Come profumare i vestiti in lavatrice con un Asciugamano vecchio

608
profumare-bucato-con-asciugamano

L’avreste mai detto che un asciugamano può diventare una soluzione ottimale per spargere un bel profumo sul bucato?

Ebbene sì, esiste un antico rimedio che prevede il solo utilizzo di questo tipo di tessuto per pulire, profumare e nel caso anche sbiancare i panni!

Potete però usarlo sia per i bianchi che per i colorati e sono sicura che vi piacerà se lo provate anche solo una volta!

Vediamo insieme come profumare i vestiti in lavatrice con un asciugamano!

Trucchetto della Nonna

Andiamo nel vivo di questo fantastico trucchetto della Nonna che potrebbe rivoluzionare il vostro modo di profumare i panni in termini di fragranza e di durata sui vestiti!

Si tratta infatti di usare un solo ingrediente ed è il nostro caro sapone di Marsiglia, elemento irrinunciabile sia in lavatrice che nei rimedi naturali in generale!

Occorrente

  • 1 asciugamano pulito e privo di odore
  • 1 panetto di sapone di Marsiglia
  • Acqua qb

Solo questo è l’occorrente necessario!

Io vi consiglio vivamente di usare il sapone di Marsiglia, ma se proprio dovesse mancarvi in casa, potete usare qualsiasi altra saponetta biologica ed ecocompatibile così da non inquinare l’ambiente.

Stesso discorso vale anche nel caso in cui non vi piaccia l’odore di Marsiglia ma volete prediligere altro.

Inoltre è bene ricordare che se fate la lavatrice dei bianchi, dovrete naturalmente usare un asciugamano bianco, analogamente per panni scuri o colorati occorrerà un asciugamano scuro.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Procedimento

Passiamo adesso al procedimento! Non preoccupatevi, è molto semplice e veloce.

Per prima cosa dovrete inumidire l’asciugamano con acqua tiepida, poi strizzatelo per bene togliendo gran parte dell’acqua in eccesso.

In seguito prendete la saponetta di Marsiglia e strofinate energicamente su entrambi i lati dell’asciugamano fino ad impregnare per bene il tessuto con il sapone.

A questo punto non vi resta che metterlo nel cestello della lavatrice insieme agli altri indumenti e avviare il ciclo di lavaggio.

Al suo termine vi sorprenderà sentire l’inebriante profumo sui vestiti!

Questo è uno dei rimedi naturali più amati per profumare i panni senza detersivi chimici e perché no? Potete anche scegliere un ammorbidente naturale con l’acido citrico!

Perché usare il sapone di Marsiglia

Perché usare il sapone di Marsiglia non trova la sua risposta soltanto nel suo fantastico odore, ma anche per tanti altri fattori.

Il prodotto in questione viene usato da anni e anni ed era quello che si sceglieva principalmente nel lavaggio a mano.

I morivi sono diversi, il primo è che il sapone di Marsiglia ha la grande capacità di non aggredire i tessuti, ma di essere allo stesso tempo molto delicato. Anche le macchie più ostinate possono andar via strofinando semplicemente la saponetta sullo sporco.

Quando si lavano i bianchi, inoltre, questi ritornano lucenti e ancora più bianchi, riacquistando il loro candore iniziale.

Altro fattore di grande importanza e che a noi sta particolarmente a cuore è che il sapone di Marsiglia è completamente naturale e quindi contrasta l’inquinamento ambientale, cosa che i detersivi industriali non fanno.

E poi, infine, c’è il suo odore che è uno dei più dolci ed inebrianti in assoluto!

Avvertenze

Vi ricordo di leggere sempre le istruzioni di lavaggio dei capi prima di procedere con il rimedio descritto.