Per pulire a fondo il Filtro della Lavatrice usa il Metodo del Barattolo!

290
filtro-lavatrice-barattolo

Molto spesso, quando si pulisce la lavatrice, ci si concentra principalmente su cestello, cassetto, oblò, guarnizione ed esterno.

Questi elementi necessitano una cura costante altrimenti si rischia di danneggiare anche i vestiti, ma quante volte si tralascia il filtro?

Sebbene non abbia bisogno di essere lavato con la frequenza delle altre componenti, è comunque necessario tenerlo pulito perché raccoglie residui di capelli, sporco e di piccoli oggetti lasciati nelle tasche dei vari indumenti.

In che modo, quindi, porre rimedio e mettere a nuovo quello che potremmo definire il cuore della lavatrice?

Vediamo insieme il metodo del barattolo per pulire il filtro della lavatrice!

Prima di iniziare

Prima di iniziare bisogna prestare attenzione a vari fattori:

  • Spegnete la lavatrice e staccate la spina per eseguire il tutto in piena sicurezza.
  • Successivamente stendete un asciugamano bello doppio a terra in prossimità del filtro, poi posizionate una bacinella così da raccogliere tutta l’acqua che uscirà fuori.
  • Smontate delicatamente il filtro senza forzare alcun aggancio altrimenti rischierete di romperlo.
  • Sciacquate il filtro sotto acqua corrente aiutandovi con uno spazzolino al fine di togliere accuratamente tutti i residui di sporco.
  • Pulite l’alloggiamento con un panno inumidito d’aceto e fatelo roteare all’interno dello spazio apposito. Successivamente sciacquate e asciugate.

Aceto

A questo punto non ci resta che completare il lavaggio del filtro con i vari rimedi naturali!

Il modo migliore è metterlo in ammollo con ingredienti che possano sciogliere l’incrostazione formata in tutti i piccoli spazi del filtro.

L’aceto potrebbe fare al caso vostro! Proprio quando c’è il bisogno di sgrassare, le mille proprietà di quest’ingrediente entrano in azione!

Tutto quello che dovrete fare è mettere il filtro in ammollo nel barattolo con acqua calda e 1 bicchiere d’aceto (prediligete quello bianco d’alcol se l’avete in casa).

Trascorsa almeno un mezz’ora, togliete il filtro dalla miscela e sciacquatelo sotto acqua calda corrente. Asciugatelo benissimo e inseritelo di nuovo al suo posto.

Bicarbonato di sodio

L’aceto non è l’unico rimedio che potete adottare per il filtro, un altro valido elemento è senz’altro il bicarbonato di sodio!

Dovrete riempire sempre il barattolo e mettere 3 cucchiai di prodotto all’interno.

Lasciate in ammollo sempre per una mezz’ora poi risciacquate e asciugate per bene controllando che siano andati via tutti i residui di bicarbonato.

Limone

Chi non ha mai usato il limone in lavatrice?

Che sia per sostituirlo all’ammorbidente, per fare degli ottimi lavaggi a vuoto o per sbiancare i vestiti, il limone è sempre un ottimo alleato!

Ebbene, potrà esserlo anche per il filtro della lavatrice, e vi dirò subito perché!

Le sue proprietà sgrassanti, scioglieranno anche lo sporco più ostinato e inoltre spargerete anche un ottimo profumo dato che ha un aroma fantastico!

Dovrete soltanto mettere il filtro in ammollo nel barattolo in acqua e il succo filtrato di 2 limoni. Seguite poi gli stessi passaggi riportati per gli altri metodi ed ecco fatto!

Sapone di Marsiglia

Come ultimo, ma non meno importante rimedio troviamo il sapone di Marsiglia!

Tutti sanno che questo è delicato, ma ha un’efficacia sgrassante sempre sorprendente!

Potete spalmare direttamente del sapone liquido sul filtro e poi metterlo in ammollo oppure tagliare delle scaglie, metterle in acqua e procedere inserendo il filtro all’interno.

Lasciate agire sempre per una mezz’oretta e poi effettuate lo stesso procedimento descritto sopra.

Avvertenze

Vi ricordo che è di fondamentale importanza tenere la spina della corrente staccata per non incorrere ad alcun tipo di pericolo.