Se hai un Bagno cieco e senza finestre ecco come cambiare l’Aria e tenerlo sempre profumato

342
come-profumare-bagno-cieco

Un bagno in più in casa non è mai superfluo, anche se è… cieco!

Il bagno cieco è quello in cui non ci sono finestre: negli appartamenti contemporanei, è abbastanza comune trovarne uno in prossimità della camera da letto principale.

Di solito, questi bagni hanno una valvola sul soffitto o una parete che consente comunque un certo ricambio d’aria. Tuttavia, essendo spesso piccoli, l’aria al loro interno può ristagnare o, addirittura, riempirsi di cattivi odori.

Vediamo insieme quali sono i rimedi più semplici e pratici per cambiare l’aria e tenere il nostro bagno cieco sempre profumato.

Mettere una pianta

Ricambio d’aria e assorbimento dei cattivi odori? Niente di meglio di una… pianta!

Alcune piante, infatti, purificano l’aria, assorbendone le sostanze nocive, e cancellano i cattivi odori.

Il problema è che, essendo il vostro bagno privo di finestre, l’assenza di luce potrebbe danneggiare la maggior parte delle piante.

Scegliete piante che hanno bisogno di poca luce, come la sansevieria, conosciuta anche come lingua di suocera, o lo spatifillo.

Entrambe le piante, grazie alle loro foglie, puliscono l’aria della stanza in cui sono state collocate, bagno compreso, e non hanno bisogno di troppa luce per sopravvivere.

Tuttavia, spostatele spesso, portandole in un luogo dove ci sia un po’ di luce solare (anche se non diretta). In questo modo, darete loro la possibilità di svilupparsi e mantenersi sane.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Ovviamente, a parte spostarle per far prendere loro luce, dovete anche prendervi cura di queste piante.

Pulire i sanitari con più frequenza

Può essere una scocciatura, ma pulire i sanitari con maggior frequenza rispetto al normale, vi aiuterà ad evitare che si creino cattivi odori.

Un detergente fai da te e completamente naturale è quello a base di sapone di Marsiglia, un sapone dai mille usi!

Vi basterà utilizzare 50 grammi di sapone di Marsiglia in scaglie, unendoli a 100 grammi di bicarbonato di sodio, 20 gocce di tea tree oil e 10 gocce di olio essenziale di menta.

Mescolate questi ingredienti e passateli sui sanitari con una spugnetta morbida: oltre a pulirli, questo detergente lascerà dietro di sé un bellissimo e fresco profumo.

Chiudere i sifoni

A volte, attraverso i sifoni del lavandino o della doccia possono salire cattivi odori che, in un bagno cieco, possono essere ancor più fastidiosi.

A meno che non ci siano problemi di otturazione, la risalita di alcuni cattivi odori (se non eccessiva) può essere normale. Un modo pratico e veloce per evitare che questi intasino il bagno è di mettere i tappi, soprattutto nelle ore notturne.

Attenzione: se ci sono problemi alle tubature che favoriscono il generarsi e il diffondersi dei cattivi odori, dovrete rivolgervi a un idraulico.

Tenere la porta aperta

Una soluzione banale, ma che è fondamentale per garantire un ricambio d’aria al vostro bagno cieco: tenere la porta aperta.

Aprire la porta, permette un certo ricambio d’aria con le stanze comunicanti.

Se temete che i cattivi odori del bagno possano passare a un altra stanza, tenete la porta aperta quando non siete in casa: in questo modo, darete modo al bagno di riempirsi di aria nuova e ai cattivi odori di disperdersi.

Trucchi per profumarlo

Oltre a tenere pulito e arieggiato il bagno cieco, potete anche profumarlo, sempre in modo naturale, così da evitare il ristagnare dei cattivi odori.

Deodorante per ambienti

Un primo modo per profumare il bagno cieco è quello di usare un deodorante per ambienti al 100% naturale.

Le ricette sono tante, ma ne esiste uno particolarmente utile nei bagni ciechi.

Per realizzarlo, prendete 500 ml d’acqua e versateci dentro 3 cucchiai di bicarbonato di sodio. Mescolate e, poi, aggiungete, 15 gocce di un olio essenziale a vostro piacimento.

Mescolate ancora e mettete il tutto in una bottiglia spray o un vaporizzatore.

Questo deodorante per ambienti vi aiuterà a sbarazzarvi dei cattivi odori, grazie all’azione del bicarbonato, e a profumare, grazie all’essenza degli oli essenziali.

Pot-pourri

Una soluzione naturale molto efficace per mantenere profumato a lungo il vostro bagno cieco è decorarlo con una ciotola di pot-pourri.

Questo può essere acquistato nei negozi di arredamento e nelle profumerie, oppure può essere fatto da voi.

Vi basterà prendere dei petali essiccati di fiori (l’ideale sono le rose) e metterli in una ciotola insieme a scorze di agrumi e qualche stecca di cannella.

Il risultato sarà un profumo tenue, ma inconfondibile, che renderà il vostro bagno cieco sempre super profumato.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".