per fare in modo che l’acqua in eccesso sia mandata via dai vestiti, però più giri di centrifuga si impostano, maggiore sarà la possibilità di avere pieghe.

Dunque cercate, dove possibile, di non mettere una centrifuga troppo lunga. Per asciugare l’eccesso d’acqua potete avvolgere il bucato in qualche asciugamano pulito prima di stenderlo.

Non sovraccaricare la lavatrice

Ultimo suggerimento è quello di non sovraccaricare la lavatrice!

Fare un bucato più corposo è utile ai fini del risparmio, ma se si incastra una quantità eccessiva di indumenti all’interno del cestello si incorre a due fattori:

  • Primo fattore: i panni non si lavano bene perché il detersivo e l’acqua non trovano spazio a sufficienza per circolare in maniera fluida.
  • Secondo fattore: influenzato dal primo, si avranno pieghe sui vestiti.

La soluzione è, dunque, regolarsi correttamente senza eccedere.

Scuotere per bene

Terminati i consigli da attuare durante il lavaggio, vediamo cosa fare una volta che questo è terminato così da non stirare i vestiti!

Un antico trucchetto della Nonna prevedeva di scuotere per bene i panni prima di stenderli.

Vi chiederete il perché di questo passaggio, ebbene dare una scossa al bucato ancora bagnato permette alle pieghe di distendersi e, di conseguenza, sparire.

In questo modo stirare sarà solo un pensiero lontano!

Trucchetto per stendere

Un altro trucchetto per stendere i vestiti è mettere le mollette in posizioni strategiche!

Dovrete fare in modo che l’aggancio della molletta stia in parti non visibili in modo che non si possa vedere quella piccola pieghetta che forma.

Un esempio: se stendete le T-shirt, consiglio di mettere le mollette sotto le ascelle, in modo che non daranno fastidio a nessuno!

Addio pieghe

Nonostante si seguono tutti i passaggi può succedere che su alcuni vestiti ci siano lo stesso le pieghe.

Beh, non preoccupatevi, c’è una soluzione anche a questo e ve la dirò subito!

Non dovrete far altro che riempire un vaporizzatore con acqua calda demineralizzata, mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio e, se preferite, 4 gocce di olio essenziale a vostro piacimento.

Vaporizzate il composto sulla zona interessata, poi distendete la piega ed ecco fatto!

Avvertenze

Al fine di non sbagliare modalità di lavaggio e ottenere panni sempre perfetti, ricordiamo di consultare i simboli sulle etichette dei vestiti.