Come Profumare la Casa Pulendo i Mobili con questo Detersivo fai da te

568
profumare-mobili-pulendoli

Pulire i mobili della casa è una di quelle attività domestiche che facciamo quasi quotidianamente sia per rimuovere la polvere e averli sempre puliti, ma anche per approfittarne e portare un buon odore in casa.

Solitamente, ricorriamo a prodotti commerciali, ignorando, però, che potete tranquillamente servirvi di alcuni ingredienti che già avete in dispensa o, in ogni caso, facili da reperire.

Per questo, oggi vedremo insieme come profumare la casa pulendo i mobili con questo detersivo fai da te!

Con sapone di Marsiglia

Preparare questo detersivo naturale profumato al sapone di Marsiglia è davvero un gioco da ragazzi, in quanto tutto ciò che vi occorrerà sarà:

  • 200 gr di sapone di Marsiglia
  • 100 gr di bicarbonato di sodio
  • 1 litro di acqua demineralizzata

Iniziate, quindi, con il grattare il sapone di Marsiglia, fino ad ottenere delle scaglie e versatele, poi, in un pentolino d’acciaio sul fuoco contenente l’acqua demineralizzata già un po’riscaldata. Servendovi di un cucchiaio di legno, poi, mescolate il tutto per far sciogliere il sapone completamente e per ottenere un composto omogeneo.

A questo punto, non vi resta che aggiungere il bicarbonato di sodio un poco alla volta e lasciare riposare il composto per tutta la notte. Se dovesse presentare una consistenza molto dura, potete aggiungere 100 ml di acqua demineralizzata o utilizzare un frullatore per renderlo più fluido.

Infine, travasate il tutto in un flacone spray e il vostro detersivo profumato è pronto per l’uso! Grazie alle proprietà pulenti delicate di entrambi gli ingredienti, potete utilizzarlo per pulire i mobili, ma anche le più svariate superfici senza recare alcun danno. Non a caso, infatti, vengono utilizzati come base per realizzare diversi detersivi fai da te! 

Vaporizzate, quindi, un po’ di questa soluzione sui mobili, lasciate agire per un po’, e ripassate, poi, un panno umido. Infine, risciacquate e voilà: non solo i vostri mobili saranno puliti ma un buon profumo investirà la vostra casa!

N.B Vi ricordiamo di scuotere il flacone e di agitare sempre bene prima dell’uso.

Con aceto e olio di oliva

Oltre al detersivo con sapone di Marsiglia e bicarbonato, esiste una seconda variante, indicata per i mobili in legno, la quale prevede l’utilizzo dei seguenti ingredienti:

  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 3 cucchiai di aceto di mele
  • 4 gocce di olio essenziale
  • 500 ml d’acqua

Mescolate, quindi, in una ciotolina l’aceto di mele e l’olio d’oliva e aggiungete, poi, alcune gocce di olio essenziale dalla fragranza che più preferite. Vi consigliamo di prediligere l’olio essenziale al limone o alla lavanda, i quali sono i profumi più scelti anche nei detersivi commerciali.

Dopodiché, versate la miscela in un flacone con spray e aggiungete l’acqua. Infine, agitate il flaconcino per amalgamare il tutto e il vostro detersivo è pronto! Se volete renderlo più profumato, potete anche aggiungere altre gocce di olio essenziale.

Per l’utilizzo, scuotete sempre un po’ il flacone perché gli oli tendono a separarsi, dopodiché vaporizzate la soluzione sul mobile e passate delicatamente un panno morbido. Effettuate, quindi, dei movimenti circolari e omogenei su tutta la superficie e lasciate che il legno assorba il composto e diventi più lucido.

La presenza dell’aceto e dell’olio di oliva, infatti, non solo aiuterà ad assorbire e prevenire la polvere sul mobile, ma anche a ravvivare il suo colore, in quanto entrambi gli ingredienti sono una manna dal cielo per lucidare i mobili in legno!

Con aceto al limone

Infine, vediamo come realizzare l’aceto al limone, il quale coniuga due ingredienti dalle proprietà sgrassanti e pulenti. Munitevi, quindi, di:

  • 2 limoni
  • 500 g aceto bianco

Iniziate con lo sbucciare i limoni evitando di prendere la parte bianca callosa, poi, ricavate il succo e versate sia la scorza sia il succo in un contenitore ermetico di vetro. Dopodiché, riscaldate l’aceto bianco in un pentolino senza farlo bollire e aggiungetelo, poi, nel contenitore dove avete messo la scorza e il succo di limone.

A questo punto, chiudete il contenitore e lasciate macerare il tutto per almeno 24 ore in un luogo asciutto. In caso vogliate profumare ulteriormente il vostro detersivo, potete anche lasciare riposare il tutto per circa 2 settimane, avendo cura di agitare il tutto ogni due giorni.

Infine, non vi resta che filtrare l’aceto aromatizzato al limone servendovi di un colino e travasarlo in un flacone con spray. Per l’utilizzo, aggiungete a un nebulizzatore pieno di acqua circa 15 gocce di aceto di limone e spruzzate un po’ di questo prodotto direttamente sui vostri mobili: saranno puliti e più lucidi che mai grazie al potere lucidante naturale sia del limone che dell’aceto, entrambi utilizzati per far brillare anche le superfici in acciaio.

Questo prodotto non solo pulirà a fondo, ma porterà una ventata di profumo naturale in tutta la casa!

N.B Ricordatevi di non utilizzare mai questo prodotto sulle superfici di marmo e pietra naturale.

Avvertenze

Provate questi detersivi prima in angoli nascosti così da assicurarvi di non danneggiare o macchiare i mobili. Si sconsiglia di usare l’aceto per mobili lucidi o superfici delicate.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.