Tutti i Trucchetti con un vecchio Asciugamano che facilitano le Pulizie in casa

110
asciugamano-trucchetti-di-pulizia

Nei rimedi naturali si scoprono sempre nuove cose volte a migliorare e perfezionare le faccende di casa evitando un dispendio esagerato di denaro e cercando di inquinare quanto meno possibile.

A volte sono incredibili i trucchetti che possiamo avere a portata di mano senza saperlo ed è il caso dell’asciugamano!

Un semplice pezzo di tessuto che tanto amiamo avere sempre ordinato e profumato può facilitare le pulizie domestiche in poco tempo e oggi vedremo come usarlo in particolare per 6 scopi diversi!

Per profumare i panni

Vi sembra strano pensare che un asciugamano possa contribuire ad avere un ottimo profumo sui panni? Ebbene sappiate che è uno dei trucchetti più amati in lavatrice!

Serviranno pochi elementi per sentire un profumo inebriante quando aprite il cestello dopo un lavaggio, vediamo subito come fare!

Dovrete inumidire e strizzare bene un asciugamano pulito, poi strofinateci sopra un panetto di sapone di Marsiglia e mettetelo nel cestello insieme al bucato prima del lavaggio.

Il sapone di Marsiglia si spargerà benissimo sui panni e resterà attaccato anche quando questi saranno asciutti!

Usate l’asciugamano giusto in base al colore dei panni che state lavando.

Per pulire l’argento

L’argento è intramontabile e, di generazione in generazione, gli oggetti di questo materiale vengono regalati e custoditi.

Un grande difetto dell’argento, tuttavia, è che si annerisce dopo un po’ di tempo e ha bisogno di una ripulita, sia se parliamo di utensili, sia di gioielli.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Anche in questo caso usare un asciugamano su può rivelare la soluzione ideale e ora vedremo subito perché!

Bagnate e strizzate un asciugamano tanto grande da poterci mettere sopra l’argento da trattare, strofinateci sopra del sapone di Marsiglia e spargete una manciata di bicarbonato.

Successivamente poggiate gli oggetti sulla metà dell’asciugamano e ricopriteli con l’altra metà, fate passare almeno 4 ore, poi strofinate per togliere i residui e risciacquate accuratamente.

L’argento sarà come nuovo!

Per togliere il calcare in lavatrice

Avete un asciugamano vecchio che non è più utilizzabile? Non lo gettate via, ma usatelo per dire addio al calcare in lavatrice!

Individuate tutte le zone in cui questo si nasconde e tagliate vari pezzetti di asciugamano, poi bagnateli nell’aceto e poggiate l’asciugamano sulle macchie.

Potete fare questo procedimento per il cassettino, per l’oblò, per la guarnizione e così via. Fate passare un paio d’ore, poi strofinate stesso con l’asciugamano bagnato d’aceto e vedrete che il calcare andrà via in poco tempo!

Lavaggi a vuoto

Chi ha detto che nei lavaggi a vuoto non ci possa essere un asciugamano in lavatrice?

È vero che solitamente si fanno senza mettere nulla nel cestello, ma un asciugamano aiuterà ad agevolare il lavaggio.

Infatti se ne immergete uno piccolino in aceto o in acqua ossigenata e lo mettete nella lavatrice, questo aiuterà a spargere meglio l’ingrediente ed eventuali residui si attaccheranno all’asciugamano.

Potete fare la stessa cosa anche con succo di limone o con una soluzione di 150 grammi di acido citrico sciolti in 1 litro d’acqua.

Con la saponetta

Il metodo della saponetta nell’asciugamano è volto a rafforzare e migliorare ogni tipo di pulizia!

Dovrete usarlo sempre bagnando prima l’asciugamano e poi, avvolgendo all’interno una saponetta di Marsiglia, avrete ottenuto una spugna naturale da usare sui panni per pretrattare le macchie, sui mobili, sul materasso e così via.

In alternativa al sapone di Marsiglia usate qualsiasi altro panetto di sapone che sia però composto di soli ingredienti naturali ed ecologici.

Per asciugare i maglioni

Si sa che i maglioni non possono avere troppa centrifuga altrimenti rischiano di rovinarsi, ma quando c’è umidità qual è la soluzione per assorbire quanta più acqua possibile?

Semplice, avvolgeteli in un asciugamano doppio in spugna e tamponate il maglione per catturare tutta l’acqua in eccesso.

Così facendo, anche in periodi prolungati di mal tempo dove i panni si devono asciugare in casa, sarà più semplice e veloce averli asciutti!