Metti un po’ di MENTA in BAGNO per profumarlo sempre di fresco!

587
menta-in-bagno

Quando fa caldo ed è estate, c’è sempre quel bisogno di sentire in casa un profumo fresco e piacevole. Ciò accade soprattutto in bagno: ad esempio, con il continuo utilizzo della doccia è molto più facile avvertire qualche cattivo odore.

La pulizia quotidiana ci permette di mantenere un ambiente salubre e in ordine, ma qualche aiutino naturale in più serve sempre e il rimedio ce l’abbiamo proprio a portata di mano!

Avete in casa qualche rametto di menta? Vediamo insieme come usarla per profumare tutto il bagno!

Mazzetto profumato

Con pochi gesti possiamo ricreare un’atmosfera fresca e gradevole, ecco perché avremo bisogno della menta fresca, perché ha un odore molto più intenso.

In base a quanti rametti potete raccogliere, preparate un mazzetto profumato. Se lo desiderate, non limitatevi alla sola menta! Potete aggiungere dei fiori di lavanda o anche un po’ di rosmarino. Insomma, partite dalla menta ma fatevi guidare dalla vostra fantasia o esigenza.

Prendete uno spago o un nastrino sottile per legare i rametti e formare il mazzo.

Una volta pronto, potete usarlo in diversi modi: io a volte lo appendo dove sono gli accappatoi accanto all’ingresso in bagno. Quando secca completamente dovremo sostituirlo.

Ma non solo: se lo mettete nella doccia, vi sentirete come in una spa: i vapori generati saranno inebrianti e rilassanti.

Facile, no?

Candela decorativa

Ci sono tanti modi per poter realizzare una candela fai da te alla menta. Se avete poco tempo, poche foglie ma volete qualcosa di scenico e decorativo questo trucchetto fa proprio al caso vostro!

È simile alla candela profumata al rosmarino! Si tratta di reperire un barattolo di vetro o una ciotola e inserire una candela piccola già pronta. Il calore sprigionato da quest’ultima diffonderà in modo delicato ciò che è presente nel barattolo.

Possiamo realizzarla secondo due modalità differenti:

  • Metodo a “freddo”: mettete le foglioline di menta nel barattolo/ciotola. Come per il mazzetto profumato, anche in questo caso potete aggiungere qualche petalo di rosa o quello che preferite. Versate l’acqua fino a riempire il tutto e adagiate la candelina. Accendetela e il gioco è fatto!
  • Metodo a “caldo”: con questo metodo profumate due ambienti e vi spiegherò perché. In un pentolino versate l’acqua e la menta (insieme ad eventuali altri ingredienti da voi scelti).
    Accendete il fuoco a fiamma bassa, fino a raggiungere il bollore. Noterete che tutta la cucina profumerà di menta fresca. A questo punto spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.
    Facendo attenzione a non scottarvi, versate il liquido caldo nel barattolo o nella ciotola e inserite la candela da accendete. Il risultato? Un clima da centro benessere!

Sale profumato alla menta

D’estate per comodità utilizziamo la doccia in modo molto più frequente. Ma nulla vieta di concedersi un bagno fresco e profumato, oppure un pediluvio rigenerante! Possiamo fare entrambe le cose con un semplicissimo Sale profumato alla Menta!

Non dobbiamo dimenticare che la menta:

  • ha proprietà toniche e rigeneranti per la mente e per il corpo
  • contrasta l’affaticamento
  • favorisce la concentrazione
  • combatte l’ansia e l’insonnia

Preparare il sale alla menta sarà facilissimo: basteranno 100 grammi di sale grosso, una manciata di menta fresca e 3-4 gocce di olio essenziale alla menta per intensificare il profumo.

Basterà inserire questi ingredienti nel frullatore e tritarli per qualche secondo per ottenere il sale profumato! Usarlo per un pediluvio o un bagno fresco in vasca, sciogliendolo in acqua, non solo sarà rilassante per voi, ma aiuterà a profumare ancora di più il bagno!

Potete conservarlo in un barattolo con chiusura ermetica. Essendo del tutto naturale, va consumato nel giro di una settimana. Il barattolo sarà esteticamente bello, anche da esporre sulla vasca!

Avvertenze

Raccomandiamo di non usare la menta o altri ingredienti menzionati in caso di allergia o ipersensibilità. Consultare un medico in caso di gravidanza o allattamento.

Basta una foglia per profumare casa!

Ecco altri trucchetti super naturali per profumare la casa!

Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.