Come sbiancare il Corredo ingiallito nel Tempo con 5+1 rimedi naturali

352
macchie-tempo-corredo

Il corredo della Nonna è una cosa dal valore inestimabile che si conserva gelosamente di generazione in generazione.

Tuttavia, dal momento che lo si conserva per anni per poi riprenderlo in età adulta, capita spesso e volentieri di notare delle macchie gialle.

Ecco che le lenzuola non hanno più il candore di una volta, ma come fare per farle tornare quello di un tempo?

Non preoccupatevi! Oggi vi 5+1 rimedi naturali da usare per sbiancare il corredo ingiallito ed averlo di nuovo perfetto!

Bicarbonato di sodio

Il primo metodo che non posso fare a meno di consigliarvi è il bicarbonato di sodio!

Stiamo parlando di un ingrediente ottimo per mandare via anche le macchie più ingiallite ed ostinate, infatti la sua azione principale è quella di sbiancare tutti i tessuti e superfici sui cui viene usato.

Tutto quello che dovrete fare è caricare le lenzuola nel cestello della lavatrice e successivamente mettere 1 misurino colmo di bicarbonato.

Se ci sono macchie specifiche, inumidite la zona interessata e spargete sopra una pasta di bicarbonato e acqua a filo.

Sapone di Marsiglia

Uno dei trucchetti della Nonna a cui non si può rinunciare è il sapone di Marsiglia, fantastico in caso di corredo ingiallito!

Inoltre il suo profumo lo renderanno perfetto anche per togliere quel leggero tanfo di chiuso che si avverte quando si riprendono le lenzuola.

Tutto quello che dovrete fare è semplicemente pretrattare qualche macchia ostinata inumidendo e strofinando il panetto sopra, poi aggiungete 1 cucchiaio di scaglie nel cestello e vedrete che fantastico risultato!

Percarbonato di sodio

Tra gli ingredienti che possiedono maggiormente un’azione sgrassante, non possiamo fare a meno di menzionare il percarbonato di sodio.

Il suo nome ricorda quello del bicarbonato, ma in realtà il percarbonato dev’essere usato solo in casi specifici poiché agisce ad una temperatura di minimo 40°.

Dunque, dopo aver caricato il corredo nel cestello, mettete 1 misurino di percarbonato di sodio e avviate un lavaggio a temperature medio-alte.

Il corredo sarà tornato come nuovo!

Acqua ossigenata

Passiamo adesso all’acqua ossigenata, un ingrediente che sicuramente troviamo in casa e che non sappiamo sia fantastico in casi del genere!

Attenzione! L’acqua ossigenata a cui si fa riferimento è quella a 10 volumi, ovvero al 3%.

Tutto quello che dovrete fare è semplicemente mettere 1 cucchiaio di prodotto nella vaschetta del detersivo insieme agli altri prodotti utilizzati.

Come specificato anche per gli altri metodi, potete pretrattare le macchie più concentrate con qualche goccia d’acqua.

Limone

Il limone non è solo l’agrume più buono del mondo, ma è anche un ottimo rimedio naturale per sbiancare i tessuti ingialliti!

Analogamente al sapone di Marsiglia, anche qui parliamo di un prodotto che è in grado di unire l’efficacia con un profumo inebriante.

Per usare questo metodo dovrete soltanto filtrare benissimo mezzo bicchiere di succo di limone e metterlo nel cestello all’interno di un misurino.

Aceto bianco

Concludiamo i nostri rimedi con l’aceto bianco, un ingrediente imprescindibile in lavatrice!

Sono tante le persone che si affidano alla sua efficacia per ottenere un bucato morbido, pulito e sempre fresco.

Nel caso del corredo ingiallito basterà soltanto usare l’aceto come ammorbidente mettendo nell’apposita vaschetta 1 tazzina di prodotto insieme ad 1 cucchiaino di oli essenziali.

Ecco fatto, lenzuola come nuove!

Avvertenze

Vi ricordo di leggere sempre attentamente le istruzioni di lavaggio del corredo per non sbagliare i passaggi.