5 Trucchetti per eliminare e prevenire la polvere in casa

2857
come-prevenire-polvere-in-casa

Per quanto possiamo avere cura di eliminare la polvere dalle nostre case, continuerà sempre a tornare.

Avere polvere in casa sembra inevitabile e non è per niente divertente. Ancora di più se si soffre di asma e di allergie.

La polvere, infatti, è composta da tutti i tipi di particelle quali il polline delle piante, le cellule morte della pelle e le fibre di vestiti e carta e può davvero essere un disagio per chi è allergico.

Quindi, oggi vediamo insieme alcuni suggerimenti per eliminare la polvere nelle vostre case e per evitare che si riformi subito.

Vediamo quali sono!

Polvere addio!

Innanzitutto, vediamo assieme come rimuovere la polvere già accumulata e cosa utilizzare per la sua rimozione.

Salviettine imbevute

Per eliminare la polvere dalle vostre case, potete utilizzare le salviettine imbevute che comunemente utilizzate fuori casa o per i neonati.

Usate questo metodo soprattutto per rimuovere la polvere dalle superfici di legno e sui vari oggetti della vostra casa.

Inoltre, grazie all’effetto “bagnato” delle salviettine, potete rimuovere anche alcune macchie appiccicose.

Panni antistatici e in microfibra

Molto similmente al rimedio precedente, potete utilizzare anche i panni antistatici o in microfibra, in grado di attirare ed assorbire la polvere, in quanto sono noti proprio per rimuovere polvere, sporco e detriti senza graffiare o danneggiare le superfici.

Potete, quindi, utilizzarli soprattutto per pulire mobili, scaffali, mensole, lampade,libri…insomma qualsiasi cosa sia in grado di accumulare polvere!

Inoltre, sono molto utilizzati anche per rimuovere la polvere dai dispositivi elettronici come televisori, lettori musicali, computer, telefoni cellulari e tablet.

Pinze da cucine

Le pinze da cucina possono essere utilizzate per rimuovere la polvere dalle persiane o nei piccoli spazi. Vi basterà avvolgere ogni lato delle pinze con un panno in microfibra e fissarli, poi, con un elastico.

A questo punto, lasciate scorrere le pinze coperte lungo ogni lato della persiana così da rimuovere polvere e detriti.

Come togliere la polvere dalle persiane con le pinze da cucina

La scopa

Per rimuovere la polvere dagli angoli del soffitto, vi basterà utilizzare una scopa.

A questo punto, la polvere cadrà sul pavimento o su qualsiasi superficie sottostante e potrete, così, rimuoverla con l’aspirapolvere.

In alternativa, potete anche utilizzare un lenzuolo per coprire il pavimento, così che la polvere del soffitto non lo sporchi.

Spazzolino da denti e cotton fioc

Infine, in caso di superfici molto strette, in cui risulta impossibile spolverare utilizzando la vostra mano e un panno, potete utilizzare uno spazzolino da denti o un cotton fioc.

In particolare, potete utilizzare lo spazzolino per rimuovere la polvere dagli angoli dei mobili, dalle finestre, dalle chiavi.

Utilizzate poi il cotton fioc per spazi ulteriormente più ristretti quali la tastiera del pc, i bordi della maniglia della porta e gli angolini delle superfici.

Potete anche immergerli in acqua, così da essere in grado di togliere anche eventuali macchie di polvere.

Come prevenirla

Una volta visto come è possibile rimuovere la polvere dalle nostre case, vediamo ora insieme come prevenire la sua formazione.

Pulizia quotidiana

La prevenzione è la migliore cura quando si tratta di polvere. Perciò, vi consigliamo sempre di rimuovere la polvere quotidianamente.

Sebbene possano esserci giornate in cui non riuscite a toglierla per varie incombenze, cercate di farlo quanto più spesso è possibile. Solo in questo modo potete avere il controllo della polvere nella vostra casa.

Spolverate, quindi, prima le superfici dei mobili della vostra casa e poi il vostro pavimento. In seguito, procedete con il lavare i pavimenti così da eliminare ulteriori residui di polvere.

Nei giorni ventosi

Vi consigliamo di tenere sempre le finestre chiuse nelle giornate ventose, in quanto il vento potrebbe portare dentro residui di polvere.

Inoltre, potete utilizzare i paraspifferi da inserire nelle fessure delle porte o delle finestre così da non permettere alla polvere di passare.

Da ricordare

Quando dormiamo, il nostro corpo perde tracce di pelle, di capelli e fluidi corporei. Perciò, il letto in cui dormiamo non è così pulito come pensiamo.

Questo contribuisce a far sì che si formi la polvere nella nostra casa. Perciò, vi consigliamo di lavare la biancheria da letto almeno ogni sette giorni.

Scarpe fuori di casa

Un altro modo per prevenire la formazione di polvere nelle vostre case è quello di togliersi le scarpe all’esterno.

Entrare con le scarpe in casa, infatti, fa sì che portiamo dentro qualsiasi sporcizia abbiamo sul loro fondo. Questa sporcizia, inoltre, finirà per trasformarsi in polvere non appena si sarà asciugata.

Riordinare casa

Anche se a volte ci affezioniamo a tutti i soprammobili e sono molto carini da esporre, è necessario che non ne teniamo tanti.

I soprammobili, infatti, tendono ad accumulare enormi quantità di polvere e rendono pure più difficile la pulizia.

Inoltre, cercate di utilizzare pochi arredamenti di tessuto e privilegiare, invece, arredamenti di legno o di pelle.

In breve: cercate di tenere quanta più ordinata la vostra casa, poiché una casa ordinata è una casa in cui la polvere può essere subito individuata ed eliminata!

Avvertenze

Ricordiamo che è molto importante seguire le istruzioni fornite dal produttore nella cura, pulizia e conservazione delle varie componenti della casa.

Consultate sempre un medico se siete soggetti allergici alla polvere. Un consulto medico è importante anche in caso di gravidanza o allattamento.

Altri trucchetti per la pulizia di casa

Se siete in vena di pulizie e volete una casa sempre al top, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.