Vai al contenuto

Come pulire l’Argento annerito con la Crema lucidante fai da te

Rosanna Guasco
lucidare-argento

Dell’argenteria di casa fanno parte non solo utensili che si usano abitualmente, ma anche pezzi da collezione da esporre e sfoggiare in tutta la loro bellezza.

È per questo che l’argento annerito non fa mai un bell’effetto, ma ci sono degli ottimi metodi naturali e semplici per riportarlo alla brillantezza di sempre senza troppo sforzo!

Oggi infatti vi dirò come fare la crema lucidante fai da te per l’argento annerito!

Ingredienti e procedimento

La prima cosa da fare è procurarci tutti gli ingredienti necessari per fare la nostra crema. Sono pochi gli elementi che occorrono e sicuramente li avrete già in casa.

Nel dettaglio avrete bisogno di:

  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di acqua ossigenata

Ecco fatto! Con questi 3 ingredienti il vostro argento tornerà a brillare come se fosse nuovo, ma ora vediamo subito il procedimento per preparare la crema!

Per prima cosa dovrete filtrare bene il succo di limone così da non avere semini, poi unitelo all’acqua ossigenata per fare una sola soluzione.

Mettete il bicarbonato in una ciotola e aggiungete poco a poco il composto di limone e acqua ossigenata finché non otterrete una consistenza come quella di un gel.

Se è eccessivamente denso da non riuscire a mescolare la crema, aggiungete un altro po’ d’acqua ossigenata, in caso contrario aggiungete il bicarbonato fino ad avere la consistenza giusta.

A questo punto la crema sbiancante è pronta!

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Come usare la crema

Non ci resta che vedere come usare la crema e avere l’argenteria perfetta!

Predisponete tutti gli oggetti interessati su un asciugamano o su una tovaglia così da fare tutto il procedimento in maniera ordinata.

Successivamente dovrete inumidire con un po’ d’acqua ogni pezzo d’argento e mettere la crema ottenuta su una spugna morbida.

Strofinate energicamente sull’argento e lasciate agire per una notte intera. L’indomani prendete di nuovo la spugna inumidita solo con acqua e fate una seconda passata.

Risciacquate accuratamente, asciugate con un panno in lana e non ci vorrà molto prima di vedere la vostra argenteria praticamente come nuova!

Metodi alternativi

Oltre alla crema sbiancante ci sono dei metodi alternativi sempre volti a dare una nuova faccia all’argento annerito e ossidato.

Vediamo quali sono per averli sempre a portata di mano:

  • Sapone giallo: fantastico anche per la bigiotteria che ha perso brillantezza. Spargete una pallina di prodotto sulla spugna, strofinate più volte, sciacquate e ripetete il passaggio finché non vedete che l’argento è di nuovo lucido.
  • Aceto bianco: mettere in ammollo l’argenteria nell’aceto bianco è un altro trucchetto efficace per averla di nuovo perfetta. Dovrete attendere 3 o 4 ore per vedere i risultati.
  • Sale e alluminio: foderate il fondo e i lati di una ciotola con un foglio di carta stagnola, mettete l’argento all’interno, ricoprite con sale e aggiungete dell’acqua bollente fino all’altezza del sale. Lasciate agire per tutta la notte, dopodiché risciacquate ed ecco fatto!
  • Sapone di Marsiglia: non può mancare alla lista dei nostri trucchetti! Riempite una ciotolina con acqua calda, grattugiate 2 cucchiai di sapne e mettete in ammollo l’argento per tutta la notte.

Avvertenze

Provate i rimedi riportati prima in angolini non visibili per assicurarvi di non macchiare o danneggiare l’argento.

Condividi

COSA SCOPRIRAI