Come pulire il Ferro da Stiro con un Metodo semplice e veloce

133
pulire-ferro-da-stiro

L’utilizzo frequente del ferro da stiro potrebbe portare alla formazione di sporco e calcare che, a lungo andare, tendono a compromettere la sua funzionalità.

Per evitare, quindi, di trasferire anche lo sporco sui nostri vestiti, è bene pulire questo elettrodomestico di tanto in tanto in modo da non far neppure otturare i suoi fori.

Come fare? Semplice, oggi vediamo insieme come pulire il ferro da stiro con questi trucchetti per averlo sempre pulito!

Caldaia

La prima componente da pulire è la caldaia, la quale tende ad accumulare molto calcare al suo interno. Vediamo, quindi, insieme alcuni rimedi naturali per pulirla.

Aceto

Iniziamo dall’aceto, un ingrediente casalingo in grado di rimuovere le incrostazioni di calcare. Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è riempire la caldaia con acqua demineralizzata ed aceto in parti uguali, e accendere, poi, il ferro per riscaldarlo.

A questo punto, fate uscire il vapore e noterete che la presenza dell’aceto sarà in grado di far evaporare il calcare e liberare la caldaia. Infine, spegnete il ferro da stiro e il gioco è fatto!

N.B Se volete eliminare la puzza di aceto, vi consigliamo di ripetere il passaggio utilizzando solo acqua demineralizzata.

Acido citrico

In alternativa all’aceto, potete anche utilizzare l’acido citrico, il quale è considerato un potente anticalcare e viene, infatti, utilizzato anche per liberare la lavatrice dal calcare in eccesso. Aggiungete, quindi, 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e versate tutto, poi, all’interno della caldaia.

A questo punto, accendete il ferro per far evaporare la miscela (come visto nel rimedio precedente) e addio calcare!

Piastra

Oltre alla caldaia, anche la piastra del ferro da stiro tende a sporcarsi e ad incrostarsi e, spesso, tende anche a presentare macchie di bruciatura. Per pulirla, quindi, vediamo insieme come utilizzare questi trucchetti!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Trucchetto della candela

Partiamo dal trucchetto della candela, il quale è molto efficace per rimuovere le incrostazioni più ostinate dalla piastra del vostro ferro da stiro. Iniziate, quindi, con il riscaldare la piastra, dopodiché staccate la spina. A questo punto, servitevi di una candela e passatela sulla piastra, mentre con l’altra mano passate un panno in microfibra umido per togliere tutti i residui.

Noterete che la cera scioglierà tutto lo sporco e la piastra sarà come nuova! In caso dovesse risultare ancora opaca, potete anche passare la metà di un limone per lucidarla!

Ecco un video su come effettuare questa pulizia:

Bicarbonato di sodio

Un altro rimedio molto efficace consiste nell’utilizzare il bicarbonato di sodio, un ingrediente considerato must have nella pulizia domestica ecologica grazie alle sue svariate proprietà. Vi ricordiamo, infatti, che può essere utilizzato anche per disincrostare il piano cottura e altri elementi metallici.

Mescolate, quindi, 1 cucchiaio di bicarbonato con acqua a filo fino ad ottenere la consistenza di un gel, dopodiché applicatelo su tutta la piastra servendovi di uno spazzolino. Quindi, strofinate per togliere il calcare ostinato e risciacquate con un panno in microfibra: addio calcare dalla piastra!

Limone

Infine, un ultimo ingrediente in grado di decalcificare la vostra piastra: il limone, l’agrume in grado di smacchiare, sbiancare e disincrostare le superfici. Vi ricordiamo che è una manna dal cielo anche per conferire il candore originario ai vostri capi!

Iniziate con il riscaldare la piastra affinché sia calda ma non bollente, dopodiché, intingete la metà di un limone in un piattino contenente un po’ di bicarbonato. A questo punto, spegnete l’elettrodomestico, passate la metà del limone sulla piastra e strofinate con una spugnetta. Infine, risciacquate con un panno morbido e la piastra sarà come nuova!

Fori

Una volta che la piastra a la caldaia saranno libere dal calcare, non ci resta che dedicarsi ai fori, in modo da liberarli dallo sporco e dal calcare accumulato!

Spesso, infatti, i fori tendono ad otturarsi e a non permettere al vapore di uscire fuori e di stirare i nostri capi. Ma non temete perché abbiamo un trucchetto per fa per voi, il quale consisterà nell’immergere un cotton fioc nell’aceto e passarlo all’interno dei fori. Una volta puliti tutti, poi, passate un panno asciutto e voilà: il vostro ferro da stiro è pronto per l’utilizzo! 

Avvertenze

Consigliamo di consultare sempre le istruzioni di lavaggio e di manutenzione dell’elettrodomestico prima di procedere con i metodi descritti.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.